COME PREVENIRE TOSSE E RAFFREDDORE NEI BAMBINI

Spread the love


Con i primi freddi, la ripresa della scuola e dell’attività sportiva è più facile che i bambini si ammalino. Per questo è importante rafforzare le loro difese immunitarie fin da ora se si vogliono evitare continui raffreddori

 

L’asilo è cominciato da poco più di un mese e ci siamo già beccati due raffreddori di quelli potenti. Babyrisparmio è stata davvero tra i primi bambini della classe ad ammalarsi. Fortunatamente niente febbre fino adesso, però è sempre uno strazio vederla con il naso che cola di continuo e la tosse secca che poi diventa grassa e la “strozza” letteralmente durante la nanna (disturbando il suo sonno e di conseguenza il nostro!).

L’anno scorso abbiamo passato metà dell’anno scolastico a casa. Era il suo primo anno all’asilo, per cui i malanni di stagione li ha avuti praticamente tutti.

sistema immunitario enterogerminaUn anno dopo le cose non sembrano essere migliorate. E il clima, già così freddo, certo non gioca a nostro favore.

E’ proprio durante i cambi di stagione che le difese immunitarie subiscono un abbassamento, complici gli sbalzi di temperatura e il freddo intenso.

Contro  tosse e raffreddore giocare d’anticipo, paga!

Su consiglio di una mamma che ha già due bimbi, ho cominciato una cura omeopatica atta rafforzare le difese immunitarie. Sono dei granuli da sciogliere in bocca a stomaco vuoto tutte le mattine e una volta la settimana (rispettivamente Colostrononi e Omeogriphi) . Purtroppo non so ancora dirvi se funzionino o meno perchè ogni mattina è una lotta riuscire a darglieli.


In effetti, forse, a due anni appena fatti è ancora troppo piccina per accettare di buon grado della “sabbia” da sciogliere in bocca, anche se Lucia, la bimba che sta facendo questa “cura”, ha la sua stessa età. Ma cosa volete…ormai ci sono abituata: “gli altri bimbi sì, la mia no!”.

Così all’unanimità, ho deciso che questa cura la farà Papàrisparmio, che io ho soprannominato scherzosamente “mezzasega” dato che ogni ceppo di raffreddore è praticamente suo; del resto è cresciuto in un altro Paese, la Colombia, quindi per il suo sistema immunitario, i nostri virus sono una novità da non lasciarsi scappare! 😉

Che dite, somiglia più a lui o a me? ;-)

Che dite, Babyrisparmio somiglia più a lui o a me?  😉

 

E mia figlia sembra somigliargli anche in questo, non solo dal punto di vista estetico. Lei, non a caso, è la mia dolce “mezzasegehetta” <3

enterogermina immuno kidsDi recente ho scoperto che sono in commercio degli specifici integratori a base di fermenti lattici arricchiti di vitamina C:  i fermenti lattici favoriscono l’equilibrio della flora intestinale, mentre la Vitamina C contribuisce al funzionamento del sistema immunitario.

Visto l’insuccesso della cura omeopatica (legato a tempi e modalità di somministrazione) adesso voglio provare con questi integratori.

Certo se potessimo trasferirci in un posto di mare, dove fa caldo tutto l’anno, avremmo risolto molti dei nostri problemi. Ma questa è un’altra storia ancora…



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *