Bimby fa risparmiare

BIMBY: LE TRE FACCE DEL RISPARMIO

Spread the love
  • 1
    Share

Ne è passata di acqua sotto i ponti da quando il Bimby, nel lontano 1971, ha messo piede sul mercato (prima francese, poi spagnolo ed italiano) con il soprannome di “mixer zuppa”.

Il suo inventore, lo svizzero Hans-Joerag Gerber, ebbe l’idea geniale di unire le capacità di un frullatore a quelle di un elettrodomestico in grado di cuocere i cibi, cambiando per sempre il futuro delle casalinghe e della proposta in materia di robot da cucina.

bimby indecisaI modelli moderni di Bimby sono particolarmente versatili: frullano come poche altre macchine del settore, impastano, montano, sono capaci di preparare pasta, riso, impasti della pizza e persino di collegarsi ad Internet, attraverso la Cook-Key, un modulo wi-fi, disponibile dal 2016, che permette all’elettrodomestico di collegarsi in rete, con la piattaforma Cookidoo, per accedere a ricette, preparazioni guidate e diversi servizi, tra cui, ad esempio, il “menù settimanale”, che permette di impostare i piatti da programmare nei vari giorni, o la funzione “svuota frigo” che consente di trovare ricette da preparare con specifici ingredienti.

Proprio per tutte queste caratteristiche, comprare un Bimby diventa, per molte famiglie, un vero e proprio investimento, non solo economico ma anche, in ritorno, sulla propria vita.

In effetti, nel lungo periodo, ci si rende addirittura conto del fatto che la presenza di questo elettrodomestico in casa comporta dei veri e propri risparmi, a tanti livelli.

Più tempo per le cose che ami

Possedere un Bimby significa, sicuramente, avere un fedele alleato in grado di far risparmiare parecchio tempo e molto stress. Certo, la pasta, il riso e gli ingredienti vari si cuociono sempre nello stesso range di tempo, non è questo il “miracolo”. Ma, svolgendo tutto per conto suo, senza che si debbano sporcare pentole, mestoli, posate e quant’altro, consente un po’ di libertà in più: non dovendo lavare cumuli di stoviglie e non dovendo stare lì a controllare e girare durante le varie preparazioni, si finisce automaticamente per avere più tempo a disposizione da dedicare a sé stesse o agli altri, smaltendo un po’ di quello stress che, inevitabilmente, si accumula durante la routine quotidiana.

Più facilità per la realizzazione di ricette sempre diverse

Bimby fa risparmiare

Tra famiglia, lavoro, impegni, imprevisti e faccende da sbrigare, una donna moderna ha veramente poco tempo non solo da dedicare a se stessa, ma anche alla cucina. Imparare (e soprattutto sperimentare) nuove ricette porta via tempo, implica una miriade di tentativi falliti, di cibi buttati nella pattumiera e ore passate a leggere, informarsi, fare e disfare.

 

Con il Bimby, però, tutto questo diventa soltanto un brutto ricordo: la possibilità di accedere a migliaia di ricette diverse, di poter creare qualcosa di buono utilizzando quello che si ha a disposizione, di cucinare senza troppi sforzi e troppa fatica, porta le mamme di oggi ad essere libere di provare nuovi piatti, sfiziosi o pienamente salutari, da condividere con la famiglia. In fondo, si sa, una dieta variegata è il primo tassello importante per costruire una salute di ferro!

Più indipendenza da altri strumenti, grazie alla sua longevità

 

Comprare un Bimby, è vero, può comportare una spesa iniziale che non tutti si sentono in grado di fronteggiare, ma il risparmio economico, nel lungo tempo, è più che reale. L’usura di pentole, padelle ed utensili diminuisce, si sprecano meno detersivi, anche potenti e corrosivi, per la loro pulizia (con un guadagno in positivo anche per l’ambiente), e si può fare affidamento, per un tempo virtualmente illimitato, sempre sullo stesso elettrodomestico. In effetti, il Bimby può essere continuamente rimesso a nuovo e, come si dice, “ricondizionato”, attraverso pezzi di ricambio in grado di ripristinare alcune sue parti usurate nel tempo o danneggiate. Tra queste, quelle da controllare più spesso sono sicuramente le guarnizioni ed il gruppo coltelli, incaricati, rispettivamente, di creare isolamento da e verso solidi e liquidi e di sminuzzare, impastare, tritare.

Ovviamente, in questo frangente, è importantissimo sapersi muovere ed acquistare gli strumenti giusti: è possibile, tra l’altro, rivolgersi ad e-commerce specializzati, in grado di offrire anche una copertura tramite garanzia e l’assistenza di personale pronto a rispondere a qualunque domanda. La comodità dell’interazione con un negozio online è quella di ricevere tutto direttamente a casa, senza dover cercare la soluzione migliore, contattando o visitando i vari rivenditori di ricambi che non sempre trattano ogni tipo di marchio


Spread the love
  • 1
    Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.