DOMANDA PER IL BONUS BEBE’ 2014: 300 EURO AL MESE X 6 MESI

Spread the love


Bonus bebè 2014: baby-sitter e asilo pagati per 6 mesi anche quest’anno, ma solo per le famiglie più bisognose. Ecco chi può accedere al credito e come. Ma veloce! Chi prima arriva meglio alloggia.

 

Bando alle ciance…non sto a qui a dirvi che il Consiglio dei Ministri in data pinco pallo ha deciso che…e che finalmente si muove qualcosa e così via.

Passiamo ai fatti, perché il tempo stringe. Allora anche per il 2014 e 2015 ci sono 20 milioni di euro l’anno da distribuire alle famiglie più bisognose e alle famiglie che ne faranno richiesta. Non sottovalutate questo secondo punto, perché se siete una famiglia a basso reddito ma poi non presentate domanda, non lamentatevi che lo Stato non vi aiuta ok?

Che cosa vi garantisce il bonus bebè? 300 euro mensili per un massimo di sei mesi da spendere tra baby sitter o asilo nido comunale o privato convenzionato. Non male, eh? Guardate che si può richiedere anche per più figli! Due gemelli, due bonus. Tre gemelli, tre bonus, quattro gemelli…oddio, non ci voglio nemmeno pensare a quattro gemelli! Secondo me invece del bonus, vi danno direttamente il cappio. Dai scherzo…(somma… :-/ )

In arrivo il contributo che ti dà...una mano! Eh eh...è terribile, lo so, me lo dico da sola ;-)
In arrivo il contributo che ti dà…una mano!
Eh eh…battuta terribile, lo so, me lo dico da sola 😉

Chi può chiderlo?


  • Chi ha un lavoro da dipendente (“Ma come? Agevolano chi un lavoro ce lo ha già?” Eh sì, è un’iniziativa pensata proprio per promuovere il rientro al lavoro delle mamme. Che dire…). Così chi ha un lavoro part-time vi accederà in maniera proporzionata e stessa cosa per chi è iscritto alla gestione separata, che potrà usufruire del contributo per un massimo di tre mesi.
  • Chi rinuncia al periodo di maternità facoltativa per l’appunto, quella che, se uno vuole, può chiedere quando finisce il periodo di astensione obbligatoria. Attenzione, perché basta anche rinunciare a una parte, non necessariamente tutta! Poi i mesi di contributo saranno in proporzione…
  • Chi ha un’ Isee, ovvero indicatore della Situazione Economica Equivalente basso…per cui se avete casa in montagna e al mare, insomma…ci si può provare, ma dubito che rientrerete in graduatoria visti i tempi che corrono!
  • Se siete ancora in dolce attesa potete richiederlo, ma dovete avere una data presunta del parto non superiore ai 4 mesi rispetto alla scadenza del bando (ripetiamolo per i disattenti: 10 luglio 2014, quindi dovete partorire entro il 10 novembre 2014).
  •  Se avete già partorito, quando fate la domanda dovete trovarvi ancora negli undici mesi successivi al termine della maternità obbligatoria o proprio in maternità obbligatoria. Chiaro?

Ah naturalmente tutto questo vale anche per le mamme adottive o affidatarie.

Attenzione, la domanda può essere presentata SOLO per via telematica. Per presentare la tua domanda clicca qui per leggerti bene il bando e per poi andare su Servizi On Line.

La graduatoria verrà pubblicata dopo una quindicina di giorni, a parità di Isee, vince chi per primo ha presentato la domanda. Per questo è sempre meglio muoversi per tempo, quando si tratta di queste cose. Chi ha tempo, non aspetti tempo, chi primo arriva meglio alloggia…i soldi non cadono dal cielo, si stava meglio quando si stava peggio e così via. 🙂 Insomma, buona fortuna risparmiatori!



Spread the love

4 pensieri su “DOMANDA PER IL BONUS BEBE’ 2014: 300 EURO AL MESE X 6 MESI”

    1. Ciao Maria, ho visto ora sul sito dell’Inps e il bando deve ancora uscire. Presumibilmente avverrà come lo scorso anno…quindi tieniti pronta per luglio, mese in cui si può avanzare la richiesta. Intanto iscrivit alla mia newsletter…così da ricordarti quando ci sarà bisogno. Avviserò tutti i genitori a momento debito. Grazie ciao!

  1. Si bello il tutto…però solo per gli asili da loro convenzionati…non si può mandare un figlio a 30 km…io ce l’ho vicino a casa…e non ne posso usufruire!! Ma dovrebbe essere aperto per tutti gli asilo nido PRIVATI!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *