consigli per fare decluttering

3 TECNICHE PER FARE VERO DECLUTTERING E GUADAGNARCI IN TUTTI I SENSI!

Spread the love

Come decidere cosa tenere dei nostri figli e cosa dare via? E come riuscire a fare veramente ordine nelle nostre case tenendo solo ciò che ci serve davvero? Io uso tre tecniche molto efficaci che mi hanno aiutato anche a guadagnare qualche soldo

 

L’altro giorno ho messo a posto l’armadio di Flor in vista della bella stagione e mi sono resa conto che molte delle magliette che contavo di metterle anche quest’estate non le vanno più. Per non parlare di Tiara che a soli 4 mesi ha già fatto tre cambi d’armadio dato che cresce a vista d’occhio.

Ciò nonostante faccio sempre fatica a distaccarmi dalle loro cose. Scommetto che non sono la sola.

Il problema è che a furia di di dire “questo lo tengo perché mi ricorda quel momento“,  prima o poi non riuscirò più a entrare in casa. Aggiungiamoci pure che non sono una persona ordinata e il caos è servito!

consigli per fare decluttering

Come decidere cosa eliminare

  • La tecnica del “batticuore”

Una volta avevo letto da qualche parte che andrebbe conservato solo ciò che ci fa battere il cuore. Saggia verità.

Il problema è che quando sono cose appartenute nostri figli, almeno la metà di queste ci fanno battere il cuore e ci regalano emozioni.

Ma è una modalità che possiamo utilizzare su tutte le altre cose della casa.

  • La tecnica del “quante volte”

Quando fate decluttering e siete indecise se buttare o dare via qualcosa, fatevi questa semplice domanda: “Quante volte avete utilizzato quell’oggetto nell’ultimo anno?”. Se la risposta è mai oppure non arriva a tre volte, forse è il caso di pensare di sbarazzarvi di quell’oggetto che in realtà non vi serve davvero.

  • La tecnica della prima volta

Questa è la tecnica che utilizzo con le mie figlie. Perchè, come dicevo, se dovessi usare quella del batticuore, terrei tutto.  Per esempio per Tiara ho conservato:

  • il primo body
  • la tutina con cui è uscita dall’ospedale
  • il primo vestitino che le ha regalato la nonna

Fare decluttering e guadagnare qualche soldo

Grazie a queste tecniche, alla fine,  sono riuscita a identificare esattamente le cose di cui non volevo proprio fare a meno. Di tutto il resto mi sono sbarazzata. Dato che le amiche intenzionate a fare figli ormai sono finite (cominciamo tutte ad avere una certa età), è arrivato il momento di lasciar andare il superfluo.
Quando troverò il tempo, andrò di nuovo da Baby Bazar il cui funzionamento vi avevo spiegato bene in questo post dove vi spiegavo come trovare abiti da cerimonia a poco prezzo. Consegnerò il mio pacco di vestitini e oggettistica varia di puericultura per poi dimenticarmene per sempre.
A vendere ci pensassero loro perchè, al secondo figlio, ormai mi sono stancata di stare dietro a tutti i pezzi e prezzi.
In questa catena, presente in tutta Italia (e qui potete selezionare la vostra regione per vedere il punto vendita a voi più vicino), si può anche acquistare. E qui viene il bello, perchè naturalmente comperare è molto più conveniente che vendere. Il risparmio è davvero evidente. Eccovi qualche esempio.
La palestrina Duo della Chicco, nuova, costa una cinquantina di euro. Ebbene da Baby Bazar (questo è il negozio di Busto Arsizio) la trovate a 18 euro.
giostrina chicco usata
Guardate il lettino a destra. Un lettino Pali super scontato a soli 85 euro, compreso di materasso.
Se riuscite evitate di andare il sabato perchè naturalmente il negozio è meno affollato in settimana. Sono tantissime le persone che comprano usato. Io l’ho sempre fatto con Flor e continuerò a farlo anche con Tiara. Soprattutto quando si parla di giocattoli che nuovi costano davvero tanto.
Trovate giochi di plastica, giochi in legno, libri per bambini, giochini per la primissima infanzia…tutto a prezzi davvero irrisori.
giocattoli usati scontati
Guardate ora tricicli e biciclette. Per esempio quella rosa sulla destra viene 25 euro.
Io stessa ho venduto una biciclettina che era di Flor (e prima ancora di mo fratello Diego) a quel prezzo. Eccola qui bici bambini usatasotto prima di portarla in negozio. Ho voluto farle una foto per mostrare un giorno a Flor la sua prima bicicletta.  Per fortuna che almeno sugli oggetti ingombranti come bici, il seggiolone, culla ecc. non uso la tecnica della prima volta, altrimenti sarebbero guai veri! 😀

Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *