abiti reversibili kiabi

COME AVERE 5 EURO IN REGALO DA KIABI E AIUTARE I BAMBINI IN DIFFICOLTA’ DI FATA ONLUS

Spread the love

Torno a parlarvi volentieri della bellissima iniziativa promossa dalla fondazione KIABI assieme all’associazione  HUMANA People to People Italia ONLUS.

Si tratta della campagna “Give me 5 for charity“. Il numero cinque non è assolutamente casuale, poiché ogni cinque capi che consegnerete nei punti vendita KIABI (e a questo link potete verificare dove si trovi quello più vicino a voi e verificare i termini dell’iniziativa)  vi verrà dato un buono sconto di cinque euro utilizzabile fino all’8 giugno sulla nuova collezione con un minimo di spesa di 45 euro.

I coupon sconto verranno dati fino al 31 maggio, dunque approfittate subito di questa iniziativa. Adesso che state facendo il cambio degli armadi dei vostri bimbi, quante cose dell’anno scorso incontrate che non gli vanno più bene?

consigli per fare decluttering

Tante. Ebbene potete consegnarle a KIABI perchè oltre a ricevere il buono sconto, andrete a contribuire  a rinnovare completamente il guardaroba dei bambini e dei ragazzi meno fortunati ospitati all’interno delle case accoglienza di FATA ONLUS.

Trovo che queste campagne siano molto utili perchè tutti ci guadagnano. Ci guadagna il consumatore che si libera delle cose che non gli servono più, ricevendo in cambio un buono da cinque euro; ci guadagna l’azienda che sicuramente migliora la sua immagine e contribuisce a fare qualcosa di concreto; ci guadagna la ONLUS che viene aiutata. Insomma, tutti contenti.

 

Credo che per gruppi così grossi, come KIABI, sia doveroso aiutare il prossimo tramite iniziative simili. Eppure, non tutte lo fanno.

Peraltro, se anche voi siete mammerisparmio sono sicura che, anche prima di conoscere questa iniziativa, amavate già questo marchio che vende cose carine a prezzi piccolissimi.

Ah e quando entrate da Kiabi, mi raccomando di accendere la vostra app Check Bonus per guadagnare points e continuare a ricevere sconti.

kiabi 5 euro sconto coupon

 




 


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *