10 IDEE RISPARMIO GRAZIE AL DENTIFRICIO: PULISCI MURO, GIOIELLI E…BRUFOLI

Spread the love



Toothpaste And Toothbrush Cartoon by Grant Cochrane

Toothpaste And Toothbrush Cartoon by Grant Cochrane

L’altro giorno passeggiavo con Papàrisparmio alla fiera degli Obei Obei, che si tiene ogni anno a Milano a Sant’Ambroues, patrono della città meneghina, quando a un certo punto la mia attenzione è stata attirata da uno di quei signori che propinano quelle cose “viste in tv” a 50 euro, ma che “gentilmente” ti offrono a 10 euro. Nove volte su dieci si tratta di casalinghi o prodotti per l’igiene della casa. Il signore in questione cercava di vendere una pasta bianca che – a suo dire – era in grado di pulire tutto: dal grasso alla muffa. Non l’ho comperata e dunque rimarrò col dubbio, ma il fatto che cercasse di pulire delle scarpe “sporche” di caffè con una semplice passata, senza il minimo sforzo, non mi ha convinta affatto. O quella macchia non era una macchia o quel prodotto è davvero una bomba…atomica però! 🙂
Questo per dirvi che quella pasta bianca mi ha fatto venire in mente un post di cui già volevo parlarvi, ma che poi mi era scappato di mente: i tanti usi del dentifrciio, quello di una volta, a pasta bianca (non questi di adesso, con i cristalli, gli specchietti, i frizzi e lazzi, il glixoliticolo o come diavolo si chiama 🙂 ). Ecco i rimedi risparmio che vi consiglio di provare:
  • TAPPA BUCHI NEL MURO 

Prendete un po’ di pasta di dentifricio bianca e spremetela direttamente nel buco, dove prima c’era il chiodo, fate seccare e come per magia il buco non si vedrà più. Come stuccare a zero cent e senza sporcare 🙂

  • PUNTURE D’INSETTO

Questo metodo è utile soprattutto d’estate contro quelle maledette – sì loro! – zanzare! Se non avete nulla in casa che possa darvi un sollievo immediato ricorrete a questo stratagemma. Un po’ di dentifricio, fate seccare e per un po’ il prurito vi lascerà in pace.

  • PARETI SPORCHE?

Prendete uno straccio umido, un po’ di pasta dentifricio e passate sulla parete ingiallita o sul macchione scuro che si è creato negli anni. Anche qui, nessun miracolo, ma di sicuro noterete un gran bel miglioramento senza dover tinteggiare tutta la stanza (bel risparmio!)

  • LUCIDA UNGHIE

Un periodo che le vostre unghie sono spente, opache, ingiallite…in una parola, brutte? Una bella lucidata con il dentifricio e torneranno a brillare 🙂

  • SPECCHIO ANTI-NEBBIA

Se volete lavare il vostro specchio e preservarlo dal vapore che si deposita quando fate la doccia, passategli sopra del dentifricio, un panno umido e si creerà una barriera che impedirà al vapore di depositarsi lasciando quegli antiestetici aloni.

  • PIANOFORTE DEL 1518?

Sono stupendi a vedersi quei vecchi pianoforti presenti ancora in qualche casa, magari dai nonni….poi li apri e i tasti sono uno più giallo dell’altro. Anche qui, un trucchetto è quello di passarci sopra del dentifricio con un vecchio spazzolino. Dopo averli spazzolati per bene, facendo molta attenzione che il dentifricio non finisca tra un tasto e l’altro, passate uno straccio umido. I vostri tasti saranno tornati come nuovi.

  • UN TOCCASANA PER LE SCARPE DA TENNIS

Avete presente le scarpe dei nostri ragazzi? Che poi sono quelle che uso anche io eh eh…beh quelle da “giovvini” con la para di gomma che gira tutt’intorno e che dopo due secondi dall’acquisto diventa nera? Di nuovo, un po’ di dentifricio, spalmare e togliere l’eccesso con un panno.

Girl Squeezing Pimple by David Castillo Dominici

Girl Squeezing Pimple by David Castillo Dominici

  • BRUFOLI E PICCOLE FERITINE (CHIUSE)

Disinfiamma e dà sollievo. Lo uso ancora, quando ogni tanto, nonostante i miei 35 anni mi spunta qualche brufolo che manco una quindicenne…mah! Sarò geneticamente modificata. Si applica la sera e lo togliete la mattina con dell’acqua: dimezza la grandezza del brufolo! Comunque, provatelo anche sulle piccole feritine, quelle chiuse, dove si è formata già la crosta. L’ho sperimentato più volte e funziona: guariscono prima!

  • SUI CD ROVINATI

Il cd o il dvd rovinato, quello che salta sempre, che ci avete passato il panno, soffiato, strofinato, che non sapete più che fare! Avete provato con il dentifricio? Poco prodotto sul graffio, poi rimuovete delicatamente e risciacquate. Di solito funziona!

  • SULL’ARGENTERIA E GIOIELLI

Armate di pazienza e spazzolino, spazzolate i vostri monili con il dentifricio e risciacquate. Il risultato è garantito: gioielli brillanti, pronti da sfoggiare (con chi? quando? A saperlo…:-), ma soprattutto, averli! Molti di noi infatti già se li sono venduti al ComproOro )

E voi, conoscete altri modi d’impiego del dentifricio? Aspetto i vostri suggerimenti e fatemi sapere come vi trovate con questi metodi.

 

 

Grazie, vostra Mammarisparmio!

 



Spread the love

7 pensieri su “10 IDEE RISPARMIO GRAZIE AL DENTIFRICIO: PULISCI MURO, GIOIELLI E…BRUFOLI”

  1. te ne dico un altro: levapuzza dalle mani 😉
    se hai le mani che puzzano di qualcosa (cipolla, pesce, candeggina..), lavale con un po’ di dentifricio, sciacqua bene … et voila, la puzza sparisce!
    provare per credere!

  2. Mamme risparmio ho un’altra ricetta di detersivo per la lavatrice insieme anche all’additivo per i panni bianchi 5litri di acqua 3saponette da 300gr 2cucchiai bocarbonato piu`400gr soda piu`200gr bicarbonato piu`200gr percarbonato piu`100gr caolino piu`100gr amido procedimento come quello del detersivo buon lavaggio

  3. Io lo uso per le piccole scottature in cucina… che sò: uno schizzo d’olio mentre si frigge, prendere qualcosa di caldo a mani nude, ecc.ecc…basta passare un velo di dentifricio a mo di crema e nessuna bolla da scottatura viene fuori
    , ripetere l’operazione il giorno dopo. Non usate il dentifricio sulle ferite!

    1. E’ vero brava Rosalia, mi hai fatto ricordare che anche mia mamma me lo faceva fare quando ero piccolina….cavoli me ne ero dimenticata! Sei riuscita a farmi tornare alla mente un ricordo d’infanzia, grazie! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *