cosleeping

INCONTRI GRATUITI PER LE NEOMAMME DA CHICCO

Spread the love


Per le future mamme e per le neomamme ci sono un sacco di opportunità gratuite. Molte di voi finiscono sul mio sito alla ricerca di campioncini omaggio, cofanetti gravidanza e similari. A queste mamme mi permetto di suggerire di non fermarsi solo a questo! Io pure in quei nove mesi ho collezionato di tutto un po’ ma perchè non cogliere anche tutte quelle occasioni gratuite che ci permettono di arrivare “pronte” non solo materialmente ma anche come madri?

Premesso che non si è mai pronte…

…ma perchè non andare anche a tutti quegli incontri gratuti per preparare le mamme? E poi è anche un’occasione di conoscere altre pancione, con le stesse paure e insicurezze.

Chicco, in particolare, sta organizzando periodicamente degli incontri gratuiti con degli esperti. Nei prossimi giorni ci saranno nuove date a Milano, Brescia, Como, Bergamo, Grandate e tante altre città, per cui seguitemi sulla mia pagina facebook per rimanere sempre aggiornate su tutte le tappe.

L’ultima volta a Milano con Tata Francesca e una rappresentate dell’Osservatorio Chicco abbiamo parlato di nanna e cosleeping.

Quale genitore non ha bisogno di sfogarsi quando si parla di nanna del bebè? 🙂

Io ormai sono diventata un caso umano per Tata Francesca! Dapprima le ho chiesto consigli su come smettere di allattare; adesso su come e quando passare dal lettone alla cameretta. Per adesso ho capito che la mia ragazza non è ancora pronta visto che non mi ha dato alcun segnale.

Noi e il cosleeping!

 

*** GUARDA QUI la bellissima culla Next2Me della Chicco

quella alle spalle di Tata Francesca Valla ***

cosleeping


 

Co-sleeping, dall’inglese “dormire assieme”. “Che meraviglia” penseranno alcune, “che orrore!” esclameranno altre ancora. Comunque la pensiate l’importante è parlarne. Conoscere ci permette di scegliere al meglio. Il nostro meglio!

Babyrisparmio non dorme più con noi nel lettone bensì nel sidebed che abbiamo semplicemente ricavato dal lettino con le sbarre, togliendone un lato, poi accostato al matrimoniale.

Certo ogni tanto qualche capocciata non gliela toglie nessuno (per questo ho messo quel sottile cuscino verticale come paracolpi che vedete nella foto) ma abbiamo deciso di non livellare i due materassi da quando la “ragazza” ama molleggiarsi sul materasso come fosse cosleepingun tappeto elastico.

Non dico sia sempre stato facile il cosleeping eh! Io poi non sono di quelle mamme che dorme anche con le bombe, che “lei si attacca alla tetta e io continuo a dormire!”. No, no!

Io tutte quelle volte che la ragazza azionava l’azione “risucchio nel buio”, me ne sono sempre accorta. Però senza cosleeping sarebbe stata ancora più dura allatarla in piena notte.

LEGGI ANCHE: Le culle e lettini più belli per fare la nanna

Ma poi il ragionamento è stato questo: io adoro dormire abbracciata a Papàrisparmio, tutta avvinghiata a lui…perchè un bambino piccolo non dovrebbe avere voglia di contatto? Perchè vorrebbe dormire solo soletto nella sua stanza? 

Per chi ha paura che poi il bambino non si scolli più, dico solo una cosa! Mia figlia, oggi, è la prima a pretendere e cercare il proprio spazio: da sola infatti rotola e scivola nel suo lettino. Ci tiene proprio. Il tutto è arrivato senza imposizioni nè pianti. E io sento di aver fatto la cosa giusta.

Ah, ha 2 anni, non 12!



Spread the love

Un pensiero su “INCONTRI GRATUITI PER LE NEOMAMME DA CHICCO”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *