piastra ferro rowenta

FERRO A CALDAIA ROWENTA, IL FERRO DA STIRO CHE TI METTE LE ALI

Spread the love


La mia amica di Blogfamily, Angela Ercolano è andata a Zurigo in missione per conto di Mammarisparmio. E’ lì, infatti, che è stato presentato il nuovo ferro da stiro a caldaia di Rowenta, quelli del fortunato slogan “per chi non si accontenta!”. In effetti hanno fatto le cose in grande e le hanno fatto persino provare il brivido di volare. Tranquille, c’è il trucco.  ;-). Ecco il suo racconto!

ferro a caldaia rowenta

Quando mi sono sposata mi sono fatta regalare il ferro da stiro “normale”. E’ vero che quello a caldaia stira molto meglio, ma il ferro da stiro a caldaia di mia mamma era come una pentola a pressione, non si poteva riempire una volta finita l’acqua finché non si raffreddava.

Trovavo la cosa davvero antipatica così ho optato per un ferro da stiro in cui potevo aggiungere l’acqua in qualsiasi momento.

Sono andata alla presentazione del nuovo ferro da stiro Rowenta a Zurigo, dove mi hanno spiegato che con i nuovi ferro da stiro a caldaia si può aggiungere l’acqua in qualsiasi momento.

ferro da stiro rowenta

I responsabili Rowenta spiegano ai noi blogger le carratteristiche di questo ferro

rowenta

Eccomi alla prova stiro durante l’evento a Zurigo

La vaschetta è estraibile e si porta fin sotto il rubinetto (se avete l’acqua di casa molto calcarea usate quella demineralizzata), tenendo presente che va bene anche quella del condizionatore o del deumidificatore (consiglio risparmio!).

Attenzione mamme quando andate a comprare il ferro da stiro non controllate solo i bar (ovvero la potenza del ferro da stiro), è  necessario che ci sia una caldaia all’interno.

Come accorgersene? Dal peso, dalla grandezza, e alla valvola di pulizia della caldaia.


Il ferro da stiro Rowenta non ha la cartuccia per pulire il calcare, così avremo un risparmio di circa 30 euro all’anno. Usa un sistema fisico come quello che vedete in foto.

rowenta ferro da stiroC’è un’asticella di metallo all’interno del vano caldaia che attira tutto il calcare, basta estrarla, pulirla sotto l’acqua corrente e sarete pronti per stirare nuovamente!

Ma vediamo come sono i consumi energetici: per le caldaie in Italia non è ancora prevista la classe energetica, ovviamente il consumo di energia dipende da quanto si utilizza, è stato evidenziato che in Italia le donne stirano in media 3 ore in più a settimana rispetto agli altri paesi.

Il ferro da stiro Rowenta ha però la funzione Eco che aiuta a risparmiare.

Quanto tempo ci mette il ferro a riscaldarsi è un altro indicatore, questo ferro da stiro ci mette solo 2 minuti. Mi raccomando dividete sempre gli abiti per tipologia di materiale e utilizzate il giusto calore per tutti, non serve esagerare con le temperature per stirare meglio.

piastra ferro rowentaLa piastra in acciaio dura una vita, ha 400 fori per far uscire il vapore. Unico difetto, come tutte le piastre in acciaio fa il lucido sugli abiti neri, come ovviare al problema? Stirare gli abiti al contrario oppure mettere il tappetino in plastica.

E’ abbastanza compatto da entrare comodamente in un armadio ed è dotato di un sistema silenzioso di produzione del vapore, così potete stirare anche davanti alla TV.

Come vi dicevo all’inizio, la presentazione l’abbiamo fatta a Zurigo, per farci capire quanto è importante la pressione il team Rowenta ci ha fatto provare il body-flying, praticamente abbiamo volato veramente senza nessun ausilio se non la pressione dell’aria.

ferro da stiro rowenta

Eccomi, poco prima di prendere il volooooo!

In realtà quasi non ti rendi conto che stai volando: guardi giù e vedi che sei in alto.  È comunque un’attività molto faticosa (ora ho capito perché dicevano che bisognava essere in forma).
Il vento in faccia è un po’ fastidioso, infatti gli istruttori portavano una fascia sul viso. E’ necessario restare tesi completamente perché se curvi la schiena in avanti diventi un paracadute e sbatti; se invece ti curvi all’indietro ti fai male la schiena. Ci hanno fatto un training all’inizio in cui hanno presentato la posizione e poi ci hanno fatto provare la posizione su una panca.
Pensate che si può arrivare fino a 20 m di altezza (solo per gli esperti!) io sono arrivata a 5 metri! Se la pressione può alzare agevolmente una donna di 60 kg, pensate cosa può fare sulle pieghe dei vostri vestiti.
Angela Ercolano, una mammarisparmio
Post scritto in collaborazione con Rowenta



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *