libri per neomamme

TUTTO CIO’ CHE AVRESTE VOLUTO SAPERE PRIMA DI AVERE FIGLI, IN UN LIBRO

Spread the love


Ci sono tanti libri che provano a insegnarti il “mestiere” di mamma. Alcuni sono davvero utili, molti però non dicono la verità fino in fondo. “Amori di mamma un #@++%” lo fa, senza peli sulla lingua (e fa anche ridere!). Un libro da leggere o da regalare a una futura mamma: “Tutto ciò che avreste voluto sapere prima di avere figli”.

 

amori di mammaSe vi piacciono le cacchiate su quanto sia meraviglioso stare con i bambini, allora prendete e andate su Facebook o su Pinterest, dove il 99,99999999% dei post è fatto di foto di meravigliosi pupattoli sorridenti. Se invece vi va di leggere qualche storia divertente e onesta su quanto possa essere incasinato, brutale e assurdamente coraggioso essere genitori, quella ve la do io. Senza censure.

Karen Alpert – Autrice del libro Amori di Mamma un #@**%

Quando ho letto il retro della copertina del libro edito da Giunti, appena uscito in libreria, ho pensato: “Wow! Se solo ci fosse stato ai miei tempi”.

Sì, perchè quando è nata Babyrisparmio io ero profondamente arrabbiata con il mondo, soprattutto con le mamme di internet che descrivevano la maternità come qualcosa di meraviglioso e che parlavano di questo amore incondizionato e infinito per i loro figli.

Io mi sentivo diversa. Io quell’amore lì, di cui parlavano loro, non ce l’avevo dentro. Almeno non così radicato. La sensazione, spesso, era più quella di “vita rovinata“. Tante volte mi sono ritrovata a pensare “Oddio, che ho fatto? Forse questa storia della maternità non faceva per me”.

Poi ho capito.

E’ solo da poco che ho capito che, in realtà, la genitorialità è un percorso molto personale, non necessariamente legato all’arrivo di un figlio; c’è chi ci arriva prima e chi dopo. Io sento di essere diventata veramente madre da circa sei mesi. Cioè da quando ho imparato a perdonare quel mio lato – che credo sempre esisterà! – che a volte sogna di essere ancora single, in giro per il mondo, con uno zaino sulle spalle (nel libro c’è proprio un capitolo che parla dei viaggi con i bambini al seguito: “Perchè viaggiare con i bambini fa schifo e non ne vale minimamente la pena ma io mi ostino a farlo!” :-).

Quando è nata mia figlia ero così inesperta e avevo avuto a che fare con così pochi bambini in vita mia che non immaginavo che i neonati piangessero tanto spesso! E che scagazzassero anche 4-5 volte al giorno? Nel mio universo immaginario, i neonati urlavano solo quando avevano fame e andavano in bagno un numero di volte simile a quello di un adulto.

E poi non avevo tenuto in considerazione una cosa: il fattore sonno. Anche se è ormai è un anno che dorme tutta notte (cioè da quando aveva due anni) non credo tornerò mai più a dormire come prima.

Karen Alpert

Ecco Karen e il suo sorriso!

Amori di mamma un #@**% preannuncia tutte queste cose e molte di più. E’ la storia (vera) di una mamma blogger – il suo sito? www.babysideburns.com – con due figli piccoli che non ha mai abbastanza tempo. Nel suo libro molto irriverente, condito da un linguaggio colorito, ci sono tanti passaggi in cui molte mamme si ritroveranno.

Si ritroveranno a ridere ma anche a riflettere, di quanto quel vecchio detto “mal comune, mezzo gaudio!”, sia più vero che mai. E forse, proprio per questo, si sentiranno anche un po’ meno sole.

In fondo è proprio questa la sfida più grande di una neomamma: la solitudine. Trovarsi, improvvisamente, da sola nell’affrontare tante novità e una moltitudine di responsabilità, dove non sai bene che fare e dove la posta in gioco è altissima.

LEGGI ANCHE: Depressione post-partum, come ne sono uscita

E poi ci sono gli ormoni ballerini, il marito che non ti aiuta e tu, che per tua madre, fai sempre tutto sbagliato.


Così quando il bambino “impazzisce”, tu stessa finisci per impazzire.

mamma solitudine

Foto credits: Milada Vigerova

C’è un capitolo di questo libro – in mezzo a tante risate – che mi ha colpito profondamente: “Il capitolo serio. Ma tipo serio per davvero”, una parentesi dove l’autrice, ammette pubblicamente per la prima volta in vita sua (non lo aveva detto nemmeno al marito), di aver pensato per qualache istante di buttare il figlio dalla finestra, durante quei famosi momenti di crisi, che conosciamo tutte.

Crisi nostre, ma pure i neonati quando ci simettono…

Anch’io l’ho pensato, lo ammetto. Sono dei flash che ti passano nella mente, quando hai un sonno marcio e loro, magari, si svegliano per l’ottava volta in una notte, senza mai smettere di piangere.

A differenza di Karen, io l’ho detto a mio marito – anche se me ne vergognavo!- e poi l’ho detto a una mia amica, anche lei da poco mamma.

E così oltre a sentirmi meno sola, ho scoperto che questo pensiero non lo avevo fatto solo io, ma anche loro. Che in fondo è un pensiero “umano”, finchè resta solo un flash.

“Capiterà di essere nervose e stanche, che il bambino non smetterà di piangere. Ecco, in quei momenti, se vedete che il bambino non si calma e che voi siete arrivate al vostro limite, lasciate per un attimo la stanza e fate dei respironi profondi”, ci avevano detto al corso preparto. In quel momento mi era sembrato assurdo, ma quante volte ho utilizzato questo metodo, funziona!

A parte questo capito, il libro è sorpattutto un mix di situazioni tragicomiche, di elenchi divertenti (della serie: “Regali che vorrei ricevere per la festa della mamma? Fare la pipì e la cacca da sola! oppure “Sei una mamma se…”) e di cose buffe che fanno i figli. In questo libro c’è il bello e il cattivo tempo dell’essere genitori.

Karen, con due figli piccoli, è sicuramente una donna esaurita, stressata, stanca, un po’ come lo siamo tutte noi, eppure alla fine del romanzo quando si fa visitare dall’ostetrica che le prospetta una vasectomia per il marito, indovinate un po’?

Beh non vi dico altro. Leggetelo e regalatelo a chi si prepara a diventare mamma. Un’ottima guida, per dirle in modo divertente: “Tutto ciò che avreste voluto sapere prima di avere figli (ma che nessuno vi ha mai detto)”.

LEGGI ANCHE: 6 regali intelligenti da fare a una futura mamma

Prezzo consigliato 9,90 euro, cliccando sull’immagine qui sotto lo trovate nello store Giunti in promo con uno sconto del 15%.

 libri per neomamme



Spread the love

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *