bonus bebè renzi

BONUS BEBE’ 2015, LA CLASSIFICA DEI GENITORI PIU’ INCHIAPPETTATI

Spread the love


bonus bebè renziAllora, chiariamolo subito. Io di questo bonus bebè sono contenta anche se non vedrò un centesimo. La mia filosofia è che quando arrivano i soldi, i soldi si prendono. Punto. Soprattutto se è lo Stato che te li vuole dare (e non prendere, a differenza del solito!).

Quindi, come diciamo noi a Milano, “ciapa su e purta a ca” (prendi e porta a casa).

LEGGI ANCHE: Il bonus bebè 2015 chi ne ha diritto? Caso per caso

Sì, perchè sono sicura che a qualche famiglia DAVVERO bisognosa questi soldi faranno comodo. E’ vero 80 euro non ti risolvono la vita, ma perlomeno i pannolini del mese e il latte in polvere (od omogeneizzati) ti saltan fuori.

  • Certo che un po’ ti girano se tu hai partorito nel 2012 o nel 2013 e te li sei dovuti pagare  fino all’ultimo euro! (Eccomi, presenteeeee!)
  • Certo che un po’ ti girano…sapere che una coppia che porta a casa 90mila euro lordi l’anno avrà 80 euro in più al mese per comperare un altro paio di (inutili) scarpe firmate al figlio
  • Certo che un po’ ti girano…sapere che tu che ne hai veramente bisogno, solo perchè hai avuto la sfiga di partorire nel 2013, non ne avrai diritto mentre uno che porta a casa 90mila euro lordi sì (nel tuo caso, magari, è già un miracolo se ne porti a casa 20mila!)
  • Certo che un po’ ti girano se pensi che queste risorse avrebbero potuto essere redistribuite in modo molto più intelligente, provando per esempio ad abbassare il costo degli asili nido (tra i più cari d’Europa)

Ok ti girano…lo abbiamo capito! 🙂

Il nuovo bonus bebè 2015, una mela avvelenata?

Il nuovo bonus bebè 2015, una mela rossa e succosa o un frutto avvelenato?

Ma non potranno mai girarti davvero quanto a una mamma o un papà che è diventato (o diventerà) genitore nel 2014. Sono loro infatti ad aggiudicarsi il premio di inchiappettati dell’anno del bonus bebè di Renzi.

E non solo perchè non avranno diritto agli 80 euro del bonus bebè 2015. Ma loro, a differenza delle coppie del 2013, non hanno avuto accesso nemmeno al “vecchio” Fondo Nuovi Nati, un aiuto che il Governo si era inventato in sostituzione del Bonus Bebè. Insomma, cornuti e mazziati.

Dopo l’avvento di Renzi, infatti, il Fondo Nuovi Nati era rimasto “intrappolato” in attesa di un decreto attuativo mai arrivato. In cosa consisteva? In un prestito agevolato fino a 5mila euro in cui lo Stato faceva da garante per metà del credito.


Ma fra tutti i genitori del 2014, una menzione speciale va a chi ha la data presunta del parto  fissata per il 31 dicembre o giù di lì.

Se ci sei batti un colpo…inchiappettata dell’anno 🙂

Che dire? A sto punto, proviamo a buttarla sul ridere!

Sono sicura che proverai a fare di tutto per tenertelo dentro fino alla mezzanotte. Sappi che noi mammerisparmio saremo lì con te, ti penseremo. E se dovesse uscire prima del tempo, almeno l’ultimo dell’anno  ingozzati di lenticchie che – come sai – portan soldi…

…certo, come no!

Offre Renzi.



Spread the love

35 pensieri su “BONUS BEBE’ 2015, LA CLASSIFICA DEI GENITORI PIU’ INCHIAPPETTATI”

  1. Data presunta del parto: 28 dicembre 2014 ma essendo due gemelle ( ho già un maschietto di 3,5 anni) nasceranno, nella migliore delle ipotesi, tre settimane prima……oltre al premio di genitore più inchiappettato chiedo anche uno SPECIALE RICONOSCIMENTO …..
    …in ogni caso non mi lamento …almeno non sono tra i malati Non autosufficienti ( tipo SLA) che si sono visti tagliare i fondi loro riservati…..e loro si che ne hanno davvero bisogno….

  2. Eccomi presente…partorito il 17/6/14!Io gli aiuti dallo Stato proprio non riesco a prenderli….pensate che i contributi per l’acquisto della prima casa li ho persi per una manciata di giorni….se non è sfiga questa!!!!

  3. Inchiappettati fino alla fine. Perché noi mamme del 2012-2013-2014 non compriamo pannolini, latte e li mandiamo in giro nudi. Solite pagliacciate politiche. Così qualcuno lo voterà. E comunque 80€ di qua 80€ di là, facendo due conti con tutte le tasse e gli aumenti li abbiamo e li restituiremo con gli interessi. Ehhh bravo Renzi

  4. è veramente una vergogna, data presunta il 07/11/2014 e non mi spettano almeno 80 euro???? perchè noi mamma del 2014 non compriamo pannolini???..

  5. Mio marito grazie alle trasferte saltuarie ha un lordo alto, peccato che poi abbia a carico nostra figlia al 100%, i suoi due nati dal matrimonio precedente al 50%, me al 100% che ho un’attività aperta da poco e che non può dare reddito alla famiglia… Quindi non sempre avere un lordo annuale di un certo tipo significhi andare a comprare le scarpe firmate… Anzi magari si finisce con l’essere equiparati a chi davvero è benestante quando magari in realtà tra tutte le spese siamo uguali a quelli che hanno redditi più bassi

    1. Però Camilla avere un reddito lordo alto non può essere ANCHE quello un problema. E’ un’offesa nei confronti di chi vive con 1000 euro al mese (e sono tanti, molti con moglie e figlio a carico come nel tuo caso). Non per farti i conti in tasca…superate i 90mila euro l’anno? Fermiamoci a 90mila dai. Dividiamoli per due (tenendo conto delle tasse): 45mila euro all’anno sono 3750 euro al mese. Capisco che siete in tanti, ma non dovreste avere grossi problemi.
      Il mio commento cmq si riferica in particolare a un nucleo familiare di 3 persone con 90mila euro lordi.

  6. Dimenticavo nostra figlia è del 2012, abbiamo un mutuo e il nido… E a “causa” del suo lordo abbiamo zero aiuti e pochissime detrazioni

  7. Buongiorno a tutti,
    quella sottostante è la lettera digitale che ieri ho spedito insieme alla moglie ILONA, in gravidanza alla 33 esima settimana…..l’arrivo del nostro bimbo è previsto intorno al 10 Dicembre prossimo.
    Riguarda questa VERGOGNOSA INGIUSTIZIA che vede dividere le famiglie e i nuovi nati in cittadini / cittadine di serie A e di serie B.
    Uno scandalo INACCETTABILE !
    Scriviamo TUTTI a Renzi e mettiamogli davanti il nostro sdegno davanti a tanta INIQUITA’, non è accettabile in nessun modo questo modo di agire per il quale un bebè nato il 1 Gennaio 2015 avrà diritto a 3 anni di BONUS nel rispetto dei limiti di reddito ( domanda : perchè così alto ? Non potevano bastare per esempio Euro 50.000 lorde ? ) e un altro nato poche ore prima o pochi giorni prima invece NON deve avere NULLA !
    Dov’è l’equità ?
    Queste sono cose che fanno urlare a squarciagola solo
    VERGOGNA !
    Mancini Moreno

    ———- Messaggio inoltrato ———-
    Da: Moreno – Ilona
    Date: 24 ottobre 2014 14:33
    Oggetto: NON ci possiamo credere, intervenga per favore per stabilire
    EQUITA’ ( BONUS BEBE’ )
    A: matteo@governo.it
    Egregio Presidente del Consiglio Matteo Renzi,
    mi chiamo Mancini Moreno, vivo a Cecina, in provincia di Livorno e nel
    prossimo Dicembre diventerò papà ( babbo come diciamo dalle nostre
    parti, come lei sa bene ) di un bimbo insieme all’amata moglie Ilona
    Chernenkova.
    Lo chiameremo Lorenzo Angelo.
    Sono un Tecnico della Prevenzione laureato e un Micologo, lavoro alla
    USL dal 1990, mia moglie è invece disoccupata ( casalinga ) pur
    essendo laureata in Beni Culturali, pur conoscendo tre lingue ed

    essendo brava con il pc, pur avendo fatto il Servizio Civile e tante
    altre domande di lavoro successive a cui non ha mai avuto neppure un
    rigo di risposta.
    Il nostro reddito familiare complessivo composto dal mio solo reddito
    è di circa 30.000 Euro LORDI, la moglie è a mio carico e tra poco avrò
    anche a carico un figlio, il tutto con i contratti fermi al 2009, con
    gli stipendi bloccati a quell’epoca.
    Il motivo per il quale le scrivo è il seguente :
    – nei giorni scorsi insieme alla moglie ho appreso con grande gioia di
    questa misura che lei ha deciso di prendere a favore delle FAMIGLIE,
    riguardanti il BONUS BEBE’ per i nuovi nati, in famiglia che hanno un
    reddito complessivo al di sotto di Euro 90.000 LORDI ( ho una domanda
    a proposito : perchè un limite così alto ? non potevano bastare per
    esempio Euro 50.000 lordi ? ) .
    Abbiamo esultato di gioia a sentire che FINALMENTE qualcuno pensava
    alle FAMIGLIE, in questo periodo di grande difficoltà in tutti i sensi
    per questa cellula vitale della società perchè come ripeto oltretutto
    siamo molto vicini temporalmente parlando a diventare genitori.
    Poi la doccia fredda, gelata, inaccettabile ( se abbiamo capito bene )
    di oggi quando andando a verificare nella rete abbiamo scoperto che
    questa misura ESCLUDE ( è incredibile, se è vero ! ) TOTALMENTE i
    nuovi nati se sono venuti al mondo anche pochi giorni PRIMA del 1
    Gennaio 2015 !!!
    Se fosse vero è semplicemente pazzesco oltre che un’INGIUSTIZIA colossale !
    Come possono accettare DECINE DI MIGLIAIA di famiglie italiane e non
    una roba vergognosa del genere ?

    Se un figlio/a arriva quindi pochi giorni PRIMA del 1 Gennaio 2015

    allora la famiglia NON ha diritto a NULLA pur avendo il parametro del
    reddito nei limiti previsti ?
    Se è così allora diventa insopportabile accettare questo perchè
    sarebbero discriminate famiglie e piccoli che invece hanno gli stessi
    DIRITTI di chi è nato pochi giorni o poche ore dopo !!
    L’unica cosa GIUSTA è quella di far beneficiare i nuovi nati fino
    all’età dei TRE anni come da lei proposto ma andando a ritroso e lei
    questo lo conosce perfettamente.
    In poche parole per esempio se un bimbo alla data del 1 gennaio 2015
    avrà 1 mese allora avrà diritto di avere il BONUS dal 1 Gennaio 2015
    in AVANTI perdendo 1 mese, se uno per esempio era nato due mesi prima
    del 1 gennaio 2015 perderà DUE mesi e così via.
    Fare diversamente sarebbe scandaloso, vergognoso, assurdo,
    inconcepile, inaccettabile !
    Personalmente ho sempre creduto in lei e sono una persona che ha
    contribuito al suo successo attraverso il voto insieme alla famiglia e
    ai parenti più stretti ma se davvero fosse messa in atto questa
    INGIUSTA, INACCETTABILE, VERGOGNOSA DISCRIMINAZIONE non solo non avrà
    mai più la mia fiducia e quella dei familiari e parenti ma NON andrò
    MAI piu’ a votare per il resto dei miei giorni perchè se fosse vero
    quello che ho letto e lei non rimedia a questa ingiustizia significa
    che vivo in un Paese in cui la giustizia dei provvedimenti NON ESISTE
    e che non può esserci di conseguenza nessun futuro, nè economico, nè
    sociale.
    Perchè senza equità non si va da nessuna parte signor Matteo Renzi si
    crea solo rabbia, insoddisfazioni, risentimenti verso una classe
    politica già ampiamente delegittimata dalla corruzione e da privilegi
    inaccettabili.

    Per concludere spero quindi con tutto il cuore di assistere ad una sua
    presa di posizione forte, decisa, ferma che renda EQUA questa misura,
    ciò gli farebbe solo onore e gli farebbe recuperare simpatia anche da
    milioni di dipendenti pubblici e privati italiani che aspettano dal
    2009 di vedere i loro stipendi finalmente adeguati al costo della vita
    ed invece sono costretti da un sistema arrogante a dover ingoiare solo
    bocconi amarissimi.

    Aiuti le famiglie signor matteo Renzi ma con equità altrimenti la sua
    operazione avrà solo l’effetto di creare profondi dolori e grande
    tristezza, un senso d’ingiustizia clamoroso in tutti i coloro a cui
    avrebbe negato ciò che invece meritavano, cioè di venire considerati
    uguali agli altri, non cittadini e cittadine di serie B.

    GRAZIE MILLE.

    Buon lavoro.

    Cordiali saluti.

    Mancini Moreno
    Chernenkova Ilona ( moglie )

    1. Cari genitori,
      I nostri figli ( i miei pure, nati10/10 e 12/13) sono di serie Z . Non c’è altro commento, pagheremo anche per chi non si fa scrupoli a fare 4 figli con un ISEE , o un presunto tale da 8.000 euro o giù di li’. Non c’è ne sono commenti, verrebbe quasi voglia di non andarci più a lavorare, risparmio le 600 “zucche” che verso ogni mese all’asilo nido , poi vado in comune a piangere, a “battere cassa” , non avrei neanche bisogno di licenziarmi, tanto sono precaria! Evito di rompermi il fegato pensando al rinnovo del contratto, come si “mantiene” tanta gente si troverà’ il modo di sussidiare anche me! O solo il mio vicino di casa, il quale sono 3 anni che NON ALZA UN DITO con la scusa che non trova lavoro e ho da poco saputo che l’affitto glielo paga per intero il comune (poverino, mica può arrabattarsi LUI, io sì invece! ). CHE SCHIFO!!!

      1. 4 figli con un isee sarebbe da furbetti? Ma é uno scherzo vero? Io ho un isee di 6800 e ho tre figli,io e mio marito lavoriamo entrambi anche fino alle 2 di notte… furbissimi

  8. Facciamo sentire tutti insieme la nostra voce scrivendo all’indirizzo del Presidente del Consiglio
    matteo@governo.it

    Qui sotto c’è la lettera che ho scritto ieri a Mattteo Renzi insieme alla moglie ILONA che è in attesa del nostro bimbo, prevista intorno al 10 Dicembre 2014.
    NON è accettabile questa tremenda INGIUSTIZIA per la quale un/a bimbo/bimba nato/a il 1 Gennaio 2015 abbia per 3 anni il bonus bebè ( se la famiglia ha un reddito inferiore a Euro 90.000 lorde……perchè così alto ? Non potevano bastare per esempio Euro 50.000 ? ) e per tutti i bebè nati poche ore prima o pochi giorni prima NON vogliono dare NULLA !
    Quale EQUITA’ c’è in questa manovra ?
    Queste INGIUSTIZIE provocano solo infinita rabbia e rancore verso le Istituzioni che o non fanno NULLA per le famiglia oppure quando fanno qualcosa agiscono in un modo INACCETTABILE escludendo per una questione di data dei bebe’ che in questo modo diventano di serie B senza meritarlo.
    Gridiamo TUTTI INSIEME il nostro SDEGNO verso questa assurda INIQUITA’ !

    GRAZIE
    Mancini Moreno
    Ilona Chernenkova (moglie)

    ———- Messaggio inoltrato ———-
    Da: Moreno – Ilona
    Date: 24 ottobre 2014 14:33
    Oggetto: NON ci possiamo credere, intervenga per favore per stabilire
    EQUITA’ ( BONUS BEBE’ )
    A: matteo@governo.it

    Egregio Presidente del Consiglio Matteo Renzi,
    mi chiamo Mancini Moreno, vivo a Cecina, in provincia di Livorno e nel
    prossimo Dicembre diventerò papà ( babbo come diciamo dalle nostre
    parti, come lei sa bene ) di un bimbo insieme all’amata moglie Ilona
    Chernenkova.
    Lo chiameremo Lorenzo Angelo.
    Sono un Tecnico della Prevenzione laureato e un Micologo, lavoro alla
    USL dal 1990, mia moglie è invece disoccupata ( casalinga ) pur
    essendo laureata in Beni Culturali, pur conoscendo tre lingue ed

    essendo brava con il pc, pur avendo fatto il Servizio Civile e tante
    altre domande di lavoro successive a cui non ha mai avuto neppure un
    rigo di risposta.
    Il nostro reddito familiare complessivo composto dal mio solo reddito
    è di circa 30.000 Euro LORDI, la moglie è a mio carico e tra poco avrò
    anche a carico un figlio, il tutto con i contratti fermi al 2009, con
    gli stipendi bloccati a quell’epoca.
    Il motivo per il quale le scrivo è il seguente :
    – nei giorni scorsi insieme alla moglie ho appreso con grande gioia di
    questa misura che lei ha deciso di prendere a favore delle FAMIGLIE,
    riguardanti il BONUS BEBE’ per i nuovi nati, in famiglia che hanno un
    reddito complessivo al di sotto di Euro 90.000 LORDI ( ho una domanda
    a proposito : perchè un limite così alto ? non potevano bastare per
    esempio Euro 50.000 lordi ? ) .
    Abbiamo esultato di gioia a sentire che FINALMENTE qualcuno pensava
    alle FAMIGLIE, in questo periodo di grande difficoltà in tutti i sensi
    per questa cellula vitale della società perchè come ripeto oltretutto
    siamo molto vicini temporalmente parlando a diventare genitori.
    Poi la doccia fredda, gelata, inaccettabile ( se abbiamo capito bene )
    di oggi quando andando a verificare nella rete abbiamo scoperto che
    questa misura ESCLUDE ( è incredibile, se è vero ! ) TOTALMENTE i
    nuovi nati se sono venuti al mondo anche pochi giorni PRIMA del 1
    Gennaio 2015 !!!
    Se fosse vero è semplicemente pazzesco oltre che un’INGIUSTIZIA colossale !
    Come possono accettare DECINE DI MIGLIAIA di famiglie italiane e non
    una roba vergognosa del genere ?

    Se un figlio/a arriva quindi pochi giorni PRIMA del 1 Gennaio 2015

    allora la famiglia NON ha diritto a NULLA pur avendo il parametro del
    reddito nei limiti previsti ?
    Se è così allora diventa insopportabile accettare questo perchè
    sarebbero discriminate famiglie e piccoli che invece hanno gli stessi
    DIRITTI di chi è nato pochi giorni o poche ore dopo !!
    L’unica cosa GIUSTA è quella di far beneficiare i nuovi nati fino
    all’età dei TRE anni come da lei proposto ma andando a ritroso e lei
    questo lo conosce perfettamente.
    In poche parole per esempio se un bimbo alla data del 1 gennaio 2015
    avrà 1 mese allora avrà diritto di avere il BONUS dal 1 Gennaio 2015
    in AVANTI perdendo 1 mese, se uno per esempio era nato due mesi prima
    del 1 gennaio 2015 perderà DUE mesi e così via.
    Fare diversamente sarebbe scandaloso, vergognoso, assurdo,
    inconcepile, inaccettabile !
    Personalmente ho sempre creduto in lei e sono una persona che ha
    contribuito al suo successo attraverso il voto insieme alla famiglia e
    ai parenti più stretti ma se davvero fosse messa in atto questa
    INGIUSTA, INACCETTABILE, VERGOGNOSA DISCRIMINAZIONE non solo non avrà
    mai più la mia fiducia e quella dei familiari e parenti ma NON andrò
    MAI piu’ a votare per il resto dei miei giorni perchè se fosse vero
    quello che ho letto e lei non rimedia a questa ingiustizia significa
    che vivo in un Paese in cui la giustizia dei provvedimenti NON ESISTE
    e che non può esserci di conseguenza nessun futuro, nè economico, nè
    sociale.
    Perchè senza equità non si va da nessuna parte signor Matteo Renzi si
    crea solo rabbia, insoddisfazioni, risentimenti verso una classe
    politica già ampiamente delegittimata dalla corruzione e da privilegi
    inaccettabili.

    Per concludere spero quindi con tutto il cuore di assistere ad una sua
    presa di posizione forte, decisa, ferma che renda EQUA questa misura,
    ciò gli farebbe solo onore e gli farebbe recuperare simpatia anche da
    milioni di dipendenti pubblici e privati italiani che aspettano dal
    2009 di vedere i loro stipendi finalmente adeguati al costo della vita
    ed invece sono costretti da un sistema arrogante a dover ingoiare solo
    bocconi amarissimi.

    Aiuti le famiglie signor matteo Renzi ma con equità altrimenti la sua
    operazione avrà solo l’effetto di creare profondi dolori e grande
    tristezza, un senso d’ingiustizia clamoroso in tutti i coloro a cui
    avrebbe negato ciò che invece meritavano, cioè di venire considerati
    uguali agli altri, non cittadini e cittadine di serie B.

    GRAZIE MILLE.

    Buon lavoro.

    Cordiali saluti.

    Mancini Moreno
    Chernenkova Ilona ( moglie )

    1. Ciao Moreno, la tua lettera è molto bella. Speriamo davvero si riesca a ottenere qualcosa. Purtroppo ogni volta che viene introdotto un bonus bebè, qualcuno inevitabilmente rimane fuori…cerchiamo di vedere il lato positivo: almeno adesso c’è! Prima non c’era proprio nulla. Pazienza se ne beneficeranno i genitori futuri. Io stessa non ne ho usufruito e mi sarebbe tanto servito, dato che sia io sia mio marito eravamo disoccupati. Incrocio le dita per te.

      1. Grazie mille per la tua lettera in risposta, Mammarisparmio.
        In realtà è andata MALISSIMO, peggio non poteva davvero andare.
        Il nostro stupendo bimbo ( questa sì che è andata bene, un parto senza problemi e un pupo meraviglioso con la moglie che stava benissimo….questo è al primo posto, ovviamente ) a cui abbiamo dato il nome di LORENZO ANGELO è nato il 16 Dicembre 2014 a Cecina(LI), dove viviamo.
        Il nostro ISEE familiare avrebbe permesso di accedere ( anche con le nuove valutazioni fatte successivamente all’entrata in vigore del bonus – bebè ) a Euro 80,00 al mese per 3 anni ma solo se il nostro tesoro fosse nato dal 1 Gennaio 2015, quindi FUORI
        Poi, con il vecchio ISEE ( quello valido fino al 31 12 2014 avremmo avuto almeno il diritto di avere Euro 700,00 Euro come contributo Regionale per la NASCITA del figlio, così come l’assegno di maternità di Euro 1691,05…..MA ci hanno fatto FUORI dal contributo regionale con una modifica ( “bravi”, davvero “bravi”..) fatta nell’Aprile 2015 alla Legge Regionale 45/2013 che ha fatto FUORI chi era nato nel 2014 ( con quale logica se non quella dell’ingiustizia ? ) perchè ha deciso di dare queste Eiro 700,00 solo a chi è nato dal 1 Gennaio 2015 al 31 Marzo 2015…quindi ISEE okay m ancora una volta FUORI ! Infine per concludere al “meglio” FUORI dall’assegno di maternità perchè in quel caso hanno abbassato moltissimo l’ISEE che è passato da Euro 35.256,84 del 2014 a poco più di 16.000 del 2015 e così ci hanno fatto FUORI , per poco, questa volta con l’ISEE !
        Mi domando se tutto questo è normale…..sei nato nel 2014 ? NO pur avendo l’ISEE ok
        Contributo Regionale ? NO, perchè l’ISEE è okay ma sei nato PRIMA del 1 Gennaio 2015
        Bonus bebè ? NO, perchè sei nato PRIMA del 1 Gennaio 2015
        Assegno di maternità ? NO perchè l’ISEE del 2014 riferito ai redditi del 2013 rientrava in modo MOLTO ampio nella cifra richiesta ma in quella NUOVA che è stata più che DIMEZZATA, NON ci rientriamo piu’ quindi FUORI anche da questa possibilità !!
        Non rido per NULLA e neppure l’amata moglie…..quel che è sicuro è che davanti a queste VERGOGNE dove si pensa anche la notte a escludere anche chi ne aveva diritto poco prima e soprattutto con un metro di giudizio ( = il momento dela nascita ) che è vigliacco a dire poco….NOI con le votazioni, di qualsiasi tipo, abbiamo chiuso FOREVER
        A noi questi politici fanno semplicemente schifo…TUTTI, Renzi compreso che invece credevamo una persona giusta e corretta.

        L’unico motivo di gioia è per i genitori ai quali è toccato il BONUS , per i quali proviamo solo solidarietà perchè non hanno nessuna responsabilità di questa enorme iniquità basata sul giorno della nascita.

        Un caro saluto a tutti

        BUONA VITA

        Moreno
        Ilona
        Lorenzo Angelo

        1. Accidenti, davvero una triplete coi fiocchi la vostra!!! Che dire…non posso certo biasimarti. A volte le cose sembrano mettersi d’accordo per andare tutte storte. Come dici giustamente tu la coa importante è il tuo piccolino. E allora dai, fai il secondo entro il 2017 mi raccomando, eh eh! 😉

  9. Bella iniziativa Moreno. Ho seguito le tue orme essendo una futura mamma che ha il temine a dicembre!Proviamoci almeno! Speriamo che Renzi si metta una mano sul cuore!

  10. Eccomi presente…. Dpp 02/11/2014…. Per noi non c’è spazio… Ma come Moreno ho mandato anch’io la mail a Renzi, forse non servirà a nulla, ma sicuramente se non ci muoviamo non succederà nulla…. Diamoci da fare e facciamoci sentire, magari per dare anche una svolta al discorso della maternità…. Non so a quanti di voi vada bene lasciare i propri figli già a 3 mesi o vivere per altri sei mesi col 30% della paga…..

  11. Mio figlio nascerà inizio dicembre …. Per meno di un mese nn abbiamo diritto a nulla …e’ un’ingiustizia ……commentate commentate magari riusciamo a cambiare qualcosa

  12. data presunto parto 03/01/2015 ma data di cesareo già fissata per il 22/12/2014.. diciamo che abbiamo vinto noi.. 🙂

  13. Sono un papa che come data di presunto parto di mia moglie è il 1 gennaio 2015, ma essendo gemelli probabilmente nasceranno prima. Quindi sarò inchiappettato per ben 2 volte. E vaiiiiiii

  14. Mia figlia aveva come presunta data il 30 dicembre e nonostante fosse la prima, ha deciso di essere puntualissima…azzzzzzzzz

  15. Avete tutti i tipi di problemi finanziari? Bisogno di un prestito per pagare i debiti? Sei in una crisi finanziaria? Il credito
    Di cassa della vostra fiducia ORIGINALE siamo affidabili trattare tutti i tipi di prestiti, vedi sotto. Siamo registrati e

    società autorizzata a emettere un prestito al 2%, con una durata minima di sei mesi e una durata massima di 30 anni.

    Diamo fuori prestito a un minimo di 2000 a un massimo di 50 milioni.
    Offriamo diversi servizi sotto *
    Prestiti personali (protetto e chirografari)
    * Business Prestiti (protetto e chirografari)
    * Home Improvement
    * Prestiti Inventor
    * Prestiti Auto
    * Mutuo Matrimonio
    * Prestito Salute, etc.
    Quindi .. se siete interessati, si prega di tornare a noi, attraverso il nostro e-mail: khalifafinancialcompanies@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *