VENDERE E COMPERARE ONLINE VESTITINI USATI, PASSEGGINI E ABITI PREMAMAN

Spread the love


Acquistare su internet abiti per neonati, bambini a poco prezzo, usati ma che sembrano nuovi? Oltre a indumenti premamn e accessori di tutte le dimensioni? Adesso si può sul sito di Hipmums. Ah, e potete vendere anche il vostro usato!

logo hipmumsIl sito che mancava adesso c’è.

Si chiama Hipmums ed è stato fortemente voluto da Amata e Claudia, due mamme, stufe di dover mettere via i capi dei figli praticamente nuovi. E’ così che è nato l’e-commerce di capi usati per bambini, dove far incontrare domanda e l’offerta.

Mercatini dell’usato ce ne sono tanti ormai in giro. Ma quanti su internet?

E allora la soluzione sono proprio questi luoghi, dove “barattare” quello che non serve più. E cosa c’è di più comodo di poterlo fare dal computer di casa vostra? Non solo vestitini ma anche l’omogeneizzatore della BabyMoov, il mangiapannolini Tommee Tippee od oggetti di grandi dimesioni di puericultura, come una carrozzina Inglesina o un passeggino gemellare Chicco (in questi casi la spedizione verrà effettuata direttamente dal venditore per evitare inutili spese e tenere più bassi i prezzi).

E’ vero che esistono anche molti gruppi e forum dove si possono vendere e scambiare abiti e accessori per bambini. Però che fatica!

Si tratta  per lo più di gruppi ormai con migliaia di membri, dove tutti si mostrano interessati e poi al momento di chiudere, scompaiono o pretendono sconti esagerati. Insomma, diventa quasi un secondo lavoro.  Senza contare che la fregatura è dietro l’angolo. Io stessa ho comperato quasi tutto usato quando è nata la mia piccolina e devo dire che qualche capo, visto da vicino, non corripondeva affatto alla descrizione.

Insomma, tra l’usato e il logoro c’è una bella differenza!

vestitini usati bimbi

Hipmums si occupa proprio di questo. Di fare da intermediario tra voi e il venditore: per voi controlla che i capi siano di qualità, stima il prezzo corretto in base all’usura, verifica che non si tratti di abiti contraffati, li igenizza e poi ve li spedisce.

Qui potete accaparrarvi a metà prezzo vestitini di marchi come Amelia, Aspesi, Babe & Tess, Ballantyne, Bonpoint, Bonton, Canadian, Le Nouveau-Né, Loropiana, Moncler, Polo by Ralph Lauren. Solo per citarne alcuni. Ma anche marchi low cost come H&M e Zara eh!

Come funziona la compravendita di abitini usati per bambini e premaman?

Molto semplice. Se vuoi vendere, scatta delle fotografie ai capi che vorresti dare via (lo so ti piange il cuore, ma prima o poi sarebbe arrivato questo momento!) e contatta Claudia o Amata tramite il form sul sito Hipmums; potranno così fare una prima valutazione per capire cosa è vendibile e cosa no.

Ma se sei di Milano, puoi partecipare direttamente alle giornate di raccolta dell’usato che organizzano con una certa frequenza; altrimenti se vivi in altre città, una volta ricevuto l’ok, puoi procedere alla spedizione.

Quanto si guadagna dalla vendita degli abitini o degli accessori?

Tutti i capi e accessori vengono presi in conto vendita e messi online indicativamente (dipende dal reale stato del prodotto) al 50% del prezzo originale in negozio. A questo punto per ogni capo venduto, alla venditrice spetterà il 50% del ricavato al netto dell’IVA sulla commissione di vendita (cioè il 45%).

Insomma, si fa a metà, come accade in tutti i negozi dell’usato.

E se nessuno compera qull’abitino usato?

Se ciò che hai messo in vendita dovesse rimanere invenduto nell’arco dei 12 mesi, a quel punto potrai scegliere di riappropriartene oppure di darlo in beneficenza. Sono diverse le associazioni che si occupano dei bambini più bisognosi e di aiutare le famiglie in difficoltà, con cui Hipmums coopera.

accessori usati


Mettersi in proprio dopo essere diventate mamme, è davvero così difficile?

 

L’ho chiesto proprio ad Amata, dato che il sogno di tante neomamme. Ecco cosa mi ha risposto:

“Quando diventi mamma la tua grande aspirazione è lavorare da casa per seguire i tuoi figli. Sì certo, è bellissimo ma è doppiamente faticoso perché non sempre si ha lo spazio e la possibilità di concentrarsi.

Comunque poter gestire il proprio tempo è fondamentale e l’essere mamma è una spinta che ci rende “imprenditrici”. Una nostra amica (Federica di Kikolle Lab) ci ha detto “la maternità rende creative”. E ha davvero ragione!

Dopo essere diventate mamme io e Claudia abbiamo sentito la necessità di fare altro, di staccarci dal nostro vecchio lavoro (moda io, legge lei).

Ciò che ci vuole è: una buona idea! Su quello poi si costruisce tutto e se ci si crede davvero, si può arrivare ovunque.

Poi ci vuole una buona dose di intelligenza e di stoltezza: certi ostacoli si possono aggirare! Si trova sempre la via più “economica” tramite amicizie, conoscenze, aiuti vari.

In noi hanno creduto molte persone, che hanno messo a nostra disposizione il loro knowhow senza voler nulla in cambio.

Bisogna fare un bel business plan, calcolando anche le più piccole  e stupidissime spese.

Decidere a quali professionisti affidarsi e cosa invece fare da sole (noi facciamo quasi tutto da sole! Ci appoggiamo ad un’ottima agenzia di relazioni con i media e ad un programmatore e una grafica che ci aiutano nello sviluppo del sito). Fotografie, ricerca capi, abbinamenti, organizzazione eventi, customer care….tutto noi. Anche le consegne!

All’inizio è così! Tirarsi su le maniche e aspettare.

Aiuti dallo Stato, dalla Regione? Nessuno! Abbiamo cercato bandi, supporti all’imprenditoria femminile…..niente. Allora abbiamo cercato le soluzioni che ci facessero spendere meno denaro possibile. Ovviamente senza finanziamenti è più difficile ma noi piano piano sopravviviamo! E abbiamo anche tante gratificazioni da questo sito perché più è fatto in prima persona, più godi dei risultati, anche piccoli.

A Febbraio del 2014 avevamo le idee chiare. Seguendo le tempistiche familiari (perché prima di tutto siamo madri!) siamo riuscite a realizzare il sito esattamente come lo volevamo (poi noi abbiamo menti sempre in movimento – da brave mamme! – quindi ogni due per tre chiediamo cambiamenti!) e andando avanti nel tempo abbiamo mille idee che vorremmo realizzare.

HipMums insegna a non sprecare, a riciclare, ad amare i le cose e a saperle usare con intelligenza. E’ un sito costruito su queste idee: risparmiare è importante, quindi minimi investimenti alla ricerca della massima resa!

Ed eccole qui, Claudia ed Amata 🙂

 

Se voleste conoscerle di persona, l’occasione è l’11 aprile, all’asilo DOREMI a Milano, dove oltre a poter fare acquisti di abiti usati per i vostri bimbi, potrete portarli con voi e fargli passare un pomeriggio indimenticabile fatto di giochi, fiabe e una sana merenda.

Cartolina_incontro_Doremi (2)



Spread the love

2 pensieri su “VENDERE E COMPERARE ONLINE VESTITINI USATI, PASSEGGINI E ABITI PREMAMAN”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *