massaggio schiena gravidanza

MAL DI SCHIENA IN GRAVIDANZA? ATTENTE ALLA POSTURA

Spread the love



Durante la gravidanza è facile soffrire di mal di schiena a causa dei pesi sbilanciati e delle modifiche repentine che subisce il corpo della donna. Tutto passa dalla postura, che può essere corretta fin da subito per evitare di portarsi dietro questo fastidioso problema nel tempo

La gravidanza è un momento delicato per ogni donna. La futura mamma si accorge presto di come il corpo sia una macchina perfetta, che cambia e si adatta per accogliere al meglio il bambino in arrivo. Di certo non si può dire che per tutte l’attesa sia sempre “dolce”. Alcuni disturbi sono, infatti, tipici di questo periodo come:

  • nausea,
  • stanchezza
  • o dolori a schiena e articolazioni, dovuti non solo all’aumento di peso, ma anche alla diversa postura che la futura mamma assume per stare eretta per svolgere le normali attività quotidiane e camminare con il pancione.

Personalmente nella prima gravidanza avevo accumulato poco meno di una ventina di chili. C’è da dire però che sono alta 1 metro e 80 cm e pertanto non si vedeva moltissimo l’aumento di peso e tutti continuavano a dirmi che ero solo pancia. Con la seconda gravidanza speravo di far meglio ma poi, purtroppo, ho messo su parecchio peso dopo che sono stata messa a riposo forzato per delle complicazioni.

La speranza di ogni neomamma è quella di pesarsi subito dopo il parto e scoprire di aver perso quasi tutti i kg accumulati nei nove mesi. Ebbene questo “coraggio” non l’ho ancora avuto ma non me ne cruccio poiché confido, con l’allattamento, di perdere tutto il peso in eccesso.

L’altro giorno ho provato a indossare il giubbotto acquistato lo scorso anno e facevo fatica persino a infilare le maniche! Non pensavo davvero di essere così ingrassata. Segno che la percezione che abbiamo del nostro corpo è davvero molto soggettiva.

mal di schiena in gravidanza

Qui ero incinta di 7 mesi: i problemi con la schiena si fanno più seri soprattutto negli ultimi due mesi quando il pancione esplode.

Al di là dell’aspetto estetico e delle nostre percezioni, la forma fisica sembra essere davvero un fattore importante. C’è chi è aiutato dalla genetica, chi invece, questa forma fisica se la deve sudare in palestra o praticando costantemente dell’attività sportiva. Né il primo né il secondo caso mi appartengono, ragion per cui nei nove mesi ho sofferto di mal di schiena.

E’ proprio potenziando e tonificando i muscoli della schiena  però che la si rende più resistente e capace di fare fronte a tutti i cambiamenti fisici, durante l’attesa. Se la gravidanza è già in atto, ci sono vari aspetti a cui fare attenzione per ridurre dolori e fastidi:

 

  • Evitare movimenti bruschi e improvvisi. Se dovete girare su voi stesse sarebbe meglio farlo con tutto il corpo, senza fare torsioni.
  • Organizzarsi per svolgere le attività quotidiane senza chinarsi, quando possibile (e se proprio dovete farlo, fatelo sulle gambe). Se dovete stirare meglio farlo su una superficie alta, così da tenere la schiena dritta.
  • Cercare di non ingrassare troppo durante la gestazione, mantenendo un’alimentazione sana e adatta al momento che state vivendo.

Possono essere utili anche dei cuscini lombari, che aiutano a rilassarsi mentre si è sedute o sdraiate (per la notte per dormire bene consiglio i cuscini della gravidanza).

cuscino gravidanza

Questo cuscino della gravidanza mi ha salvato da tante notti insonni (questo è il Boppy di Chicco)

Un sollievo e un aiuto, in questo senso, possono arrivare anche da massaggi specifici o dallo stretching, abbinato a esercizi di respirazione. L’ideale sarebbe farsi seguire da un esperto che corregga anche eventuali difetti di postura, difetti che potrebbero appesantire la colonna vertebrale e aggravare il senso di affaticamento e i dolori.

Mi raccomando affidatevi solo a personale specializzato se decidete di fare dei massaggi in gravidanza poiché ci sono certi punti che possono persino far avviare il travaglio se toccati sapientemente (punti che potrebbero essere sollecitati anche da chi non se ne intende affatto!).

-> In qualsiasi caso prima di sottoporvi a qualsiasi trattamento consultate sempre il vostro medico di fiducia.

A me è capitato di finire nelle mani sbagliate nonostante avessi chiesto un massaggio specifico per la gravidanza e, purtroppo, ne sono uscita più dolorante di prima. Il massaggio ricevuto era davvero troppo energico e focalizzato unicamente a contrastare la ritenzione idrica sulle gambe, problema di cui non ho sofferto in quei nove mesi. Al contrario cercavo qualcosa di più rilassante e che alleviasse un po’ la tensione alla colonna vertebrale e non certamente un massaggio che mi facesse dimagrire o sembrare meno gonfia.

Il massaggio in gravidanza deve essere dolce, diamine!

Quando sono uscita da quel posto ero più dolorante di prima e mi sono ripromessa di non metterci mai più piede, nonostante i pacchetti in offerta fossero molto convenienti.

Bisogna avere la fortuna di conoscere qualcuno che si intenda davvero di posturologia, un metodo di valutazione e di trattamento che attraverso la manipolazione si occupa di varie patologie o problematiche legate alla restrizione della mobilità.

Di recente due mie amiche sono state in un centro in provincia di Como, il Biomedic Clinic&Research (a Villa Guardia) e me ne hanno parlato davvero bene. Sapendo che ho un blog che parla anche alle mamme e di gravidanza mi hanno detto che qui è possibile sperimentare una tecnica dolce di respirazione mista a movimenti armoniosi e accurati per le mamme, che vengono così sostenute durante e dopo la gravidanza.

Se siete in zona magari val la pena farci un salto. Fatemi sapere poi.

L’obiettivo finale dei trattamenti è quello di riportare un equilibrio tra la colonna vertebrale e la struttura del bacino.

Il nostro corpo non ha certo bisogno di insegnamenti per gestire una gravidanza, ma un sostegno corretto per alleviare e prevenire patologie è importante.

Se soffrite di mal di schiena e problemi di postura in gravidanza (al link trovate delle info utili sulla postura corretta) non tralasciate questo aspetto perché poi rischiate di portarvelo dietro per un po’.

massaggio schiena gravidanza

Io per esempio sono diventata mamma da poco; per questo so bene di cosa parlo dato che tengo la piccolina spesso in braccio. Si tratta di soli 4 kg ma vi assicuro che questo peso sostenuto per molte ore al giorno, alla fine si fa sentire su braccia e soprattutto schiena.

A contribuire all’indolenzimento c’è anche l’allattamento, che nei primi tre mesi del neonato è molto intensivo: la mia piccola infatti vuole attaccarsi quasi ogni ora e non sempre rispetto la posizione corretta di schiena e gambe, che dovrebbero essere un po’ sollevate da terra con l’ausilio di piccolo sgabello.

Insomma è evidente che per stare bene bisogna impegnarsi e non si possono trascurare i dettagli. Se desiderate ulteriori informazioni relativamente al posto che vi ho segnalato sopra, potete visitare il sito Biomediccenter oppure la loro pagina facebook  www.facebook.com/biomedic.clinic.research/

 

 



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *