odio essere incinta

SHIATSU IN GRAVIDANZA E DOPO IL PARTO, E’ PERICOLOSO OPPURE NO?

Spread the love


Si può fare lo shiatsu in gravidanza? E’ vero che può stimolare l’avvio del travaglio? Perchè lo shiatsu non è un messaggio e perchè quando si è incinta è necessario affidarsi a un professionista serio

Lo shiatsu è ottimo sia in gravidanza che dopo il parto. Una pratica che può accompagnrare la donna non solo per tutta la durata della gestazione ma anche e soprattutto nel periodo post-parto , quando ci si trova a dover affrontare istantaneamente un cambiamento sostanziale nei tempi della propria vita.

Durante i nove mesi la futura mamma deve farsi carico di “pesi” cui non era abituata che possono comprometterne la postura; ugualmente dopo la nascita del bambino, la neomamma dovrà tenere molte ore in braccio il neonato, mettendo a dura prova collo, braccia e schiena.

In cosa consiste lo shiatsu e in cosa si differenzia

shiatsu in gravidanzaLo shiatsu è un trattamento che si effettua con pressioni palmari/pollici su punti e zone che vengono ritenute di particolare rilevanza, tenendo in primis conto della condizione del ricevente in quel preciso momento.

Viene effettuato su di un tatami (materassino di origine giapponese in lattice o cotone); per comodità di chi effettua e riceve durante il trattamento vengono usati degli appositi cuscini.

Lo shiatsu, il non-massaggio, si può fare in gravidanza?

Ci sono dei punti, delle zone che è bene trattare con la dovuta cautela durante il primo trimestre, mentre se ne possono trattare altri nella fase finale, se necessario, con l’obiettivo di stimolare le contrazioni e avviare il travaglio. Per questo è molto importante  bene quindi mettersi nelle mani di persone qualificate.

Lo shiatsu non è un massaggio; si effettua vestiti e non vengono usati nè oli nè creme.

Shiatsu, sinonimo di benessere psicofisico

Lo shiatsu è un modo per continuare a rimanere “centrate” e riuscire a dedicarsi con maggior consapevolezza alla nuova vita da neomamme e a quella del bebè.

Lo shiatsu permette di entrare in contatto con la propria natura, con l ‘essere madre più profondo, capace di creare e donare vita.

Lo shiatsu ci rende consapevoli – attraverso il sentire, il tatto – dell’enorme forza, non solo interiore, di cui disponiamo e questo ci rende sicure di essere perfettamente in grado di sostenere noi stesse e la vita che cresce attraverso di noi.


In una cultura che ci porta costantemente fuori dal nostro centro, ritrovandoci spesso in conflitto sulla cosa giusta da fare, ecco che lo shiatsu funziona da cassa di risonanza del sentire. Grazie a questa tecnica si impara ad ascoltare il proprio corpo e a comprenderne le necessità, oltre a essere un ottimo supporto per tutti quei “disturbi” che possono far parte del periodo gestazionale . 

Il massaggio shiatsu è molto utile per:

  • gonfiore agli arti (ritenzione dei liquidi),
  • mal di schiena nella zona lombare (dovuto spesso all’aumento del peso o al naturale cambiamento della struttura ossea che sta avvenendo )
  • sbalzi d’umore (cambiamenti ormonali)
  • stress o ansia legaata alle ovvie preoccupazioni sulla salute del nascituro

Nel periodo post parto invece può essere di ottimo sostegno:

  • nel recupero delle forze, considerando che i ritmi della mamma shiatsu piedi gravidanzaverranno sfalsati per accudire la nuova vita.
  • per sostenere la mamma nella fase di ripresa nel post parto
  • per alleggerire le zone contratte del collo, delle spalle e delle braccia (dovute dalla posizione dell’allattamento)

Non vi sono particolari controindicazioni nel ricevere un trattamento in gravidanza, fermo restando che la persona a cui ci affidiamo sia professionale e specializzata.

Personalmente ho ricevuto trattamenti in gravidanza; oltre ad essere operatrice, infatti, sono anche mamma di due bambini, Sofia e Gabriel, entrambi – posso tranquillamente dirlo – figli dello shiatsu.

Quali indicazioni dare a chi ci si avvicina per la prima volta

Si consiglia un abbigliamento comodo tipo tuta, preferibilmente in fibre naturali.

Autrice del post, Monica Scafati

Dove ci si può informare per provare lo shiatsu?

Potete trovare ulteriori informazioni sullo shiatsu sul sito Tempo di Shiatsu. Se vivete a Firenze e dintorni, per provare un trattamento potete contattare Monica al num. 340 650 7586.

Per i mesi Luglio e Agosto la trovate presso lo stabilimento BAMBU’ via Lungomare, Lido delle Nazioni, Ferrara. Alle lettrici di Mammarisparmio verrà effettuato uno sconto del 10% sul primo trattamento o su un pacchetto di tre ,cinque o dieci trattamenti.

Monica si è diplomata presso l’ACCADEMIA ITALIANA SHIATSU-DO (sede di Firenze),dove continua tutt’ora la formazione, frequentando seminari di specializzazione. Tra questi proprio uno dedicato allo shiatsu per la maternità.

La Scuola e’ riconosciuta su tutto il territorio Nazionale. Dunque potete contattare la sede più vicina e chiedere di un’operatore qualificato per essere sicure di affidarvi in mani esperte e non improvvisate.

massaggio incinta



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *