BONUS BEBE' PANCIONE

BONUS BEBE’ 2016, 80 EURO AL MESE PER I NUOVI NATI FINO AL 2020

Spread the love


Torna finalmente il bonus bebè! 80 euro al mese per tre anni. Ecco il modello dell’Inps per chiedere il bonus bebè. Scopri se anche tu puoi fare domanda e fino a quando!

CHI PUO’ FARE DOMANDA PER IL BONUS BEBE’ 2016?

BONUS BEBE' PANCIONE

Foto credits: Silvia Moioli

Dal 1 gennaio 2015 è ufficialmente possibile richiedere il bonus bebè 2015 di 80 euro per i nuovi nati e per famiglie con un Isee non superiore ai 25mila euro l’anno.

Ne avranno diritto tutte le mamme che soddisfano questi requisiti e che partoriranno entro il 31 dicembre del 2017. Ne avrete diritto fino al compimento dei tre anni del bambino (quindi fino al 2020, per chi partorisce nel 2017 a meno che nel frattempo la vostra situazione economica non cambi…ve lo auguro!).

Naturalmente il bonus bebè per i nuovi nati riguarda anche i bambini adottati e i cittadini extracomunitari in possesso della Carta di Soggiorno di lungo periodo e con residenza in Italia.

ATTENZIONE! Non basta avere l’Isee sotto i 25mila euro l’anno ma è necessario essere residenti in Italia e convivere con il bambino.

Esempio 1: se la madre vive con residenza italiana ma il bambino vive col padre in un altro Stato, questa NON ha diritto al bonus bebè.

Esempio 2: un cittadino non italiano che vive in Italia da tempo ma non ha ancora la sua residenza in Italia NON ha diritto al bonus bebè.

Queste prerogative, residenza in Italia e convivenza col bambino, devono essere entrambe vere al momento della presentazione della domanda.


QUALI LE NOVITA’ INTRODOTTE

  • Dunque il limite di reddito si è ampiamente (e giustamente!) ridotto rispetto ai 90mila euro ipotizzati inizialmente, quando Renzi ne aveva parlato dalla D’Urso.
  • Altra novità importante è che gli 80 euro diventeranno 160 con redditi inferiori ai 7mila euro l’anno (quindi la fame vera!).
  • Dal quinto figlio in poi, non ci sono limiti di reddito. Si può chiedere a prescindere. Si premia forse il coraggio? Eh, eh! 😉

COME SI FA A FARE DOMANDA ALL’INPS PER IL BONUS BEBE’ 2015?

Come al solito, così come nel caso della domanda per i voucher per pagare l’asilo nido e la baby sitter, quando si tratta di fare richieste all’Inps si passa ormai dal pc. Dunque le domande vanno fatte per via telematica, con apposito PIN dispositivo. Resta sempre valida l’opzione di farsi aiutare da Caf e Patronati.

A questo link trovate il fac-simile per il modulo per bonus bebè 2015 all’Inps. Così vi fate un’idea di ciò che dovete avere a portata di mano al momento di compilare la richiesta.

ENTRO QUANDO VA FATTA LA DOMANDA DEL BONUS BEBE’? SI PUO’ FARE ANCHE DOPO I 90 GIORNI?

La domanda va fatta entro 90 giorni dalla nascita del bambino per avere il diritto alle 36 mensilità spettanti del bonus bebè. Se però venite a conoscenza del bonus bebè dopo o magari per impedimenti vari non avete potuto avanzare la domanda (la vostra famiglia era in un altro Paese, il vostro Isee era troppo alto), ecco che potete presentare la domanda anche in ritardo. Gli 80 euro vi verranno corrisposti ugualmente fino al compimento del terzo anno del bambino, solo che avrete perso gli assegni precedenti.

Esempio: se il bambino è nato il primo gennaio del 2015 ma voi fate domanda del bonus bebè a dicembre 2015 (dunque ben oltre i 90 giorni canonici), avrete diritto all’assegno da dicembre 2015 ma avrete perso in pratica tutti i soldi del 2015. Chiaro?

ATTENZIONE!

BONUS BEBE' PANCIONE

Foto by Silvia Moioli Photografer

E adesso se volete farvi due risate (o se siete anche voi tra gli inchiappettati che per pochi giorni o persino ore non avete avuto diritto al bonus bebè, andate a leggervi la classifica degli inchiappettati dal bonus bebè :-))

Credits photo: la bravissima Silvia Moioli che durante la mia gravidanza – quando ancora non avevo il blog – mise in palio un servizio fotografico gratuito! 🙂



Spread the love

66 pensieri su “BONUS BEBE’ 2016, 80 EURO AL MESE PER I NUOVI NATI FINO AL 2020”

    1. Ciao Lucia il bonus bebè si può chiedere con Isee 25mila. Dove parlo del reddito di 24mila lordo mi riferisco ai famosi 80 euro dati da Renzi in busta paga ai lavoratori a maggio 2014. Era per dire che una cosa non esclude l’altra come accade spesso in questi casi. Grazie!

    1. Ciao Sonia, se hai partorito dopo il 31.12.2014 sì! Altrimenti sei fuori. Il bonus bebè non è legato al fatto che uno lavori o meno, ma al reddito. Viene versato direttamente sul conto corrente e non i busta paga infatti. Spero di esserti stata d’aiuto 🙂

  1. Tante info utili! Peccato sia un’inchiappettata del 2014… Sto rosicando di brutto (ho anche commentato l’altro di post…) perché a me questa del bonus bebè proprio non mi va giù

  2. Salve vorrei avere qualche info…. il mese scorso ho terminato l’ultimo degli 8 mesi di disoccupazione pagati dall’inps poiché a febbraio 2014ho perso lavoro fisso causa crisi e fallimento dell’azienda. Ad oggi visto sono in cinta di una settimana poco piu quindi dovrei partorire a metà fine ottobre. Mi chiedevo ho diritto al bonus bebe nonostante non lavoro e ho terminato disoccupazione? E per gli assegni familiari posso prenderli io oppure per forza il mio compagno? Grazie a chi mi risponde.

    1. Ciao Liliana, non saprei dirti. Aspetta ancora un paio di mesi e poi sollecita. A me l’assegno di maternità del comuni arrivò dopo quasi sei mesi. Comunque tranquilla che poi gli arretrati ti vengono versati tutti. Fammi sapere poi quando ti arriva 🙂

    2. Anche io ho fatto la domanda i primi di maggio ma ancora oggi niente pagamento qualcuno sa dirmi quanto tempo passa dalla domanda al pagamento, grazie

  3. Io e la mia ragazza abbiamo un problema, siccome non viviamo insieme e non abbiamo un reddito nostro, possiamo avere il bonus bebè anche entrambe se le nostre famiglie superano i 25 mila euro di ISEE. se si come possiamo fare?
    Grazie in Anticipo

    1. Ciao, anche io ho vissuto con mia mamma per un periodo quando la bimba era già nata. La legge dice che chi vive con te rientra nel tuo stato di famiglia e l’Isee tiene conto anche di questo. Dunque la tua famiglia supera i 25mila euro? Niente bonus, in ogni caso sarebbe stata soltanto una la richiesta possibile. E’ un bonus per bambino e non per genitore 🙂 Guarda però alla voce del menù “Bonus Bebè” le altre forme di sostegno al reddito possibili per i neogenitori. Grazie ciao

  4. Qualcuno già percepisce gli 80 euro perché io fin ad oggi ancora non ho ricevuto niente , già sono
    passati tre mese dalla domanda presentata

  5. Buonasera,volevo un ‘informazione,alla nascita del mio bimbo (febbraio 2016)starò ancora percependo la disoccupazione aspi,chiedo,ho comunque diritto al bonus bebè(del comune )e all’80 euro al mese ?Grazie 🙂

  6. Ciao ,io ho ricevuto 5 mesi del bonus tutti insieme,quindi mia figlia è nata a febbraio e a giugno mi hanno mandato l assegno di 400 euro.da luglio a settembre non mi è ancora arrivato nulla è normale?

    1. Ciao Valentina, a questo punto credo che ti daranno anche l’altra tranche di soldi con questa formula. Forse non è una cattiva idea dato che sono coinvolte migliaia di famiglie…così ci sono rischi minori di perdere le rate per strada…fammi sapere poi! grazie

  7. Più che un commento una domanda:mia figlia singol,disoccupata da giugno 2015 perchè la ditta ha dichiarato fallimento,a fine luglio ha avuto un bambino,io sono pensionata posso prendere gli assegni almeno per il bambino?

  8. Salve, io ho presentato la domanda del bonus bebè , e fin ora mi avevano sempre versato i 80€ Sul conto corrente, ma se come rinnovo lisse a fine febbraio, quindi da 16/01e scaduto, allora per questo mese e forse anche marzo, mi li fanno saltare?? Ho anche un isse inferiore a 7000€ da novembre 2015, ho fatto la richiesta ricalcolo isse online , ma non è cambiato nulla .

    1. Ciao Maylin se hai l’isee inferiore a 7000 ricordati che ilt uo bonus bebè deve raddoppiare. Non sono sicura ma immagino che se non hai presentato ancora il nuovo Isee, o terranno conto di quello vecchio e poi faranno una sorta di conguaglio dopo oppure ti congelano il bonus bebè per quei due mesi e poi ti daranno la differenza mancante nell’assegno subito dopo. Non credo assolutamente perderai i tuoi soldi. Fammi sapere come è andata poi. grazie

  9. salve, sono un extracomunitario con carta di soggirno ue di lungo periodo la mia bambina nata a giugno 2015 a l estero, volevo chiedere ho il diritto di chiedere il bonus bebe , quando mi raggiunge la mia moglie e la figlia tra qualche giorno nel territorio italiano. grazie

    1. Ciao Shab, la legge dice che l’assegno è previsto anche “per i figli di cittadini di Stati extracomunitari con permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo (di cui al riformato articolo 9 del Testo Unico sull’immigrazione, di cui al Decreto Legislativo n.286/1998 e successive modificazioni), residenti in Italia, a condizione che il nucleo familiare di appartenenza del genitore richiedente sia in una situazione economica corrispondente ad un valore dell’ISEE non superiore ai 25.000 euro annui”. Inoltre deve presentarsi: “convivenza con il figlio: il figlio ed il genitore richiedente, devono essere coabitanti ed avere dimora abituale nello stesso comune”. Se la domanda è presentata oltre i 90 giorni dalla nascita, l’assegno decorre dal momento della domanda (quindi hai perso i mesi che vanno da giugno 2015 a febbraio, ma avrai diritto a quelli dalla domanda fino ai tre anni della tua bimba). Grazie ciao

  10. Buongiorno. .mia figlia partorirà ad aprile e nn è sposata. ..ed è ancora sul nostro stato di famiglia. ..quindi di conseguenza ci sarà anche la nostra nipotina. ..ma noi visto che lavoriamo io e mio marito…io percepisco 19..mila annui e mio marito 14..mila annui abbiamo diritto al bonus bebè una volta che la metterà a carico mio marito e percepirà l assegno familiare?A premettere che tutti e 2 usufruiamo dell assegno di Renzi delle 80 euro….grazie. ..

    1. Ciao Azzurra, dovrete fare l’isee per fare richiesta del bonus bebè. La ragazza entrerà nel vostro stato di famiglia, convivendo con voi e in più la vostra nipotina/o. Auguri! Gli assegni familiari non si sommano al bonus in busta paga di renzi.

  11. Ciao.ho un figlio di 11 mesi e fino adesso ho ricevuto ogni mese i soldi però c’è dà gennaio che nn arriva nulla ,e normale ?

  12. Ciao a me è capitata la stessa cosa di Valbona,ho percepito gli ultimi 160 € a gennaio e da allora più niente.tramite un caf ho inoltrato l.idee aggiornato e ancora non mi è arrivato nulla..che faccio?grazie anticipatamente.

    1. Secondo me sono proprio i tempi tecnici di invio e accettazione dell’Isee. Si tratta di migliaia di pratiche. Immagino vi arriveranno i soldi tutti assieme, così come hai percepito 160 euro e non 80 per gennaio. Fateci sapere quando si sblocca la situazione 🙂

  13. Ciao io ho percepito 80 euro per i mesi da aprile a dicembre 2015. Ho rifatto l’isee il 9 marzo 2016 tramite Caf e sto aspettando che ripartano i pagamenti. Siccome l’isee di quest’anno è inferiore ai 7000 euro, il bonus si adeguerà diventando di 160 euro o resterà di 80? Grazie mille.

  14. Sera anche io ho fatto la domanda dopo 90 giorni ho letto su internet che ho diritto di prendere quei soldi ma dopo un anno solo che ho un problema quando ho presentato la domanda avevo il conto corrente ma poi l’ho chiuso cosa posso fare a

    1. Sonia immagino che per il versamento serva un contocorrente o almeno un numero di postepay altrimenti come fanno a versarti i soldi? ti consiglio di aprire un conto corrente completamente gratuito online a canone zero (ce ne sono tantissimi! Tipo Che Banca! oppure Conto Arancio, Widiba ecc…e naturalmente di comunicare i nuovi dati affinchè ti possano versare nuovamente i soldi, compresi eventuali arretrati che non hai ricevuto 🙂

  15. Salve, l’ultimo saldo che mi hanno aggiornato è stato ad agosto 2015.. Ho richiamato piu volte l’inps e mi dicono che la sospensione e forse dovuta alla circostanza che al tempo della domanda ero minorenne…E comunque io li compio ad agosto i miei 18anni
    Quello che voglio sapere li perderò tutti?

  16. io lo fatta io lanno scorso la domanda quesranno la fatto mia moglie con la sua famiglia e dicono che e bloccata xche nn si trova il mio nome nel isdea ma io vivo con i miei come dv fare

    1. Ciao Agostino, quando si fa l’Isee deve comparire anche il nome del padre del bambino. Questo per ovviare quell’antipatica situazione (leggi pure truffaldina) dove i genitori mantenevano la residenza in luoghi separati e dunque redditi separati, non risultando come unico nucleo familiare. Invece la legge ha ormai stabilito che anche se uno dei due genitori dovesse vivere lontano dal “tetto coniugale” – chiamiamolo così! – è comunque tenuto al mantenimeto del figlio e contribuisce al reddito del nucleo. Dunque è corretto ciò che ti dicono: anche tu devi risultare nell’Isee, essendo tu il padre. Devi rifare l’isee come ti chiedono.

  17. Ciao.come posso sapere se la domanda dell assegno di maternita e stata accetata??aparte il pin per il sito dell inps.grazie

    1. Ciao Luanda di solito mandano un avviso. A me arrivò una raccomandata via posta se ricordo bene. Comunque ci vuole un po’ di tempo, non è immediata. In ogni caso se hai rispettato tutti i requisiti non ci sono ragioni perchè non venga accettata 🙂

  18. Amedeo. Avevo la figlia sposata in Marocco.partorita a ottobre 2015 ; lei e cittadina italiana.ha diretto di chiedere il bonus bebè? Ha residenza in Marocco.grazie

    1. Ciao Amedeo come praticamente ogni sussidio/aiuto economico non basta essere cittadini italiani. Anche gli extracomunitari soggiornanti di lungo periodo in Italia hanno diritto alle sovvenzioni. Il requisito per tutti è quello di avere la resindenza in Italia. Pertanto è im Marocco che tua figlia deve chiedere eventuali aiuti disponibili, sempre che ce ne siano e che il Marocco estenda questa possibilità anche ai cittadini stranieri.

  19. Ciao a tutti….io ho partorito il 9 di agosto….io sono disoccupata….diciamo che non ho niente un conto corrente con pochi soldi invece mio compagno ha i conti bloccatidove anche lui non ha niente…non lavora ne lui. ..come dobbiamo presentare il saldo contabile e il valore della giacenza media annua del 2015….e lui non lo può presentare….con questa problema che c’è l’ha lui potrò ricevere il bonus?

  20. Ciao io sono separata con un bambino di nove anni e adesso il piccolino di quasi tre mesi di un altro papa pero non conviviamo lui lo ha riconosciuto il piccolo e li passa gli alimenti il mio problema che io devo rientrare al lavoro a dicembre posso chiedere il voucher beby sitter grazie

  21. Ciao,sono una donna sposata incinta di 7 mesi,posso fare già domanda per il bonus bebè?o devo aspettare che nasce mio figlio?

    1. Ciao Miriam il bonus bebè va richiesto q il bambino è nato. Appena sarà nato fato il nuovo Isee data la new- entry si abbasserà ulteriormente e vi tornerà poi utile per eventuali rette del nido. Grazie ciao 🙂

  22. mio figlio è nato nel 2016 , usufruira hai nuovi cambiamenti che apporteranno alla nuova legge di stabilità 2017 per il bonus bebè
    Grazie

  23. Salve!Mia figlia e nata a dicembre 2015,é la domanda x bonus bebè e stata fata tardi..al inizio di giugno!La domanda e stata accettata,e mi anno detto che questo messe mi versano i soldi da quando e nata la bambina
    …..pero sopra ho letto che non e vero….cmq no mi e arrivato ancora niente ….Quanto devo aspettare ancora?Grazie

  24. Salve, ho partorito a settembre 2016 e non percepisco alcun reddito. Con il solo reddito di mio marito avremmo diritto al bonus, tuttavia nel 2014 ho ricevuto una borsa di studi di 20000€. Io oggi per compilare a dichiarazione isee sulla mia condizione economica devo usare il CUD 2015 ovvero i redditi 2014. Ne consegue che, per una borsa di studi (!!) ricevuta quasi 3 anni fa io non abbia oggi diritto ad un sostegno economico per mia figlia? Visto che mia figlia è nata quest’anno e devo far fronte ai suoi bisogni con il mio reddito 2016 che ingiustizia è considerare quanto ho percepito due anni fa??? È uno scempio questo paese. Sa per caso se c’è un modo per dimostrare che io oggi non ho nessun reddito, anzi da più di un anno??

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *