giorni fertili

STICK OVULAZIONE COME FUNZIONANO? FOTO CON LINEETTE ROSA PER RESTARE INCINTA

Spread the love


Gli stick di ovulazione servono a restare incinta più in fretta e capire il proprio periodo fertile. Non è sempre facile interpretare le lineette rosa che compaiono sugli stick e capire così se si stia ovulando oppure no. In questo post con foto provo a spiegarvi come usarli per centrare la gravidanza

Quando sono rimasta incinta della mia prima bambina è accaduto senza che neanche avessi il tempo di accorgermene. La storia con mio marito era cominciata da pochi mesi e ovviamente, come accade all’inizio di ogni storia che si rispetti, il sesso era all’ordine del giorno.
In effetti la prima regola per rimanere incinta e fare tanto l’amore così da aumentare le possibilità di fecondazione.

Tanto. Non una tantum. E possibilmente in maniera mirata e non occasionale. Poi ci sono casi in cui basta farlo anche una sola volta, a casaccio, che accade di restare incinta (ma se state leggendo questo post, probabile, che non sia il vostro caso).

Anzi.

A volte fare i calcoli a mente e fare l’amore può non bastare. Ed è così che mese dopo mese il tempo passa e ci si comincia a chiedere: “Come mai non resto incinta?”.

ginecologo gratis

Non è raro sentire infatti coppie che dicono “di darci dentro” senza tuttavia centrare il bersaglio.

I fattori che possono disturbare l’intero processo sono molteplici, uno su tutte lo stress.

Lo stress è il peggior nemico per una coppia che ha deciso di provare ad avere un figlio. Secondariamente ci sono altri importanti fattori che vanno tenuti in considerazione come l’età della madre o se per esempio lui o lei sono fumatori accaniti.

LEGGI ANCHE: Avere un figlio in là con gli anni o quando si è (troppo) giovani, senza rimpianti

In passato vi ho parlato del test digitale di ovulazione Clearblue, ma se volete un’alternativa più economica, potete fare ricorso ai test di ovulazione in stick. Io li ho comperati su Amazon (proprio come quelli sotto…siate abbondanti nel numero degli stick perchè non è detto che il primo mese restiate subito incinte e mediamente ne serve uno al giorno). Gli stick per il periodo fertile sono arrivati in neanche 7 giorni e sono rimasta molto soddisfatta perchè ogni volta sono rimasta incinta nell’arco di un paio di mesi (purtroppo il primo poi l’ho perso, qui potete leggere la storia del mio aborto spontaneo).

 

Come vedete questi stick, che altro non sono delle listarelle da immergere in un bicchierino dove avrete raccolto qualche dita di pipì, includono anche 10 test di gravidanza.

Come funzionano esattamente gli stick per l’ovulazione?

Ecco un’estratto dalle istruzioni presenti all’interno della busta che mi è arrivata.

come funzionano gli stick ovulatori

Se anche la seconda lineetta è rosa allora vuol dire che state per ovulare o state ovulando. Non aspettatevi l’orario esatto, insomma.


Quando cominicare a usare gli stick di ovulazione?

Bisogna cominciare a usarli in base alla durata del proprio ciclo mestruale. Se avete il ciclo ogni 28 giorni per esempio dovrete cominciare a fare il test (possibilmente sempre alla stessa ora) a partire dall’undicesimo giorno rispetto l’inizio della mestruazione. Guardate la tabella qui sotto.

istruzioni test ovulazione

Esempio con ciclo di 28 giorni: se il vostro primo giorno di mestruazioni è stato il 3 settembre dovrete cominciare a usare gli stick il giorno 13 (pertanto comprendete nella conta anche il primo giorno della mestruazione).

La lineetta a volte sarà più marcata, altre volte meno. Non aspettatevi una lineetta più marcata rispetto a quella di controllo; quella reattiva sarà certamente più flebile o comunque uguale.

Personalmente non l’ho mai vista veramente scura scura, ma credo dipenda anche dalle concentrazioni di LH che magari in una donna sono più marcate e in un’altra meno. Inoltre in una giovane donna immagino che la lineetta rosa sia visibile per più giorni; nel mio caso, a 37 anni, la lineetta rosa era visibile per un paio di giorni e mai di più, fino a divenire sempre più flebile.

Ecco come apparivano le mie lineette durante il picco (cliccate sopra per ingrandire):

giorni fertili

Non c’è dubbio: il picco è in corso!

periodo fertile

I test di ovulazione, in pratica, misura le concentrazioni dell’ormone luteinizzante umano (LH) presente nell’urina nella donna che sta per ovulare (il concepimento è molto probabile nelle 36 ore successive al famoso “picco”…il punto è capire se si è nel picco od ormai nella fase discendente, perchè bastano poche ore di differenza perchè la situazione vari di molto! A tal proposito quando vedete la lineetta rosa comparire non risparmiatevi nel fare l’amore nè nel fare un altro test per capire se siete ancora “dentro” il picco).

Vi consiglio di fare l’amore col vostro compagno appena vedete la lineetta rosa. Non fatelo un giorno sì e uno no, poichè non potete sapere quando avete ovulato con esattezza: potete averlo già fatto o forse lo state per fare. Se lo avete già fatto, il vostro ovulo potrebbe sopravvivere giorni come ore; anche qui dipende molto dalla vostra età. In linea di massima una ragazza di 20 anni, di norma, è fertile anche per 4 giorni e più. Un’altra che ha superato i 35 anni invece è fertile per un paio di giorni al massimo, dopodichè l’ovulo invecchia e non è più buono.

Lo stesso discorso vale per lo sperma. Gli spermatozoi possono sopravvivere ore come giorni nella vagina. Molto dipende da quanto sono forti, se sono spermatozoi maschi o femmine (ho letto da qualche parte che i maschi siano più veloci, ma le femmine sopravvivano di più), dall’acidità presente all’interno della vagina.

Ho letto persino che stare  5-10 minuti con le gambe puntate sulla parete, dunque verso l’alto, può aiutare il percorso degli spermatozoi verso l’ovulo. Nel dubbio, non costa nulla…

Personalmente quando ho visto comparire la lineetta rosa (anche in modo flebile!) ho fatto l’amore con mio marito tutti i giorni, per i seguenti quattro giorni. Inutile insistere di più, perchè sono quelli i giorni che contano! Non pensate di conoscere perfettamente il vostro ciclo e la vostra ovulazione perchè con l’età si cambia. Dopo un figlio le mestruazioni cambiano, il ciclo si abbrevia. Nel mi caso sono passata da 28 giorni a 26 giorni!

Anche i test di gravidanza in stick presenti in questo pacco preso su Amazon funzionano molto bene. Anche qui, però, la lineetta comincia molto flebile per poi diventare più marcata (vedi foto sotto, cliccate sopra per ingrandire l’immagine).

test di gravidanza stick giorni di ritardo

Guardate al quarto giorno di ritardo (ultimo in basso) come appariva la lineetta. Un po’ a dire il vero si è sbiadita col passare dei giorni, quando ho poi fatto la foto.

Se siete più impazienti vi consiglio di prendere gli stick di ovulazione senza gli stick gravidanza e di prendere un test di gravidanza preoce in grado di intercettare con precisione la gravidanza ancora prima del ritardo, Badate che la cosa sia specificata sulla scatola, come quello che vi segnalo sotto nell’immagine. Io ho fatto così ed è stato bellissimo vedere che ero rimasta di nuovo incinta già 4 giorni prima dell’atteso ritardo. Io l’ho preso al supermercato (circa 8 euro un pezzo, come vedete su Amazon con meno ne avrete due). Non mi resta che augurarvi in bocca…alla cicogna!



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *