come si investe su etoro

ETORO: SE ANCHE TU VUOI INVESTIRE IN BORSA, COPIA NO?

Spread the love
  • 18
    Shares

Seguire i mercati non è facile: servono competenze e magari l’aiutino di qualche costosissimo software. Oggi grazie al social trading di eToro la musica è cambiata. Ora è possibile copiare quello che fanno i migliori trader e guadagnare come loro

Per tanti anni ho lavorato nella redazione di un quotidiano di economia e finanza che oggi, purtroppo, non esiste più; si  chiamava Bloomberg Finanza&Mercati.

E’ da quando sono diventata mamma che però mi appassiona davvero l’argomento soldi e risparmio, tempo permettendo.

Occhio alla parola “tempo”, perché è uno degli aspetti più importanti per chi desidera investire in Borsa (anche se a breve vi svelerò un trucco per entrare in questo mondo senza un eccessivo dispendio di risorse in termini di tempo, conoscenze tecniche ed economiche!).

Tutto è cominciato un paio di anni fa, un po’ per caso, con mio marito, quando per gioco abbiamo comperato qualche titolo senza sapere bene che fine avrebbero fatto i nostri soldi. Piccole somme: 500 euro, che poi sono diventate 1000 e anche 2000 euro, quando abbiamo preso un po’ di  confidenza con gli strumenti finanziari.

E’ capitato anche di perdere, sia chiaro, ma alla fine dei conti abbiamo più guadagnato che perso e così, anche ora che vi scrivo, una parte dei nostri risparmi è investita in titoli azionari.

Il mio consiglio è:  cominciare sempre con piccole somme.

come guadagnare soldi in borsa

Eccomi qui apparentemente “ricca”! Quelli sul letto infatti non sono euro ma bolivares venezuelani: carta straccia in pratica.

Dato che, come immagino, la maggior parte di voi è costituita da mamme e non credo siate grandi conoscitrici del tema, comincerò dalle basi.

Parto dicendovi che ci sono svariati modi di investire in Borsa ma le strategie più gettonate sono due:

  • Guadagnare nel breve periodo: nell’intraday ovvero comperare e vendere nella stessa giornata; naturalmente è una strategia che si può estendere anche a pochi giorni (occhio però alle imposte correlate ed eventuali commissioni del trader)
  • Guadagnare nel lungo periodo

Noi in famiglia le applichiamo entrambe. Seguiamo da un paio d’anni 4-5 titoli e conosciamo più o meno il loro andamento. Sappiamo, per esempio:

  • quando presentano le trimestrali,
  • quando verrà staccato il dividendo (ovvero l’emolumento riconosciuto agli azionisti, di solito, in caso di utili dato che l’azionista è a tutti gli effetti proprietario di un pezzettino della società)
  • quando vengono annunciati i dati relativi alle vendite del comparto cui appartiene quel titolo (un esempio? Delle azioni automotive potrebbero venire influenzate da un’impennata di vendite di veicoli in Europa),
  • leggiamo nei forum le opinioni degli esperti,
  • stiamo attenti alle notizie che potrebbero spaventare i mercati a cascata magari in maniera provvisoria come elezioni, dazi ecc.
  • andiamo a vedere il target price di quel titolo secondo le più importanti agenzie di rating come Moody’s o Standard&Poors (che in buona sostanza ci dicono, secondo loro, quanto sarà il valore di quel titolo in futuro, se è da vendere “sell”, tenere “hold” o comperare “buy”),
  • leggiamo articoli online su siti come il Sole24Ore per vedere se magari l’amministratore delegato del gruppo fa esternazioni che possano influenzare il titolo, magari, a mercati chiusi…

guadagnare in borsa

Che sbattita vero?

O sei appassionato (e vi assicuro che poi quando i soldini tornano indietro, vi appassionerete) oppure la cosa può risultare di una noia mortale.

Non a caso per agevolare le cose, chi di lavoro fa questo mestiere, può contare su software che costano migliaia di dollari e che con complicati algoritimi prevedono le movimentazioni delle Borse e diversificano automaticamente i portafogli.

Certo sbagliano anche loro ma, di contro, fanno risparmiare un sacco di tempo.

Ed ecco che la parola tempo, come vi dicevo, torna sempre…

Dopo queste doverose premesse, adesso vi dico il famoso “trucco”…

etoro social trading

ETORO, IL SOCIAL TRADING DOVE CHI COPIA E’ BRAVO

L’ho scoperto anche io da poco ma la regola è sacrosanta e intramontabile: cominciate a copiare!

Sì avete capito bene. Da oggi grazie a una relativamente nuova piattaforma di trading è possibile copiare i più bravi a fare i soldi (che si fanno copiare, perché ovviamente ci guadagnano a loro volta).

Pensate a una sorta di Facebook ma senza pizzi e merletti, dove il focus è la Borsa e dintorni. Ecco questo è eToro, il social trading che ha rivoluzionato il modo di investire e con la sua funzione “Copy Trader” ha aperto le porte a chi di azioni, criptovalute,  materie prime, fondi e compagnia bella ci capisce poco.

Inutile dirvi che i fondatori sono dei geni alla Zuckenberg che, grazie alla loro intuizione di rendere più democratico il mondo dei mercati finanziari hanno avuto fortuna (meritatissima!). Qui potete leggere un po’ della storia di eToro e di come si sia sviluppato nel corso degli ultimi 11 anni.

In buona sostanza eToro ha messo a disposizione applicazioni come la Machine Leraning (utilizzata anche da Goldman Sachs per dire) che generano algoritmi altrimenti inaccessibili ai noi comuni mortali con piccole somme da investire (la somma minima, infatti, per copiare un altro investitore su eToro è 200 euro). Volete scoprire quali saranno i traders in grado di generare più profitti il prossimo mese, quelli che invece performeranno con ogni probabilità (e sottolineo probabilità) al meglio sull’indice Nasdaq? Chiedete all’algoritmo!

copy trader etoro

Wall Street dall’alto, ha sempre il suo fascino.

Attenzione perché oltre alla funzione “Copy Trader” esiste anche quella “Copy Funds” ovvero portafogli che raggruppano ciò che gestiscono i migliori traders di eToro oppure asset che seguono una predeterminata strategia di mercato (per esempio c’è quello che segue solo le criptovalute oppure solo il comparto dei videogames ecc.).

Per farlo, scaricate la app di eToro (cliccate qui per iOS e qui per Android) e provate prima l’opzione demo per prendere confidenza con lo strumento; se preferite c’è anche la versione desktop naturalmente:  vai ora sul sito di eToro!

come si investe su etoro

Quindi attivate la funzione copy e scegliete il trader che più vi ispira fiducia. Leggete il suo profilo, da quanto tempo opera in Borsa, la sua percentuale di guadagno nell’ultimo anno e negli ultimi 3 mesi e naturalmente tenete d’occhio il suo profilo di rischio (io vi consiglierei di non spingervi oltre il 3).

Quando vi sentite pronti investite una piccola somma e provate! Bastano 200 euro.

La regola generale, tuttavia, resta una sola: usate il buon senso.

Investite solo quello che sareste disposti a perdere: 1000 euro in meno sul vostro conto influenzerebbero la qualità della vostra vita? Se la risposta è “sì” allora eToro non fa per voi. Non ancora almeno.

etoro come funziona

 


Spread the love
  • 18
    Shares

2 thoughts on “ETORO: SE ANCHE TU VUOI INVESTIRE IN BORSA, COPIA NO?”

  1. Social trading e copy trade è davvero una figata
    vederlo in pratica è ancora meglio e davvero facile 😀

  2. Post molto interessante, specialmente la conclusione: 1000 € in meno sul conto influenzerebbero la nostra qualità della vita? Forse meglio non investire, non ancora almeno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.