trasloco senza traumi

TRASLOCO CON I BAMBINI: CONSIGLI UTILI PER NON TRAUMATIZZARLO

Spread the love


Fare un trasloco è un cambiamento importante nella vita di ogni famiglia che, insieme a tanto entusiasmo, porta con sé anche una bella dose di stress. Nella mia vita ho traslocato quattro volte; di queste quattro, due ero ancora bambina, una un’adolescente, l’ultima una donna.

In effetti, del trasloco di quando avevao 12 anni conservo davvero un pessimo ricordo: per me fu un vero e proprio trauma. Odiavo la nuova casa e tutto ciò che gli stava attorno, avendo dovuto cambiare completamente zona e giro d’amicizie.

Quando dobbiamo uscire con un bambino piccolo, siamo solite usare la frase “quando mi muovo, è come fare un trasloco!”, perchè dobbiamo portarci dietro mille cose: passeggino, marsupio, borsa del campio, portapappa ecc. Ma quando il trasloco è reale, allora le cose si fanno davvero serie. Ci sono piccole regoline da seguire per rendere il passaggio da una casa all’altra il meno traumatico possibile per il bebè.

Più di quanto si immagini, per un bambino piccolo, il trasloco rappresenta un momento molto delicato, perché modifica abitudini e cambia punti di riferimento. È quindi necessario che i suoi spazi e le sue cose siano da subito a posto, per ricreare il prima possibile continuità con la routine precedente.

trasloco senza traumi

Non sembra, ma loro assorbono tutto e tutto contribuisce al loro carattere!

Se il vostro bambino è particolarmente piccolo, cercate di tenerlo in casa il minimo indispensabile nel periodo in cui avviene la preparazione dei pacchi e durante quello della loro apertura e fallo distrarre da altre attività: ricordate infatti che assorbe tutte le emozioni dei grandi e quindi evitate assolutamente di farvi vedere agitate o nervose perché ne risentirà sicuramente.


trasloco con bambiniLa situazione si complica nel caso in cui vi troviate a dover fare un trasloco all’estero. Smontare e confezionare tutti i mobili e gli altri oggetti sembra essere il minore dei problemi. Nei casi in cui decidiate in famiglia di trasferirvi in un altro paese dovete organizzare e coordinare il trasporto via aerea, o alcune volte marittima, sempre seguendo una serie di procedure burocratiche, poco convenienti. Per questi motivi, quando si tratta di un trasloco internazionale è meglio affidarvi ad aziende come Bliss Moving che può prendersi cura degli aspetti più complicati ed evitare di incorrere in eventuali problemi di tipo doganale.

Tornando al bambino, per aiutarlo in questo percorso e semplificargli la vita, un consiglio fondamentale è innanzitutto spiegargli perché cambierete la vostra abitazione. Fagli prendere confidenza con il nuovo quartiere, portandolo a vedere la casa nuova già prima del trasloco, raccontargli quali sarà la sua cameretta, coinvolgerlo in modo attivo nell’organizzazione ed evidenziare tutti quelli che saranno i benefici della nuova sistemazione.

Dategli la possibilità di salutare la vecchia casa, magari scattandogli una semplice foto davanti al portone e fate in modo di organizzare un addio ai vecchi amichetti di zona. Nell’arredo della nuova cameretta, cerca il più possibile di ricreare un ambiente simile al precedente, tinteggiando ad esempio le pareti nello stesso colore o ricollocando i mobili nella stessa posizione.

LEGGI ANCHE: Idee stanzetta a tema principesse Disney

Se invece uno dei motivi del trasloco è quello di fargli avere una stanza tutta per sé ed il vostro bambino era abituato a dormire in camera con voi, sarà preferibile procedere per gradi ed all’inizio farlo vivere nella sua nuova cameretta solo di giorno, per abituarsi a dormirci solo in un secondo momento. Fate in modo che i suoi orari e ritmi –  come il sonno, l’alimentazione, lo studio ed il gioco – vengano ristabiliti in maniera regolare il prima possibile, organizzate una festicciola per inaugurare la nuova casa, invitando anche i suoi amichetti ed inseritelo velocemente nella vita di quartiere per aiutarlo a fare nuove conoscenze di altri bambini della stessa età.



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *