COME ESSERE MENO STANCHI QUANDO NON SI DORME (CAUSA NEONATO)

Spread the love

Per combattere la stanchezza legata alle poche ore di sonno, io sto prendendo le mie vitamine mentre il marito, che la mattina deve andare al lavoro, sta testando una gomma da masticare con cui dice di sentirsi meno stanco: un chewing gum contiene più o meno la stessa dose di caffeina di un caffè.

 

Non ci si abitua mai a non dormire. Sapevamo per esperienza diretta che, con la nascita della nostra seconda bambina, la prova più grande sarebbe stata proprio questa: la mancanza di sonno. E infatti siamo distrutti.

Non dormire ti prende il cervello. Meglio la fame e la sete, che passato il momento dei crampi, poi non ci pensi più, almeno per un po’…

Ma il sonno no, il sonno resta lì e non passa mai;  ti rende nervosa, a un certo punto ti fa persino venire la nausea e il mal di testa. Dopo la nascita di un figlio le coppie litigano di più anche per quello, secondo me. Perché tutto diventa più pesante e complicato. Il sonno poi non si recupera mai: quel che è perso, è perso!

sonno causa neonato che non dorme

Occhi rossi a manetta per via della stanchezza cronica, ma ne vale davvero la pena!

Direi che dalla foto sopra si capisce però che il gioco però vale la candela. E ormai, vi dirò, mi sono pure un po’ abituata a svegliarmi ogni 2-3 ore, anche se a vedermi sembro uno zombie. Oltre alla nuova arrivata, che compie ora un mese, ci si è messa anche la secondogenita a complicarmi le notti con i risvegli notturni: Tiara si sveglia tre volte a notte per essere allattata mentre Flor, una notte sì e una notte no (sicuramente una fase passeggera legata all’arrivo della sorellina).

LEGGI ANCHE: Se la coppia scoppia dopo l’arrivo di un figlio

Per fortuna le prime due settimane, dopo la nascita della mia bimba, mio marito ha usufruito del congedo parentale facoltativo e ha potuto aiutarmi, anche di notte, cambiando per esempio lui i pannolini. Adesso che è tornato in ufficio il grosso del lavoro tocca a me ma il suo sonno è comunque disturbato, ovviamente da me, che vado avanti e indietro dalla camera al fasciatoio o accendo la luce per allattare.

papà che non dorme neonato

Foto fintissima., per avere un ricordo più unico che raro: tutti e tre che dormono! Ovviamente l’unica a dormire veramente è Tiara 😀

 

Quando arriva un bebè e poi bisogna andare a lavorare, la stanchezza è davvero infinita (ma come fate?).

 

Così la settimana scorsa ho estratto dal cilindro delle gomme da masticare energetiche che mi avevano inviato un po’ di tempo fa. Gliele ho date da provare in questi giorni e devo dire che, il sonno resta, però mi ha detto di sentirsi un po’ più concentrato sul lavoro.

 

Le cicche in questione si chiamano Mind the Gum e praticamente sono delle vitamine “vestite” da chewing gum. Se gli avessi dato delle normali pillole come quelle che prendo io per l’allattamento (assumo Materna gravidanza e allattamento) sono sicura che se ne sarebbe dimenticato. Invece queste se le porta al lavoro e le mastica davanti al pc quando comincia a “calargli la palpebra”, in particolare dopo pranzo.

Grazie al loro gusto un po’ amarognolo sostituiscono un po’ il caffè, che lui non beve (il colmo per un colombiano, un po’ come un italiano che non mangia la pizza!).

mind the gum per concetrazione memoriaUna sola gomma contiene la stessa dose di caffeina di un caffè oltre ad altri 15 componenti utili per la memoria e la concentrazione (non a caso il suo ideatore stava proprio studiando all’università quando ebbe questa illuminazione e non ne poteva più di energy drink tipo Red Bull…peraltro spesso pieni di zuccheri o aspartame, completamenti assenti invece in Mind the Gum e da qui il suo retrogusto amarognolo!).

 

Il vantaggio di assumere un chewing gum rispetto a un classico integratore vitaminico è quello di entrare subito in circolo, grazie all’assorbimento sublinguale.

Se volete conoscere tutte le vitamine presenti in questo chewing gum potete trovarle a questo link: http://www.mindthegum.it/prodotto/

Di base è un prodotto nato proprio per aiutare gli studenti durante gli esami ma può andare benissimo anche in periodi di stress come il nostro per esempio.

A noi più che la memoria  serve proprio energia! Io per esempio oltre alle vitamine, la sera prendo anche un integratore di magnesio perché mi sento troppo stanca (anche questo lo prendevo già in gravidanza). Pensate che l’altro giorno ero così rinco che ho cambiato il pannolino alla bimba, chiuso il body e le messo un altro pannolino sopra. Povera! Chissà come doveva essere scomoda…se ne accorto mio marito al cambio successivo.

sonno causa neonato che non dorme

 

Nelle istruzioni c’è scritto di assumerne tre cicche al giorno e così sta facendo mio marito da circa una settimana. Ovviamente la stanchezza non è completamente cancellata però almeno dice che è un valido aiuto quando la situazione diventa insostenibile e magari davanti a sé a una pallosissima riunione soporifera.

 

Queste cicche naturalmente non sono adatte a chi è incinta e a chi allatta naturalmente (la caffeina ho letto che fa anche aumentare il mal di pancia ai neonati, per questo non sto bevendo nemmeno più la Colca Cola). Per i mariti invece nessuna controindicazione…anzi se aiutano a “rompere” di meno, che ne facciano una gran scorpacciata! 😀

 


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *