canone rai si paga per pc?

SICURO DI DOVER PAGARE IL CANONE RAI? COME CHIEDERE LA DISDETTA O L’ESENZIONE. PC, SMARTPHONE, TABLET PAGANO?

Spread the love


Chiedere la disdetta del canone Rai si può. Occhi alle tempestiche soprattutto ora che si paga in bolletta. Ma chi può chiederla e come? Chi invece può usufruire dell’esenzione? Ecco modalità e tempistiche per non pagare più la tassa sulla tv. Il canone sui pc e smartphone si paga?

Una delle tasse più odiate fra tutte e di sicuro quella legata al possesso del televisore: il canone RAI.

A breve ci chiederanno il pagamento di sto benedetto canone TV: 100 euro per vedere una tv che peggiora di anno in anno in termini di qualità (si salvano davvero pochi programmi!). Come sapete quest’anno il pagamento verrà fatto con la bolletta della luce..

Se pagate in ritardo sapete ovviamente che dovrete addizionare una mora. Ma se siete in difficoltà con i conti, ricordatevi che potete rateizzare la tassa e pagarla in due o quattro mesi.

Sapevate però di poter disdire questa tassa o di poterne chiedere l’esenzione?

Ovviamente non tutti possono presentare la domanda alle Agenzie delle Entrate.

CHI PUO’ RICHIEDERE L’ESENZIONE DEL CANONE RAI

  • Bisogna aver compiuto i 75 anni di età
  • Avere un reddito, assieme a quello del coniuge, che non superi i 6.713,98 euro (ovviamente è un dato che si riferisce all’anno precedente
  • Non bisogna convivere con persone differenti dal coniuge, che insomma abbiano un reddito  a parte

La televisione in questo caso deve trovarsi nell’appartamento dove si risiede. Se soddisfate questi requisiti recatevi all’Agenzia delle Entrate e fate domanda di esenzione (non dimenticate di portare un documento). Se avete diritto all’esenzione non serve che ogni anno presentiate la domanda. Nuove comunicazioni saranno necessarie.

Scaricate qui il modulo di esenzione per il canone rai da presentare all’Agenzia delle Entrate.


Non eravate a conoscenza di questa possibilità e avete pagato ingiustamente fino ad oggi? No problem. Cliccate qui e stampatevi il modulo per fare richiesta di rimborso del canone Rai

COME CHIEDERE LA DISDETTA DEL CANONE RAI

Ecco la categoria che ci interessa di più e nella quale (forse) potremmo rientrare. Le prerogative per poter fare richiesta di disdetta del canone Rai sono le seguenti:

  • E’ necessario cedere tutti gli apparecchi a terza persona. Di quest’ultima bisognerà comunicare i dati all’Agenzia delle Entrate…
  • Se non si è in possesso di alcun apparecchio è necessario comunicarlo formalmente e specificare come mai non se ne è più in possesso. Ve lo hanno rubato, si è rotto…gli avete dato fuoco? 🙂
  • Ultima ipotesi si richiede all’Agenzia delle Entrate il “sugellamento” degli apparecchi. Ovvero vi vengono in casa e ve li chiudono in degli involucri che non pemettono più la fruizione degli stessi. Un po’ come quando vi mettono i blocchi alle ruote…solo che qui parliamo di televisori :-). Che poi voglio dire…per chi guarda poco la tv ma non vuole sbarazzarsene perchè magari si tratta di un buon modello funzionante, è un’ottima soluzione! E anche per chi, purtroppo, si trova in un momento di difficoltà economica.
  • canone rai si paga per pc?

    Couple watching tv by Ambro – FdP

ENTRO QUANDO CHIEDERE LA DISDETTA

  • Se fatta entro il 31 dicembre 2015, esenta il contribuente dal pagamento già a partire dal 1 gennaio 2016;
  • dopo il 1 gennaio 2016 ed entro il 16 maggio 2016, dispensa il contribuente dal pagamento dal 1 luglio 2015.

IL CANONE RAI PER COMPUTER, TABLET, SMARTPHONE

E gli altri dispositivi come Smartphone, tablet e computer che permettono di vedere la tv? Sono soggetti al canone? Ancora non c’è una legge ad hoc che specifichi che quest’ultimi debbano rientrare nel canone, per cui (forse) restano ancora fuori. Tuttavia il Governo ha emesso una nota nel 2012 che fa rientrare anche smartphone e pc nel pagamento del canone (nota del 22 febbraio 2012 il Ministero dello Sviluppo Economico-Dipartimento per le Comunicazioni ha precisato cosa debba intendersi per “apparecchi atti od adattabili alla ricezione delle radioaudizioni” ai fini dell’insorgere dell’obbligo di pagare il canone radiotelevisivo ai sensi della normativa vigente, RDL 246/1938). . Leggetevi qui il testo se ne avete voglia e traete le vostre personali conclusioni come ho fatto io…qui sotto le apparecchiature a sinistra che “dovrebbero” pagare il canone. Sono escluse le famiglie che abbiano solamente ricevitori radio.

Piccola curiosità…

Quando ho detto a Papàrisparmio che qui in Italia si paga una tassa perchè si possiede una televisione pensava lo stessi prendendo in giro. Così, quando gli ho spiegato che anche il possesso di un’auto comportava un’imposta: il bollo pagato giust’appunto l’altro giorno (140 euro signori per un vecchio carrozzone del 2001…).

“E’ l’Italia bellezza”, gli ho detto! 😉

Hai trovato utile o interessante questo post? Condividilo, fallo girare…grazie mille da Mammarisparmio!



Spread the love

6 pensieri su “SICURO DI DOVER PAGARE IL CANONE RAI? COME CHIEDERE LA DISDETTA O L’ESENZIONE. PC, SMARTPHONE, TABLET PAGANO?”

  1. Non mi è chiara una cosa….ma basta anche solo avere il reddito sotto i 6.713,98 euro o per forza bisogna anche essere over 75?

  2. Quando si richiede la disdetta di un contratto o abbonamento come il CANONE RAI, quando si esercita il diritto di recesso o quando si effettua un sollecito di pagamento, è sempre consigliabile spedire una RACCOMANDATA AR SENZA BUSTA, onde evitare che il destinatario della raccomandata possa contestare il fatto che all’interno della busta della raccomandata stessa non ha trovato nulla o addirittura una foglio bianco.

    LetteraSenzaBusta.com offre il servizio professionale di RACCOMANDATE ONLINE SENZA BUSTA.

    Ulteriori info alla pagina web:
    http://www.letterasenzabusta.com/raccomandata_senza_busta_alla_francese_in_foglio

  3. Buonasera , ho trovato su internet un sito web che permette di spedire online la disdetta del CANONE RAI senza doversi muovere dal proprio pc e senza fare la fila agli uffici postali: basta scegliere il modulo corretto, compilarlo e spedirlo online con una raccomandata senza busta.
    Io ho fatto la disdetta del canone rai proprio oggi con questo sito e mi sono trovata davvero molto bene. Ecco il sito:

    http://www.letterasenzabusta.com/disdetta_canone_rai_2015_raccomandata

    1. e scusate voi effettivamente non possedete o vi fate sigillare le vostre TV ???
      non capisco perchè per non pagare il canone RAI non posso vedere tutti gli altri canali….è inconcepible e assolutamente stupido!!! Mediaset non mi chiede un canone, ma io per non pagare il canone RAI non posso vedere mediaset o qualsiazi altro canale??!!! state scherzando!!!

      1. Claudio, il tuo ragionamento non fa una piega. Purtroppo però in Italia funziona così…la tassa si paga se si possiede una tv, non in base ai canali che si vedono! Del resto come farebbero a controllare se tu guardi oppure no la Rai? Chissà forse un sistema c’è ma mi sfugge. Cmq sì, non è giusto 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *