cambio ruote

GOMME 4 STAGIONI: RISPARMIO E SICUREZZA IN UN SOLO PNEUMATICO

Spread the love


Quando bisogna mettere gli pnematici invernali e perchè è così importante (ma noioso) farlo? Da poco ho scoperto un modo per evitare di andare ogni anno dal gommista senza compromettere la sicurezza della mia auto, che resta la mia priorità

  • 1 su 2 ha utilizzato pneumatici invernali d’estate
  • 1 su 2 non riconoscerebbe un pneumatico invernale
  • 2 su 5 non conoscono le date in cui sostituire i pneumatici
  • 1 su 3 non sa che esistono pneumatici “4 stagioni”

ruote invernaliEbbene sì, rientro perfettamente in questa statistica. E me ne vergogno un po’, lo ammetto. Non tanto per gli 80 euro di multa e i tre punti di patente che ti tolgono se ti beccano senza le gomme invernali montate (vi ricordo che l’obbligo scatta dal 15 novembre al 15 aprile!), ma soprattutto me ne vergogno perchè si tratta soprattutto di una questione di sicurezza.

Avere le gomme estive quando fuori di notte fa meno 8 e la mattina il manto stradale è tutto ghiacciato, signifca essere incoscienti. Sarà che abito in città e che la mattina non esco mai davvero presto però che rischio, ragazzi! Oggi che sono mamma, no, non posso più permettermelo. Oggi ho una respnsabilità enorme verso la mia bambina; non farmi male, restare in salute, mangiare bene, dire meno parolacce, avere piu’ pazienza ecc,

Cambiare le ruote dell’auto quando arriva l’inverno o l’estate. Anche questa è un atto d’amore.

Da quando sono diventata mamma poi, ho proprio paura dell’auto. Per la sicurezza non c’è prezzo che tenga. Anche sul seggiolino auto, non mi sono risparmiata e ho scelto il Cybex Juno Fix, sicuramente tra i più costosi sul mercato. Faccio volentieri a meno di comperarmi vestiti e andare dal parrucchiere, ma su questo non transigo.

Sapete perchè è così importante cambiare le gomme quando comincia il freddo e altrettando quando comincia la stagione calda?

Perchè cambia radicalmente lo spazio di frenata. Questo perchè la mescola di un pneumatico estivo in inverno si irrigidisce con il freddo e, di conseguenza, diminuisce la garanzia di sicurezza (spazio di frenata in caso di pioggia: +15%; in caso di neve +50%).

Qualche escamotage per risparmiare sulle gomme dell’auto tuttavia c’è. E non solo in termini economici ma anche di rottura di beep…perche’ diciamocelo, dover andare due volte l’anno dal gommista, pagare il deposito delle estive e poi delle invernali, è una bella rottura!

Da poco ho scoperto e montato le gomme quattro stagioni. Come rivelato da un recente sondaggio della Goodyear, leader mondiale degli pneumatici, una persona su tre non sa cosa siano. Ma non è una colpa, dato che sono pochi anni che sono sul mercato.

Le ruote quattro stagioni vanno bene tutto l’anno; fatte di un materiale particolare in grado di adattarsi al cambio di clima e di stagion. In sostanza sono ruote che non dovrete mai più sostituire, se non per via dell’usura.

gomme quattro stagioniLo penumatico quattro stagioni è una soluzione perfetta per chi possiede un’auto di piccola-media cilindrata (tipicamente la seconda auto di famiglia) e percorre pochi chilometri (<10.000), prevalentemente in città.

Se volete capire quale sia lo pneumatico migliore in base alle vostre esigenze e modello d’auto, fate una simulazione, rispondendo al semplice questionario sul sito Letuegomme.it.

Tuattavia il signor Giuseppe D’Anna, gommista da due generazioni con figli che hanno seguito la stessa strada, mi diceva che “a chi abita in posti di montagna, io suggerisco ancora le gomme invernali”.


Per tutto il resto, ci sono le gomme quattro stagioni.

Una volta scelto il modello,come capire quale misura montare sulla propria auto?

Finalmente l’ho capito: bisogna guardare sul libretto della vostra auto, guardare la corrispondenza della dimensione dello pnematico, in base al modello (benzina, disel, tipo di cilindrata…); dopo è necessario capire che tipo di cerchi si montano sulla propria auto, perchè in base a quello, cambierà anche la dimensione della ruota. Dove si legge che tipo di cerchio si monta?   Sulla ruota stessa: troverete scritto R14, R15 o R16. Io per esempio ho un R15. Ho scelto il 4 stagioni Vector4Season, che ho scoperto essere le piu’ montante in Europa. Dai ogni tanto ci azzecco… 😉

Una volta prese tutte queste misure potete, magari, comperare le ruote per conto vostro e farvele montare dal gommista. Se abitate in città, in pianura, al sud dove non fa mai davvero molto freddo e praticamente non nevica mai, la soluzione puo’ essere uno pneumatico 4 stagioni.

Non ci pensate più: viaggiate in sicurezza senza a essere rischio multa.

Credo che questa sia la soluzione migliore per risparmiare sugli pneumatici. Spendete un po’ di più la prima volta ma per anni eviterete di dover sborsare dei bei soldini per il cambio delle gomme.

Che dire invece delle gomme rigenerate? Il signor D’Anna me le ha sconsigliate fortemente perchè pur essendo sicure tanto quanto quelle nuove, hanno un costo leggermente inferiore rispetto a quelle nuove. E allora tanto vale prenderle nuove. E’ un tipo di prodotto che andava fortissimo negli anni 70 – mi diceva – e che adesso non ne vale piu’ la pena. Ma negli anni 70 si faceva Milano-Reggio Calabria come Milano-Pavia e il costo di un pneumatico nuovo era molto più alto.

cambio ruote

Se ho capito bene, è’ più lo sbattimento di produrle (vanno raschiate completamente, lisciate e poi ricostruite in toto) che non quello di farle nuove di zecca. “Vale la pena farle solo per ruote che costano anche 7-8mila euro l’una – mi ha detto il signor Giuseppe, indicandomi un camion che avrà avuto una quindicina di ruote, parcheggiato proprio di fronte al suo negozio di gomme, mentre i suoi dipendenti come cavallette mi cambiavano tutte e 4 le gomme in un decina di minuti – Quando si cominciano a risparmiare 30-40mila euro a colpo, allora vale la pena pensare alle ruote rigenerate”.

Che dire delle ruote usate? Da brava mammarisparmio mi è capitato di mettere anche quelle ma solo perche’ sapevo che da lì a un paio di mesi, avrei dovuto mandare a rottamare la mia vecchia auto (e dato che la sfiga ci vede benissimo, ho bucato davanti al Mc Donald’s). Costo? 80 euro due ruote, compresa la manodopera.

Ma deve trattarsi di una situzione d’emergenza e provvisoria, oggi sono contentissima con le mie ruote quattro stagioni.



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *