biberon migliore

BIBERON NATURAL PHILIPS AVENT, PERCHE’ E’ IL PIU’ CONSIGLIATO DALLE MAMME

Spread the love

Sono una mamma davvero fortunata. Ho due splendide figlie, sane, e non ho avuto problemi con l’allattamento. Quando cadenzialmente mi reco al consultorio di zona per pesare Tiara – la mia bambina di tre mesi – entro in contatto con tantissime mamme che hanno difficoltà con l’allattamento.

Quando parlo con loro mi rendo conto del calvario di queste donne che tentano in tutti modi di allattare ma che non ci riescono.  Per alcune di loro si tratta di un momento davvero doloroso; altre invece vivono la cosa con più serenità.

Ho allattato la mia prima bimba quasi due anni e mezzo, un lasso di tempo davvero lungo fino a quando ho deciso che era arrivato il momento di darle il seno perché ero davvero stanca fisicamente e di testa.
Flor, la mia prima bambina, continuava a chiedermi insistentemente, la tetta. Lo faceva sempre: mattina, pomeriggio, sera.
biberon philips allattamento

La mia Flor quando aveva un anno, la nostra prima vacanza. Oggi ne sta per compiere cinque.

E’ stata svezzata a sei mesi; ho cominciato prima con la frutta e poi con piano piano con tutto il resto. Con l’inizio dello svezzamento ho iniziato anche a darle dell’acqua. Poi più avanti i succhi di frutta e dopo l’anno il latte con il Nesquik.
Abbiamo provato tanti biberon, di diverse forme e marche ma quello che sembrava gradire di più era il biberon Natural di Philips Avent (e anch’io a dire il vero per una questione di praticità nel pulirlo).
biberon philips avent

Perchè il biberon migliore secondo le mamme?

  • Semplice, ha un’impugnatura comoda anche per i bambini. Magari non ci si pensa, ma i biberon con una base troppo larga e “cicciotta” sono scomodi da impugnare per i più piccoli. Meglio un biberon un po’ più snello, sagomato sui lati per facilitarne la presa.
  • E poi è facile da chiudere. Vi giuro che certi biberon viene voglia di lanciarli dalla finestra quando arriva questo momento!
  • Pensate che ha persino la sagomatura per il pollice sul tappo. Sembra una stupidata ma provate a impugnarlo dove non c’è la “discesina” per il pollice e noterete da subito come la presa risulterà meno salda.
tettarella biberon avent
  • Questo biberon ha una tettarella con dei petali interni, che la rendono molto morbida. Questa morbidezza ricorda tantissimo il seno della mamma e a Flor, da vera intenditrice, questo dettaglio non è sfuggito!  Peraltro la tettarella ricorda un fiore se vista dall’alto e lei, con un nome così, non poteva che gradire. 😀
  • E’ prodotto nel Regno Unito (che non guasta!) ed è privo di BPA ovvero polipropilene, una sostanza termoresistente non proprio “bellissima” presente in molti prodotti fatti di plastica.
  • Ha il sistema salvagoccia…giusto per non ritrovarsi la borsa completamente bagnata quella volta che una si dimentica di mettere il tappo o lo perderà (perchè lo sapete che prima o poi succederà, vero?).
  • Doppia vavola anticolica. Il biberon Natural Philips Avent ha uno speciale sistema  doppia valvola che evita che l’aria finisca nel pancino del neonato.
biberon migliore
Anche con Tiara utilizzerò questo biberon quando arriverà il momento ovvero tra meno di tre mesi (oddio, come sta passando il tempo!).  In realtà è già successo che lo utilizzassimo una volta. Programmavo di andare giù a Roma per ritirare il premio vinto grazie a questo post e così avevo fatto una prova: mi ero tirata il latte e glielo avevo dato col biberon. E devo dire che la mia ragazza lo ha preso volentieri senza dimostrarsi confusa nella suzione. Poi però non me la sono sentita. Lo ammetto.
“Metti che poi si dimentica?” ho pensato. Lo so, forse sono un po’ ansiosa…ma sono fatta così! Forse se Roma fosse stata più vicina, ci sarei andata senza indugio.
Ammiro tantissimo quelle mamme che cominciano a tirarsi il latte tempo prima perchè sanno che poi dovranno rientrare al lavoro e non vogliono smettere di dare il loro latte.
E’ una faticaccia pazzesca tirarsi il latte. A queste mamme va tutta la mia stima e mi sento di consigliarle questo biberon per i benefici che ho elencato prima. 
Non lo dico solo io eh…ma anche 120 mamme che lo hanno testato e  gli hanno fatto guadagnare il bollino di “Consigliato dalle mamme”: il 96,5% delle mamme ha detto “Sì consiglierei questo biberon ad altre mamme”.
impugnatura biberon
Ma al di là dell’impugnatura sagomata, dell’estetica, del colore, della forma della tettarella, la cosa più importante in un biberon – secondo me – è che prevenga la formazione di coliche.
Inoltre il quantitativo di liquido che fuoriesce è davvero poco per volta, calibrato in base all’età del bambino. Quando per esempio il neonato ha pochi mesi di vita e fa ancora fatica a succhiare, il latte esce lentamente. Questo contribuisce a evitare la formazione di coliche e che al bambino vada di traverso il latte, cosa che accade spesso con i biberon.
A tutte quelle mamme che per vari motivi non possono allattare, devono fare l’allattamento misto o devono tornare al lavoro presto, mi sento di consigliare questa linea di biberon Philips Avent, che peraltro adesso ha anche lanciato nuovi colori e fantasie: rosa, azzurro, viola, con sopra civette e scimmiette.
Io però preferisco il biberon classico, trasparente, come il mio. Sono vecchio stampo, quando si parla di cibo amo stoviglie bianche, bicchieri senza fantasie; in compenso mi scateno con le tovaglie…così almeno si vedono meno le macchie! ;-)).

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *