lettini pali scontati

LETTINI PALI CON L’ORSETTO SCONTATI DEL 20%

Spread the love

Se siete genitori già conoscerete Pali e gli ottimi lettini e materassi che produce per le camerette dei bambini. Per la nostra principessa abbiamo scelto il modello Zoe che vi racconto in questo post, oltre a uno speciale sconto che vi permetterà di risparmiare sul prezzo finale

 

Quando ero incinta di Flor, come tutti i futuri genitori, andavo in giro a curiosare nei negozi di puericultura; ricordo perfettamente di essermi innamorata dei lettini della Pali con l’oblò, una piccola finestra sigillata da una lastra di plexiglass.

lettini pali scontati

I lettini erano questi due: il lettino colorato Gigi e Lele e il lettino Celine, color crema con l’oblò a forma di cuore.

Due modelli molto diversi tra loro, uno più romantico che piace più a mamma e papà, l’altro più vivace sicuramente più gradito ai bambini. Molto dipende da come si vuole arredare la cameretta dei bambini, una delle cose più divertenti da fare mentre si è in dolce attesa. In ogni caso entrambi bellissimi ma – ahimè – decisamente fuori budget per le nostre finanze dell’epoca.

E così, come fanno in tanti, finimmo col comperare un economico lettino Ikea (a proposito qui vi spiego perchè vi sconsiglio i lettini Ikea che si allungano e seguono il bambino nella crescita). Per fortuna all’epoca l’Ikea produceva ancora la linea Mammut, uno dei pochi – se non l’unico – lettino davvero pesante che ho visto in vendita all’Ikea. Se notate, tutti i lettini esposti li spostate molto facilmente perché sono di un materiale davvero leggero. Il Mammut no! Quel lettino dovevi fare fatica per smuoverlo ed è un vero peccato che oggi non lo facciano più.

Cosa guardare quando si compera un lettino per bambini

 Un lettino “pesante” è un lettino più sicuro, più stabile (…e poi eventualmente esistono sempre le ruote, no?). Quando non siamo ancora mamme, siamo ancora inesperte e facciamo fatica a proiettarci nel futuro. Non pensiamo che i nostri bambini resteranno per sempre neonati e leggeri perché arriverà il giorno in cui su quel lettino – volente o nolente – cominceranno a saltarci.

consigli scelta lettinoEh già!

Per quanto voi gli ripeterete “Non si salta!”, arriverà il giorno in cui ve la faranno sotto il naso, ugualmente.
E Flor, infatti, me l’ha fatta!

L’asse sotto del Mammut non ha retto e così si è spezzata in due di netto.

Così, nonostante il Mammut fosse tra i più costosi, con dispiacere, abbiamo dovuto salutarlo proprio l’altro giorno, quando finalmente dopo due anni passati in soffitta, lo abbiamo consegnato nella mani dell’ l’Amsa, la società della raccolta rifiuti milanese.

 

lettino ikea

Peccato perché da poco più di un mese è arrivata anche Tiara tra noi.

Come sapete, ora stiamo utilizzando la culla per il cosleeping, ma appena diventerà “pericolosa” ovvero appena la piccola comincerà a girarsi troppo, passeremo al lettino.

Eh niente…nemmeno ‘sto giro sono riuscita togliermi lo sfizio del lettino con l’oblò! Questa volta il problema erano le dimensioni della stanza di Flor (tra un paio d’anni, infatti, Tiara verrà spostata nella cameretta delle principesse Disney, anche perché la sorella non vede l’ora di poter dormire con lei!).

I lettini Pali, marchio made in Italy con 100 anni di storia

E così abbiamo dovuto optare per qualcosa di più piccolo, come il lettino Zoe, sempre di Pali, un’azienda conosciutissima quando si parla di camerette per bambini.

lettino pali scontato

 

Pali è un’azienda italiana al 100%  –  e gasiamoci un po’ dato che siamo sempre un po’ esterofili! – che ha sede nel Friuli Venezia Giulia; una di quelle società grandi ma ancora a conduzione familiare (prossima a festeggiare i 100 anni di attività) che nonostante la delocalizzazione e la concorrenza cinese e non, produce ancora  tutti i letti ed i mobili in Italia. La ragione per cui continua a far dormire tanti bambini italiani e non, è perché alla base dei suoi prodotti, prima di tutto, c’è la qualità. E la qualità – in teoria – non conosce crisi. Ma la qualità si paga anche…

  • Per questo per voi uno speciale sconto per acquistare DIRETTAMENTE dall’azienda, saltando gli intermediari!

lettino pali zoe prezzo

Come risparmiare sui lettini Pali grazie a questa super offerta

Per voi che state leggendo c’è la possibilità eccezionale di avere uno sconto del 20% fino a esaurimento scorte sul lettino Zoe + materasso + completo tessile, in tutte le varianti (rosa, azzurro e bianco sabbia) scrivendo direttamente all’azienda alla seguente mail: info@pali.it (nell’oggetto della mail, scrivete PROMO ZOE e chiedete informazioni direttamente a loro, non a me!). Pertanto andrete a saltare i vari passaggi degli intermediari e a risparmiare dei soldi sul prezzo finale. Se poi volete fare proprio una cameretta top, vi ricordo che c’è anche il fasciatoio Zoe abbinato con il lettino (vedi foto sopra). Qui nel video potrete vedere in anteprima ciò che riceverete a casa.

Perché il lettino e il materasso devono essere una priorità

 

Il lettino e ancora di più il materasso sono cose serie, ragazzi. Più del trio o di altri oggetti di puericultura. E’ lì infatti che i vostri bimbi passeranno la maggior parte del loro tempo nei primi tre anni di vita. Non sul passeggino, non sul seggiolone ma sul lettino!

Piuttosto risparmiate sui vestitini che tanto quelli, soprattutto nel primo anno, li userete un paio di mesi, neanche il tempo di una stagione.

Ho già parlato dell’importanza del materasso nel neonato e mi sento di consigliarvi – dopo averlo toccato con mano – anche il materasso di Pali. Quello che ho io è il modello Evolution, della linea Sonno Sano.

È un materasso rigido, come deve essere un materasso per un neonato. Sappiamo bene infatti, come suggerito dalle linee guida rischio SIDS (morte in culla), quanto sia importante che i bambini dormano su superfici dure e non morbide.  Altra caratteristica importante per un materasso e la sua traspirabilità, il tessuto deve essere fatto in modo da permettere una sufficiente passaggio d’aria. Questo della Evolution è di morbido poliestere trapuntato, lavabile a mano o in lavatrice a 30°

Il suo interno è fatto in poliuretano espanso per conferire sì traspirabilità e rigidità ma al tempo stesso anche la giusta elasticità che deve avere un materasso.

Perché è un materasso costa più degli altri anche se apparentemente può sembrare identico a un altro?

Perché è il suo interno a fare la differenza. La densità delle fibre e il tipo dei materiali utilizzati al suo interno. La densità del materasso della linea Sonno Sano di Pali e tale da reggere il peso del bambino in maniera uniforme, anche quando sarà più grande. Non ci sono punti vuoti né meno densi degli altri.  Perché è proprio il dettaglio a fare la differenza e perché fidarsi è bene, non fidarsi è meglio…

Il lettino Zoe, dimensioni e caratteristiche tecniche

Il lettino Zoe che abbiamo scelto è bianco e rosa e al centro presenta una tenera applicazione di una tenera orsetta; sarete voi a decidere la disposizione delle decorazioni, trattandosi di applicazioni. Io tuttavia ho deciso di seguire il disegno suggerito dall’azienda.

  • Peso:45 kg
  • Profondità: 125 cm
  • Lunghezza: 80 cm
  • Altezza:126 cm

Ecco le caratteristiche principali del lettino Zoe:

  • una sponda mobile e una fissa, così da agevolare la presa del bambino per la mamma
  • spigoli arrotondati per evitare che il bambino possa farsi male
  • una rete a doghe in legno di faggio massello, regolabile in due posizioni: una più alta per quando il bambino è ancora molto piccolo e una più bassa per quando bambino comincia a tirarsi su in piedi
  • set di lenzuolini realizzati in puro cotone: uno con angoli per il materasso, uno piano e la federa del cuscino a capo

paracolpi pali

  • per i mesi più freddi è disponibile anche il set di tre pezzi fatto dal copripiumone, il piumone che hanno entrambi un rivestimento in cotone al 100% (anche loro impreziositi da ricami e applicazioni in tessuto che richiamano il lettino). Il set comprende anche il paracolpi per i quattro lati del lettino, oltre alla federa del cuscino abbinata.

 

set lenzuola pali zoe

Ma al di là del coordinato tessile e l’estetica di questo lettino (importante anche lei, dato che è uno di quegli oggetti che userete anni), una delle caratteristiche che più mi ha colpito di questo letto per bambini è la distanza delle sbarre laterali: la distanza fra le stecche presenti nel lettino è inferiore ai 60 mm come regolato dalle normative europee in vigore.

Mi è capitato di vedere certi lettini con sbarre davvero troppo distanti tra loro, dove la possibilità di farsi male non era così remota. Questo lettino ha sbarre grosse e distanziate il giusto: né troppo né troppo poco.

Insomma con la seconda figlia sono riuscita finalmente a coronare il mio sogno di avere un lettino Pali e quando poi la mia principessa diventerà troppo grande, sarò felice di passarlo a un’altra bambina, sicura che questa volta non dovrò chiamare la società dell’immondizia perché se lo porti via…

 

 

 

 


Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *