pelle dermatite bambina

COME TENGO A BADA  IL PRURITO DI MIA FIGLIA

Spread the love

Pelle secca, inspessita, vere chiazze di pelle che al tatto sembrano una grattuggia e che le provocano prurito, soprattutto la notte. Da sempre Flor ha la pelle sensibile  a tendenza atopica. Già in passato vi avevo consigliato Lipikar Baume per il sollievo immediato che regala, da oggi c’è anche la versione in stick, ancora più pratica.

La mia prima bambina, Flor, è sempre stata molto delicata di pelle. Tutti i bimbi lo sono, è vero, ma lei fin dai primi giorni di vita ci ha dato il nostro bel daffare.

Appena nata, per diversi giorni, ha avuto livelli alti di bilirubina, quella che provoca l’ittero. Le sue prime foto sono di una bambina tutta gialla, scurissima che nessuno direbbe mai essere figlia mia!

io e flor neonata

La mia piccola a pochi giorni dalla nascita, tutta abbronzatina

 

Poi le è venuta l’acne neonatale per via degli ormoni che le passavo con il latte materno. Certi brufoli che manco io a 15 anni…ok, forse sto esagerando.

A un mese dalla nascita, la prima eruzione cutanea davvero importante: spalle, braccia, pancia, testa. Sudamina all’ennesima potenza. E poi quinta e sesta malattia. Pare addirittura abbia fatto il morbillo prima dell’anno di età. Caso raro, di cui però non avrò mai conferma dato che il parere dei medici all’epoca fu discordante (due dicevano di sì, un terzo invece no…mah!).

Tiara, per fortuna, fino ad oggi non mi ha dato motivi di preoccupazione in questi nove mesi e speriamo vada avanti così.

Flor è piu’ delicata. Da sempre, poi, soffre di dermatite atopica. Oggi ha 5 anni ma è già da neonata che mi sono accorta dei primi problemi di pelle.

Punti ruvidi e inspessiti su gambine e braccia

 

Quando le cambiavo il pannolino, accarezzandola, sulle gambine e in alcuni punti come braccia o pancia sentivo come delle chiazze ruvide di pelle molto secca e inspessita. Queste stesse chiazze le compaiono ancora oggi, di tanto in tanto – soprattutto nel periodo invernale – su pancia e dietro il ginocchio.

Quando era molto piccola non si grattava molto, anzi direi quasi per niente. Da qualche parte ho letto che i bambini fino a tre anni sentono molto poco lo stimolo di grattarsi (e per fortuna visto il numero di punture di zanzare che subiscono ogni estate).

Oggi che ha cinque anni, però, si gratta eccome!  E lo fa soprattutto di notte, mentre dorme. Abbiamo le stanze comunicanti e riesco a sentirla persino dalla mia camera, tanta è l’enfasi che ci mette. Si crea, a volte, persino delle microlesioni, poverina.

pelle dermatite bambina

Il retro delle ginocchia di mia figlia Flor: lato sinistro sopra e qui il destro

pelle atopica bambino rimedi

Se mi seguite sapete che in tutti questi casi intervengo immediatamente con una crema specifica, Lipikar Baume di La Roche Posay.

Ve ne avevo parlato già in passato in questo video, segnalandovi i miei prodotti preferiti per i primi mesi del bebè.

 

 

Questa crema va benissimo sia per la prevenzione della pelle secca (quindi dopo il bagnetto a Tiara), sia per “cancellare” le chiazze di pelle secca di Flor. L’ho provata prima su di lei e mi è piaciuta così tanto che ho deciso di usarla poi anche sulla più piccola. Il flacone grande costa sui 30 euro e l’ho preso in farmacia. Sicuramente non sono queste le cose su cui risparmio.

Come sono venuta a conoscenza di Lipikar la prima volta? Semplice attraverso internet, facendo quello che fanno il 99% delle mamme, ovvero andando nei forum a cercare come le altre mamme avessero risolto il mio stesso problema. In un topic sul famoso forum Alfemminile avevo letto di tante mamme molto contente di questo prodotto e così ero subito andata in farmacia ad acquistarlo.

Provato e subito promosso.

Tempo addietro sono stata contatta per testare un prodotto, un test alla cieca, senza conoscere il nome del prodotto, che all’epoca ancora non era in commercio. Quando mi è stato detto che si trattava di uno stick de La Roche Posay, ho subito accettato perché conoscevo già l’azienda e la sua efficacia in fatto di dermatie atopica (forse sono stata contatta perché avevano visto il video anche loro? Chissà…).

Flor non è certamente un caso grave

Credo sia un caso molto comune, come ce ne sono tanti. Si arriva a un punto in cui è necessario intervenire con qualcosa di specifico perchè il bambino è troppo infastidito, anche nel sonno appunto. Il problema è che grattando la pelle si dà inizio a un circolo vizioso che impatta sulla barriera cutanea, favorendo una maggiore penetrazione di allergeni nella pelle.

lipikar dermatite prurito bambini

 

Abbiamo provato una crema in stick per circa un mesetto (pensate la mia sorpresa quando poi ho scoperto che si trattava proprio di Lipikar…) e certamente non sono stata lì a metterle la crema ogni giorno (Quale mamma lo fa? A patto ovviamente che non si tratti di casi seri).

Non l’ho fatto anche perchè il sollievo che regala questa crema è pressocchè immediato.

La “macchia” di pelle inspessita se ne va, così la secchezza. In effetti, ora che ho avuto modo di entrare in contatto direttamente con l’azienda e di scoprire più nel dettaglio cosa ci sia dentro Lipikar Stick AP+  – questo il suo nome – ho capito meglio il perchè della sua efficacia.

Dentro troviamo Madecassoside lenitivo, Burro di Karitè relipidante e Zinco Gluconato dalle proprietà antibatteriche.

Lo stick ha un enorme vantaggio:.

a differenza del flacone è sicuramente più pratico sia da applicare che da trasportare. Quest’estate, per esempio, l’ho messo nel beauty senza intoppi mentre il flacone è nettamente piu’ ingombrante (io ho quello grande, poi non so se ci siano formati anche piu’ piccoli). Lo stick non va spalmato con le mani ma si “autospalma”, dettaglio non da poco dato che Flor è un po’ indomabile e odia farsi spalmare creme. Tiara, invece, ancora così piccolina può solo subire eh, eh!

Ma un giorno, lo so, si “vendicherà” anche lei come Flor.

Lo trovate in farmacia a 15 euro. Soldi spesi davvero bene. A noi ha risolto un bel po’ di fastidi, dando sollievo immediato alla mia bimba e questo non ha prezzo!

Per approfondire cliccate qui: http://www.larocheposay.it/articolo/http-www-larocheposay-it-articolo-come-i-grandi-a32853-aspx/a32853.aspx?

 

 


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *