perdere peso dolcificante

PERDERE PESO DOPO LA GRAVIDANZA, PERCHE’ NON DOVETE CEDERE AL FAI DA TE

Spread the love

Tante volte abbiamo parlato di peso in gravidanza e soprattutto peso nel post gravidanza.
Come sapete, con entrambe le bimbe ho messo su parecchi chili: circa una ventina e forse anche qualcosa di più dato che poi, nell’ultimo mese, ho smesso proprio di pesarmi. Non volevo soffrire troppo anche se non ho mai avuto paura di non tornare come prima della gravidanza.
La parte più difficile, per me, è stata quella dei primi mesi: quando la pancia cresce ma ancora non si percepisce bene quella rotondità che ti fa dire “guarda, una donna incinta!”. Nei primi mesi è solo pancetta, per cui la gente – te compresa – ti pensa più come una un po’ grassottella a livello addominale.
Io poi, essendo anche alta, ero la classica magra con la pancia. Orribile, no?

Rispettiamo i tempi di una donna che ha partorito da poco

 

Se mi seguite su Instagram sapete bene che sono una sostenitrice della #dietadellafelicità, un hashtag che ho coniato per tutte le neomamme come me che non ci stanno a mettersi a dieta subito dopo la gravidanza, soprattutto durante l’allattamento.
Pensate che durante le prime fasi dell’allattamento, alla mamma servono circa 500 Kcal al giorno in più per produrre il latte. Per cui se voi ascoltate il vostro corpo e seguite i suoi bisogni, dimagrirete senza fare sforzi.

 

Diffidate da chi vi contatta su Facebook per offrirvi sostituti del pasto, beveroni

…senza sapere chi siete,il vostro vissuto ma solo perché vuole vendere a tutti i costi, attratta dalla foto del vostro profilo che abbraccia un fagottino appena nato.

Come ho perso peso dopo aver partorito

Grazie all’allattamento con la mia prima bimba ho perso tutti i chili che mi erano rimasti dopo il parto; con Tiara, dopo nove mesi, me ne restano ancora due/tre ma non mi cruccio affatto. Mi sono data un anno di tempo.

L’allattamento, come ben sapete, è l’alleato numero uno per ritrovare la forma subito dopo aver dato alla luce i vostri bambini. Col parto, entrambe le volte, ho perso circa 8 kg, poi un altro paio nelle prime due settimane. Per cui, dopo, i chili da smaltire erano più o meno dieci.
La prima regola quando si parla di chili in eccesso dopo una gravidanza è quella di non avere fretta, né a tavola né per raggiungere il peso-forma.

perdere peso durante allattamento

Mai fare le foto ricordo a 9 mesi perchè si è davvero troppo “gonfie”. Qui ero incinta di 7 oppure 8 mesi, non ricordo

Cercate anche di essere realiste. E tenete conto che il fisico, con l’età e un pancione più grande di un cocomero, cambia e subisce un piccolo stress. Se, come me, odiate l’attività fisica, siate pronte ad accettare di avere un corpo meno tonico.
Amen, non si può avere tutto.

Non cerchiamo la perfezione, questo no. Però tutte vogliamo una cosa: stare bene con noi stesse. Questo sì.

Non tutte hanno la fortuna di perdere peso durante l’allattamento. Oltre alla fretta, un altro nemico da combattere è lo stress e quando si ha un figlio lo stress psicofisico è immenso. La vita cambia repentinamente e trovare un nuovo equilibrio non è sempre facile e immediato.
La mia amica Ale è una di quelle che non è riuscita a perdere peso dopo la gravidanza. Anzi, è persino ingrassata durante l’allattamento perché mangiava per stress.
Il fatto di aver avuto due figli uno dietro l’altro non l’ha certamente aiutata a ritrovare subito il peso-forma. E quando lo stress vince allora vale la pena rivolgersi a un dietologo che ci guidi verso la strada giusta.

Il supporto del dietologo

Quando non ce la si fa da soli e i chili da perdere sono parecchi (la mia amica Ale avrà almeno 15 kg di peso in eccesso), la soluzione migliore è quella di prendere un appuntamento con un dietologo esperto che possa seguirti dal punto di vista nutrizionale e psicologico. Ale, che non aveva idea da chi andare, ha trovato la sua dietologa di fiducia su iDoctors, un sito dove poter prenotare le visite mediche con diversi specialisti e dove si possono anche leggere le “recensioni” sui dottori grazie all’esperienza dei pazienti che ci hanno preceduto.

L’Ale quando era incinta della sua prima bimba. Dopo poco più di un anno era già incinta della seconda

La dottoressa che la segue sembra molto brava. Le ha preso tutte le misure, comprese quelle dei rotoli di grasso su schiena e addome, utilizzando una specie di pinza. Le ha detto che seguendo la dieta da 1300 kcal che le ha fornito potrà perdere, nel primo mese, fino a 4 kg.
Se anche voi vi ritrovate con qualche chilo di troppo da smaltire, sappiate che in occasione della giornata mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre) su iDoctors potrete prenotare una visita scontata con i dietologi della vostra zona aderenti all’iniziativa. Tenete conto che – a discrezione dei medici – la promozione potrà durare anche nei giorni seguenti.
Il fatto di sentirsi accompagnate, sostenute in questo percorso, fa la differenza. Anche il fatto di doverci mettere la faccia, mese dopo mese, sapendo che dall’altro lato c’è una persona che si aspetta un risultato, ci sprona a fare bene.
E allora in bocca al lupo alla mia amica Ale!

 


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *