perdormire

TOSSE NOTTURNA, ALLERGIE? COLPA DEGLI ACARI DELLA POLVERE: ANNIENTARLI IN 10 MOSSE

Spread the love

Quante volte pulite la camera da letto? Oneste…

Io cambio lenzuola una volta ogni settimana (ma a volte anche ogni due) e sotto il letto proprio non passo mai l’aspirapolvere. Anche volendo, infatti, non ci arrivo. Ho fatto la cavolata di comperare uno di quei letti a cassettone che non hanno praticamente spazio tra il pavimento e il letto. Non c’ho proprio pensato quando l’ho comperato! Chissà quanti acari, responsabili di allergie e anche asma notturna.

In effetti la camera da letto è il luogo più snobbato dagli italiani quando si parla di pulizie. Chissà perché poi, dato che è la stanza dove trascorriamo più tempo in assoluto.

Quante volte cambiate federe e cuscini? E quante volte scopate sotto il letto. Magari solo ai cambi d stagione, vero?

Flor ha sempre la tosse. Il punto è che le viene solo la notte. E’ incredibile e non se ne va.  Per fortuna il suo letto è di quelli con lo spazio sotto per cui una volt alla settimana si passa l’aspirapolvere (certo non benissimo!). Da poco ha anche sviluppato l’allergia al gatto, che prima non aveva. Segno che una certa predisposizione a essere allergica c’è. Del resto il padre è allergico ai pollini.

Per tentare di tenere l’aria “pulita” almeno in casa, utilizziamo il Dyson Cool Pure Link, un purificatore che testa l’aria domestica e grazie a uno speciale filtro la ripulisce, “risputandola” fuori senza impurità.

perdormire

L’altro giorno mi hanno invitata a un evento in uno dei punti vendita della catena “PerDormire”, specializzata in letti e materassi ,dove ho scoperto l’esistenza di un prodotto dedicato alla cura del materasso. In previsione ci sono altri incontri, sempre aperti al pubblico, dove poter ascoltare i consigli degli esperti sulle tecniche per sconfiggere gli acari in casa:  a Bologna in via di Corticella il 17 maggio, a Roma in via Viale Libia il 24 e a Napoli in via Domenico Fontana il 31 maggio.

 

Perchè prendersi cura del materasso e come

Una cosa che mi ha sconvolto è stata scoprire che un materasso, se lasciato all’incuria, dopo circa 7-10 anni arriva a pesare il doppio del suo peso originale. Che schifo! E non c’è solo polvere lì sopra ma anche il nostro sudore (anche voi avete mariti che sudano un casino solo la notte?).

In effetti, se ci pensate bene: come diavolo si fa a un lavare un materasso? Impossibile. Ci si può passare l’aspirapolvere ogni tanto ma se il vostro problema sono gli acari della polvere non basta. Bisogna uccidere le uova degli acari, che sono infinitamente piccole e tantissime.

Il prodotto che mi è stato presentato si chiama V+Sept e fa proprio questo: igienizza, disinfetta e uccide gli acari della polvere. Va bene per il materasso, come per i ciucci, i biberon, i peluche o i tappeti. Questo perchè, a differenza di altri prodotti che utilizziamo spesso per disinfettare, non è tossico né corrosivo. Viene usato nei laboratori analisi, nelle cliniche veterinarie e negli ospedali come dispositivo medico.

Si tratta di pastiglie da sciogliere in mezzo litro d’acqua o un litro, a seconda del quantitativo di soluzione a voi necessaria. Bastano 5-6 spruzzate da circa 70 centimetri sul materasso, più o meno una volta al mese.

allergia materasso

Inoltre, forse non sapete, che grazie alle nanotecnologie è possibile donare ai nostri materassi e guanciali speciali ”poteri” anti muffe e batteri. Il tessuto, infatti, viene arricchito con probiotici attivi che si attivano solamente quando poggiamo la testa sul cuscino (tutti i guanciali della linea Premium che ho visto da Perdormire hanno questa speciale federa Probiotic). Sembra un piccolo dettaglio ma fa un’enorme differenza per chi è allergico alla polvere.

Come uccidere gli acari della polvere in 10 mosse

In ogni caso, anche chi non soffre di allergie dovrebbe seguire queste semplici regole per vivere un ambiente più salutare nella propria camera da letto.

  1. Arieggiare la camera ogni giorno per almeno per mezz’ora;
  2. Nelle giornate di sole esporre all’aria aperta cuscini, materassi, peluche possibilmente sotto i raggi diretti del sole (gli acari sono fotofobici cioè muoiono se esposti alla luce solare).
  3. Sostituire le lenzuola una volta a settimana e lavarle ad una acari nel materassotemperatura di almeno 60°;
  4. Privilegiare per piumoni e coperte il lavaggio ad acqua in lavatrice (la pulizia a secco non è efficace contro gli acari);
  5. Stendere e far asciugare lenzuola e biancheria all’aria aperta;
  6. Lavare frequentemente peluche e tende di stoffa. Se non potete lavare i peluche, perché magari hanno al loro interno componenti con pile, musichette ecc. potete metterli in un sacchetto di plastica e successivamente metterli in freezer per 12- 24 ore, per uccidere gli acari;
  7. Per le pulizie di casa usare un panno umido o antistatico per pulire i mobili, almeno una volta a settimana, ed evitare l’impiego della scopa e dello spolverino, che sollevano la polvere senza eliminarla
  8. Non utilizzare pulitori al vapore per il materasso, per non aumentare i livelli di umidità
  9. Durante la pulizia della casa tenere le finestre aperte;
  10. Se la casa è dotata di riscaldamento ad aria o di condizionatori i filtri andrebbero puliti ogni mese.

Buzzoole


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *