RITORNO A SCUOLA: COME FAR FRONTE ALLE SPESE PER RISPARMIARE

Spread the love


Inizia l’autunno, ed è tempo di tornare a scuola!

Non per noi, che questo impegno ce lo siamo tolte diverso tempo addietro, ma per i nostri bambini. Eppure, la cosa non ci lascia ovviamente indifferenti: lo stress del back to school si riversa anche su di noi e le spese possono diventare ingenti. Considerando che già in casa le spese non mancano, adesso che se ne aggiungono altre, la situazione può diventare rovente.

Fra libri, materiale per la scuola, vestiti e scarpe, c’è il rischio di grattare il fondo del barile! Ecco perché oggi vedremo insieme come far fronte alle spese del ritorno a scuola e risparmiare.

Come risparmiare sul materiale scolastico?

Prima di lanciarvi in cartoleria, aguzzate la vista: magari in giro per casa o in qualche cassetto, c’è ancora qualche quaderno mai utilizzato o un set di penne e colori ancora nella confezione di plastica.

Risparmiare, anche qualche euro, è il modo migliore per cominciare! E la stessa regola vale anche per il materiale scolastico dell’anno precedente: fate una cernita, e mettete da parte tutto quello che può essere riutilizzato. Purtroppo, per oggetti come lo zaino o la cartella, dovrete lottare per scendere a compromessi con vostro figlio: cercate di convincerlo che acquistarne uno nuovo ogni anno non serve! Altri consigli utili per risparmiare soldi con il ritorno a scuola? Comprate online, dato che sugli e-commerce le cose costano meno.

ritorno a scuola risparmiare

Economizzare il back to school: l’hi-tech

Se avete bambini un po’ più grandi, avrete sicuramente già speso molti soldi per comprare loro un cellulare: ma si può cercare di recuperare qualcosa sulle spese legate al piano tariffario e soprattutto al consumo del traffico dati. Un ottimo modo per economizzare, è cercare una migliore offerta di Internet mobile: ad esempio, i nuovi operatori virtuali come Kena Mobile propongono piani tariffari con molti giga a prezzi più convenienti rispetto agli operatori tradizionali. Se invece il cellulare ancora non ce l’ha ma ve lo sta chiedendo da un po’, provate nei negozi dell’usato oppure virate direttamente verso un dispositivo di fascia bassa: questi sono due consigli preziosi, che vi faranno risparmiare moltissimo sull’aspetto hi-tech!

Altri consigli per risparmiare sul ritorno a scuola

Ma quanto costano oggi i libri? È vero che l’istruzione ha sempre un prezzo, ma non per questo dobbiamo dissanguarci! Potreste provare a economizzare sul loro acquisto andando presso i supermercati che offrono promozioni sui libri. Oppure presso i mercatini di seconda mano: spesso ci sono delle ottime opportunità di risparmio. Potete anche chiedere al vostro istituto scolastico: alle volte cedono in “comodato d’uso” alcune copie dei libri dell’anno precedente. Per quanto concerne l’abbigliamento e le scarpe, la strada è risaputa: in questo periodo i negozi offrono degli sconti particolari, pensati appositamente per il back to school!


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *