10 COSE INDISPENSABILI DA COMPRARE QUANDO ARRIVA UN FIGLIO

Spread the love


Tante volte mi avete chiesto cosa sia davvero indispensabile comperare quando la famiglia sta per allargarsi. La risposta più ovvia ID-100168087è niente. Se l’essere umano non si è istinto fino ad ora è solo perchè, alla fine, nulla è così necessario. Ma visto che fare la neomamma è un mestiere difficile, perchè non semplificarsi la vita? In fondo, ce lo meritiamo, no? Ecco allora 10 cose che, secondo la mia esperienza, è importante avere già a casa quando si varca la porta di casa dopo l’ospedale. Il resto può attendere 🙂

1. Il fasciatoio. Inutile che ce la raccontiamo, il fasciatoio è una di quelle che cose che ti salva la vita, o meglio…la schiena! Io c’ho provato a far senza eh, ma visto che i muscoli lombari sono già messi a dura prova da vostro figlio che giustamente vuole stare spesso in braccio, il fasciatoio è un ottimo investimento! Sul fasciatoio non cambiate solo il vostro bambino, ma lo vestite, lo massaggiate, vi scambiate le coccole. Lo userete fino a quando toglierà il pannolino: per cui almeno due anni, se non di più!

2. Garzine di cotone e retineper fissare la garza. Pensateci prima e comperate per tempo il necessaire per la pulizia del cordone. Nulla di trascendentale ma quando arriva un bambino il tempo è prezioso e non va sprecato. Per cui, chi ha tempo non aspetti tempo! Non ne servono un’infinità. Tempo una settimana..10 giorni e la crosta sopra il cordone cadrà e potrete – solo allora – cominciare a fare il bagnetto a vostro figlio!

ID-1001324083. Amido di mais. Non fatevi ingannare mamme. Shampoo, detergenti vari, anche quelli più naturali non saranno mai perfetti quanto lo è l’amido di mais per un bambino. Otre a essere straordinariamente economico è ‘ideale per la sua pelle ultra delicata. Ne basta una manciata nell’acqua del bagnetto. I bimbi non puzzano e sudano solo sulla testa, quindi non c’è bisogno di grattare via chissà quale sporco…

4. Il lettino. Altro oggetto indispensabile che vi consiglio di utilizzare fin da subito. Guardate alla sua robustezza, praticità più che al design. Ikea ha dei lettini con un ottimo rapporto qualità prezzo, ma ricordate che anche il mercato dell’usato eBay è fiorente…anche perchè si usano per 3/4 anni al massimo. Non dimenticate di dare la giusta importanza al materasso, che è molto ma molto più importante della bellezza del lettino. Per evitare che il piccolo, nei primi mesi di vita, si senta in uno spazio troppo aperto – abituato com’era al contenimento dell’utero – usate il cuscino dell’allattamento come riduttore.

LEGGI ANCHE: Come scegliere il materasso del bebè, non sono tutti uguali.

ID-100242158

5. La carrozzina. Ovviamente non ne potete fare a meno. I primi mesi potrete usarla anche in macchina, se omologata…e all’occorrenza anche come lettino d’emergenza (tipo in vacanza..ma usarla proprio come lettino ve lo sconsiglio perchè è pur sempre qualcosa che va fuori, tra lo smog e lo sporco dei marciapiedi). La userete al massimo 4 mesi, non di più…anche perchè poi il vostro cucciolo comincerà a muoversi e voi avrete sempre l’ansia che possa finire di sotto. Quindi, anche qui, l’usato conviene. Pensate che io ho utilizzato quella di mio fratello, di 10 anni prima! Se nuova deve essere, optate a questo punto a un trio (passeggino, carrozzina e ovetto)!

6. Una bella scorta di pannolini. Lavabili o non, non arrivate a casa dall’ospedale convinte che quell’unico pacco di pannolini vi durerà tutta la settimana. Ci vogliono anche 8 cambi al giorno, visto che fanno pipì e soprattutto popo’ come se piovesse…e voi, stanche come sarete, a tutto dovrete pensare fuorchè a dover andare a comperare i pannolini ok?


LEGGI QUI: Conosci già l’outlet del pannolino Pillo?

7. Crema per il cambio. Da mettere solo quando si nota il piccolo un po’ arrossato, un velo leggero, ma da mettere presto o tardi. I bimbi hanno la pelle molto delicata e stare a contatto con l’urina e le feci irriterebbe chiunque. Io mi sono trovata bene con la crema Weleda per il cambio, con pasta Fissan 3 in 1 ma nessuna mai è come la Bepanthenol quando l’arrossamento è importante. Magica!

ID-10065993

8. Tanti tanti body e tutine. Lo so che la tentazione per vestitini, scarpette ecc è irresistibile ma se li userete una manciata di volte, nei primi mesi, sarà già un successo. Crescono in fretta e si sporcano di più. E’ brutto a dirsi ma la popò spesso gli salirà fin sulla schiena, così lo cambierete, e lui subito dopo rigurgiterà; quindi state pronte a cambiarlo anche 3-4 volte al giorno! 

9. L’aspiratore nasale. Magari non vi servirà subitissimo ma prima o poi vi servirà. Possiamo sostiruire i cari e poco pratici flaconcini di soluzione fiseologica con una boccia di quelle tipo flebo, ma nulla possiamo fare con l’aspiratore. Va comprato. E state pur certe che passati i primi momenti di incertezza e paura, diventerà presto il vostro migliore amico.

LEGGI ANCHE QUI: Come pulire il nasino e scegliere l’aspiratore nasale

ID-10021372010. Surgelati come se stesse per scoppiare la guerra! Arriverà il momento che benedirete quella volta che, ancora col pancione, avete cucinato per 10 e inscatolato il tutto! Sarete così stanche, prese dall’allattamento che i primi tempi sarà dura abituarsi ai nuovi ritmi. I vostri 4 salti in padella casalinghi non sono mai stati così buoni, vedrete! Non tralasciate quest’ultimo punto perchè è fondamentale.

E DOPO UN PO’ DI TEMPO DOVRETE OBBLIGATORIAMENTE COMPERARE…

Se avete organizzato una lista nascita, un baby shower o state facendo i vostri conti, tenete presente che con il passare dei mesi non potrete fare a meno anche di:

  • dispositivo per l’aerosol (ineveitabile almeno una bronchite invernale)
  • il passeggino (mi raccomando non tutti si possono usare da subito, per alcuni bisogna aspettare i 6-8 mesi del bimbo perchè altrimenti riceve troppe sollecitazioni alla schiena)
  • l’ovetto per l’auto, se avete preso un trio pensate a farvi regalare il seggiolino auto da usare subito dopo l’ovetto ( di solito si abbandona intorno agli 8-9 mesi, dipende molto dal peso del bimbo)
  • il seggiolone. Esistevano anche nel 700…un motivo ci sarà. Se non vuoi impazzire, spezzarti la schiena è una di quelle cose che si devono comprare!

Siete d’accordo con questo mio elenco? Pensate abbia tralasciato qualcosa di fondamentale? O qualcosa vi appare davvero superfluo? Fatemelo sapere…o meglio fateglielo sapere alle future mamme. Io ho già dato 😉

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 



Spread the love

7 pensieri su “10 COSE INDISPENSABILI DA COMPRARE QUANDO ARRIVA UN FIGLIO”

  1. ciao a tutte, io volevo solo aggiungere una cosa che ci ha migliorato la vita: il sistema di smaltimento pannolini Sangenic di Tommee Tippee. è un contenitore di pannolini che li sigilla singolarmente in buste antibatteriche evitando il diffondersi di odori e germi! per il primo bimbo non l’abbiamo usato, in realtà non sapevamo neppure della sua esistenza, poi una mia amica me ne ha parlato e, per Elena, la mia seconda bimba, ce l’hanno regalato e sono troppo soddisfatta. Lo consiglio a tutte quelle mamme che vogliano togliersi il peso di dover scendere ogni minuto per buttare un pannolino puzzolente che, tenuto in casa, divulgherebbe sgradevoli odori 🙂

  2. Ciao, alcune cose le direi anche su altri oggetti, ma mi limito a quelli che proprio non condivido: carrozzina e passeggino sono utili, ma non li metterei tra gli indispensabili perché una buona fascia portabebè li potrebbe sostituire. E per la nanna in casa è ottimo il cuscino da allattamento su un tappeto. C’è chi (io per prima) non ha mai usato carrozzina e passeggino da quando ha iniziato ad usare la fascia.
    Crema per il cambio. Condivido il fatto di usarla solo all’occorrenza, ma eviterei Fissan e Bepanthenol (quest’ultima è composta prevalentemente da Paraffinum Liquidum e Petrolatum… vedete voi)!
    L’aspiratore nasale. L’ho usato con uno dei miei figli e non l’ho trovato così fondamentale. Anzi, è una tortura per il piccolo… piuttosto iniziare con i lavaggi con la fisiologica ai primi sintomi. L’areosol va bene, ma, ti prego, non scrivere che almeno una bronchite a inverno è assicurata. io ho 4 figli e nessuno di loro ha mai fatto una bronchite. Forse complice il fatto che il pediatra non ha mai prescritto antibiotico per il raffreddore e il loro sistema immunitario ha avuto modo di svilupparsi.
    Prendi questo mio commento come un altro punto di vista e non come una polemica, per favore… buona giornata!

    1. Ciao Tiziana sono d’accordo con te sul fatto che una fascia possa tranquillamente sostituire un passeggino o una culla. Io stessa ho usato prima una semielastica poi una ring e infine il marsupio ergonomico. Ma ci sono stati momenti in cui il passeggino e carrozzina mi hanno letteralmente salvata (è anche vero il contrario…tipo quando sono andata ad auschwitz e i passeggini non erano ammessi, come pure nella miniera di sale a Cracovia; ma dopo 4 ore 10 kg sulle spalle pesano!). Non tutti i nonni poi si sentono sicuri con questi supporti e nemmeno, forse, sono pronti. Questo è un post rivolto alla “massa”. Purtroppo questi supporti restano ancora di nicchia, passami il termine e credo nemmeno adatti a tutti. La genitorialità ad alto contatto è qualcosa che hai dentro, che devi sentire. Io ho provato a spiegarne i benefici alle amiche, prestato i miei supporti…finiti, con dispiacere, subito in un cassetto 🙁
      …quanto alla bronchite invernale quasi sicura…beh lasciami dire che sei stata davvero fortunata che nessuno dei tuoi 4 figli l’abbia ancora fatta. Perchè parlando con tante mamme, soprattutto al nido, sembra quasi una tappa obbligata ahinoi! Forse ha ragione la tua pediatra, come sai la maggioranza prescrive l’antibiotico. Grazie per il tuo contributo 🙂

  3. Ciao ciao sono KEvin

    tra le cose necessarie per un new-baby,

    Marsupio
    Passeggino
    Seggiolino auto
    Medicina / cuscino di alimentazione
    Accessori per l’allattamento
    Panni burp
    Scovolini
    Tiralatte
    Borse latte materno
    Seggiolone
    Ciotole
    Cucchiai per bambini
    Bavaglini

    Introduco il baby-monitor, siete d’accordo, se si’ mi date un vostro giudizio personale?
    Grazie per il consiglio.
    K. 🙂

    Grazie per l’attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *