MILANO FASHION WEEK, “AMOOO, SE LA CONOSCI LA EVITI!”

Spread the love


Posso dirlo? A me la moda e soprattutto quelli della moda mi stan tutti sulle palle. Ma che è sta moda? Boh….sarà che io mi vesto sempre uguale – i jeans sono la mia seconda pelle – e compero solo ciò che mi piace veramente, possibilmente dai cinesi; sarà che sono di Milano e che quando c’è la Milano Fashion Week, la città si blocca. Milanoo che??? Fashion Week. Mah. Traffico a qualunque ora, orde di ragazze quasi anoressiche che sgambettano come degli zombie muniti però di bottigliette d’ acqua (che sia Evian però! Perchè fa più figo!). Insomma, questi della moda io non li sopporto, l’ho già detto? 😛 E ieri mentre stavo andando in via della Spiga – una delle vie di sto famoso quadrilatero di sta cippa – per indossare il family dress, me ne sono ricordata ancora di più.

Ed eccomi nel mio vestito di lana super snellente :-)
Ed eccomi nel mio vestito di lana super snellente 🙂

Eh sì, Mammarisparmio, modella per un giorno con tante altre mamme blogger. E per qualche ora siamo riuscite a trasformare queste algide vie in qualcosa di umano, a misura di famiglia. Una bella esperienza resa possibile dal network Fattore Mamma che ci ha riunite tutte sotto un telone di lana caldo, caldo. Ma io che sono freddolosa, ci stavo pure bene. Tutte insieme, una trentina circa, formavamo un’installazione vivente e ci aggiravamo come tante piccole matrioske attirando sguardi curiosi e sorrisi dei commessi delle vetrine. O shop assistant, come li chiamano ora. Ma allora quelli della moda, sorridono?

Ed eccoci al gran completo, io in ultima fila (è così dall'asilo, vista l'altezza)
Ed eccoci al gran completo, io in ultima fila (è così dall’asilo, vista l’altezza)

Non so se vi è mai capitata la sventurata idea di entrare in uno di questi negozi, stile Armani, D&G, Gucci…no vabbeh, dovete provare! Ma ricordate: il segreto è darsi un tono! Testa alta, non sorridere (sbagliatissimo!), passo deciso. Allora ti rispettano. Se invece fai l’errore di salutare e – toh! – sorridere pure, sei spacciato. Ti squadreranno dal basso verso l’alto: “Ecco è arrivata quella che non comprerà mai, questa non c’ha na lira…”. E se sapessero pure che mi chiamo Mammarisparmio?? Nuuuu, sarebbe la fine 😉 Se non te la tiri, meglio restare fuori.

Comunque io sono per il vivi e lascia vivere. Per cui facciano come vogliono, per carità. Però dai…quando li vedo sculettare al cellulare – donne e uomini compresi – striminziti in questi pantaloni superaderenti, con abbronzatura superustionante e quell’aria superfintamente persa nel vuoto (ma che conta ogni singolo sguardo che si posa sulla loro persona), mi scappa troppo da ridere. Daiiiii!

Ah, le regole importanti per quelli della moda, oltre a non sorridere, sono:

– camminare veloci


– possibilmente sbuffare ogni tanto, tra una parola e l’altra

– parlare ad alta voce, ma allo stesso tempo coprirsi con la mano la bocca per creare un po’ di mistero (non sia mai che qualche sordomuto, carpisse il segreto)

– a caso, dire una di queste frasi: “Quella non capisce un cazzo!”, “Siamo in ritardissimo!”, “Guarda che è un casino adesso!”, “Scusa ma tra 10 minuti ho la sfilata”

– naturalmente, chiamare tutti “Tesoroooo” oppure “Amoreee”, meglio ancora “Amooo”

 

Beh ora Amoooo, vi devo salutare, vado a fare una cosa troppo alla moda: Babyrisparmio ha fatto popò. 🙂

Ps: ma quelle che spendono 200 euro per prendere il mini Moncler al figlio che durerà due mesi? No parliamone…

E voi? Seguite la moda? E come vi comportate con i vestitini dei vostri figli? Nuovi, usati, di marca oppure no?

Grazie a Elisabetta di www.abchobby.it per le belle foto 🙂



Spread the love

6 pensieri su “MILANO FASHION WEEK, “AMOOO, SE LA CONOSCI LA EVITI!””

  1. Ragazze non abbiamo pensato all’effetto sauna sotto il vestito! Ahahahhah
    Ci siamo divertite un mondo e questo è quello che conta
    È stato bello conoscere nuove mamme 🙂 e riabbracciare le vecchie amicizie!
    Quanto ai vestiti dei bimbi vado al risparmio… Tanto durano massimo un anno, se ci arrivi. Perché col fatto che sono sempre per terra i pantaloni si bucano e si sporcano! E vogliamo parlare di quanto crescono velocemente?? Un moncler per i bambini? Ma siamo matti??

    1. Per me tutte nuove amicizie, tra cui una in particolare 😉 magari ci si becca pure al tempo famiglia, tempo per la famiglia, famiglie a tempo….come si chiamaaaaa!! eh eh, cmq ho capito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *