Il MEGLIO PER FARE LA NANNA: CULLA NEXT2ME CHICCO, LETTINI BREVI E PALI A PREZZI SCONTATI

Dai sogniamo un po’, perchè non è detto che si debba risparmiare sempre a tutti i costi. E poi si può tirare la cinghia per certe cose e per altre no. Quando arriva un bebè, soprattutto se è il primo è divertente lasciarsi andare e comperare cose che utilizzeremo magari anche poco. In fondo si vive una volta sola e un figlio non si fa tutti i giorni! Quindi ecco una carrellata di quelle cose che “vorrei ma non dovrei” o “vorrei ma non posso”, che se solo le mie finanze me lo avessero permesso, all’epoca della mia gravidanza, non mi sarei lasciata sfuggire in tema di nanne!

culla next2me chicco cosleeping

 

Cominciamo da questa culletta stupenda della Chicco,  Next2me, perchè permette di dormire a stretto contatto col bebè, senza temere di schiacciarlo. Nemmeno esisteva ai miei tempi, è infatti appena uscita sul mercato. E comunquenoi nemmeno l’abbiamo presa la culla. Ma non è stupenda? Permette il cosleeping e non costa una follia come quella di casa Stokke. La trovate in versione rosa, grigio e azzurro carta da zucchero. In quest’ultima versione sono riuscita a trovarla

Se però avete una bambina o puntate a un colore neutro in caso di bis, eccovi le versioni color rosa e beige, in vendita qui a soli 10 euro in più.

lettino brevi

Continuiamo a parlare di sonno con un grande inutile classico: il lettino da viaggio Brevi. Pensate, mammarisparmio ce l’ha! Me lo hanno regalato per il mio primo compleanno da mamma (come? Non lo sapete…i vostri primi compleanni e Natali non sarete più voi le protagoniste! :-)). Devo dire che fra tutti i modelli, questo

I suoi 111 euro li vale tutti. Non si muove di un millimetro e visto che deve durare fino ai 4/5 anni, meglio che sia bello solido. Poi ha l’entrata/uscita laterale, il fasciatoio bello alto e i giochini pendenti inclusi. Io ce l’ho nella versione rosa, ma questo beige non è affatto male. L’ho messo da mia mamma, ma visto che Babyrisparmio non ne vuole sapere di dormire in un lettino e che negli alberghi te lo fanno trovare già in stanza, trovo sia utile solo se avete una seconda casa al mare o in montagna.

Quanto al lettino vero e proprio, io mi sono dovuta “accontentare” di un modello Ikea, ma questo lettino della Pali, il MyLove è tutto un altro pianeta. De-li-zio-so e superchic! Se pensate di avere più figli, così da amortizzarne il prezzo, io sinceramente un pensierino ce lo farei,

ATTENZIONE!

Per voi che state leggendo c’è la possibilità eccezionale di avere uno sconto del 20% fino a esaurimento scorte sul lettino Zoe + materasso + completo tessile, in tutte le varianti (rosa, azzurro e bianco sabbia) scrivendo direttamente all’azienda alla seguente mail: info@pali.it (nell’oggetto della mail, scrivete PROMO ZOE e chiedete informazioni direttamente a loro, non a me!). Pertanto andrete a saltare i vari passaggi degli intermediari e a risparmiare dei soldi sul prezzo finale. Se poi volete fare proprio una cameretta top, vi ricordo che c’è anche il fasciatoio Zoe abbinato con il lettino ).

Per approfondire, leggete questo post su questo stupendo lettino!

lettino pali MyLove scontato

Belli o brutti, economici o costosi, l’importante è che si dorma! 🙂

Buona nanna a tutti!

COME ASSISTERE DAL VIVO ALLA FINALE DI MASTERCHEF ITALIA GRAZIE A ENEL

Per la prima volta sarà possibile assistere alla finale di Masterchef Italia dal vivo. Uno spettacolo imperdibile, ai Magazzini Generali di Milano, grazie a Enel

 

 

La finale del più noto  cooking show italiano è prevista per il 6 marzo 2014. E chi non vorrebbe assistere in diretta gratis alla finale di MasterChef Italia? Con Enel Energia si può!

immagine_slider_620x388

Per ricevere l’invito è sufficiente attivare gratuitamente una qualsiasi offerta luce o gas di Enel Energia entro il 5 marzo, recandosi presso uno dei Punti Enel aderenti all’iniziativa.

Riceverai subito l’invito per assistere alla finale, che verrà trasmessa dai Magazzini Generali di Milano.

La semifinale tra Almo, Enrica, Salvatore e Federico andrà in onda oggi 27 febbraio. Il 6 marzo invece sarà la volta della finale, che per la prima volta sarà in diretta (in esclusiva per Sky Uno).

01_MasterChef_Magazine_Pt43_Federico

Non so perchè ma spero che vinca lui…se non altro mi fa ridere! Davvero un tipo bizzarro, a volte mi ricorda un cartone animato.

Come ben sapete, il vincitore finale si aggiudicherà 100mila gettoni d’oro, insieme all’opportunità di pubblicare il proprio libro di ricette con RCS Rizzoli. Ad annunciare il vincitore saranno i giudici Carlo Cracco, Bruno Barbieri e Joe Bastianich.

Se volete vivere quest’esperienza unica dal vivo, recatevi presso i Punto Enel aderenti all’iniziativa, portando con voi le vostre attuali bollette di luce e gas:

  • Milano, via Broletto 44
  • Busto Arsizio, via Caprera n. 27
  • Corsico, via Vittorini n. 4
  • Monza, via Borgazzi n. 16/A
  • Como, Viale Innocenzo XI n. 89
  • Novara, via Domenico Maria Da Novara n. 13

Per saperne di più consultate il regolamento del concorso che troverete sul sito ufficiale di Enel Energia.  Avete tempo fino al 5 marzo.

Secondo quanto riferito dal portale di comparazione indipendente SosTariffe.it, una famiglia di almeno cinque persone può tagliare le bollette di oltre 310 euro attivando l’offerta E-Light di Enel per entrambe le forniture. Anche questi contratti ogni tanto vanno rinfrescati…avete mai fatto caso che per lo stesso servizio, il vostro vicino paga molto meno? Questo è perchè avete un vecchio contratto con condizioni meno vantaggiose. E allora, come diceva una pubblicità di un bel po’ di anni fa…meglio cambiare no? 🙂

CON I GRANDI CLASSICI, FISHER PRICE REGALA BUONI SCONTO PER 50 EURO

Care mamme segnatevi  le date che sto per dirvi perchè in questi due periodi dell’anno Mattel ha in atto una promozione imperdibile su molti giocattoli della linea Fisher-Price, una delle mie favorite.

L’iniziativa è denominata 15 STELLE perchè tanti sono i giochi validi per la promo. In particolare, sono quelli che vedete nella foto sotto: ci sono Gedeone mangiaforme, i famosi anelli colorati da impilare, la palla musicale e tanti altri classici.

I giocattoli li trovate nei punti vendita Prenatal ma anche in quelli della grande distribuzione, supermercati ecc. A tutti quelli che acquisteranno uno di questi giochi e che conserveranno lo scontrino, Fisher Price regalerà 50 euro di buoni sconto che potrete stampare e riutilizzare per l’acquisto di altri giochi.

Quindi comperatene uno solo prima (tipo quello che costa meno!), poi stampate i buoni sconto e tornate a fare shopping con lo sconto!

L’iniziativa è valida fino al 12 maggio e dal 29 agosto -27 ottobre.

Come fare le stampare i vostri buoni?

Cliccate qui sotto, caricate la foto del vostro scontrino e stampate. Occhio perchè avete una sola possibilità di stampa, per cui controllate che ci sia inchiostro a sufficienza prima di cliccare su “stampa”.

 

 

fisher price sconti

IDEA REGALO PER LA FESTA DEL PAPA’: “PAPA’ ASPETTA UN BIMBO!”, L’ATTESA SECONDO LUI

“Papà aspetta un bimbo!” è una bellissima favola moderna che spiega come si fanno i bambini e le emozioni di quei nove mesi per una volta con gli occhi di lui. Idea regalo per la festa del papà.

Il 19 marzo sarà la festa del Papà. Grande slam per Papàrisparmio:

  • 25 dicembre, Natale
  • 21 gennaio, compleanno
  • 14 febbraio, San Valentino
  • 19 marzo, Festa del Papà

Però come faccio a non regalargli nulla al mio neopapà preferito? Dopo il quadretto con il test di gravidanza, quest’anno per lui un pensiero speciale, un libro da leggere alla sua bambina: Papà aspetta un bimbo!, edito da Settenove.

papà aspetta un bambino

Si tratta di un libro dolcissimo, idea regalo anche a chi padre lo sta per diventare, che racconta quei nove mesi dal punto di vista dei signori papà.

In effetti durante la gravidanza siamo sempre noi mamme a ricevere complimenti e coccole, sempre al centro dell’attenzione, trascurando il fatto che anche i papà hanno grosse emozioni da gestire.

Chi pensa a loro? Come vivono questi momenti? Sfogliare questo libro mi ha fatto emozionare e tornare indietro nel tempo. Mi sono subito immaginata a quando, un giorno, Papàrisparmio leggerà queste pagine alla nostra Babyrisparmio.

Già me li vedo…abbracciati, sul divano…con lui che le spiega che…

amo la mamma

E lei che lo guarda, gli sorride e ascolta mentre lui le racconta che…

Una notte ho sognato che ti portavo dentro la pancia come papà cavalluccio marino.

papà aspetta un bambino  settenove edizioni

img016

 

Insomma, è davvero un bellissimo libro che prova a spiegare non solo come si fanno i bambini ma anche le emozioni che ci sono dietro quell’attesa. Vi ho messo qualche stralcio di questa favola moderna, affinchè poteste valutare da soli la bellezza delle illustrazioni. Il prezzo di copertina è di 16 euro e questa storia, nello specifico, è per bimbi di almeno quattro anni…per cui Babyrisparmio, per adesso si accontenterà di guardare le figure da lontano, altrimenti finirebbe col farlo in mille pezzettini.

Pealtro ho visto che questa casa editrice ha in catalogo una serie di altre favole dedite alla prevenzione della discriminazione e della violenza. Ci sono tante storie che insegnano a combattere i pregiudizi e la paura del diverso, come questa di Ettore, l’uomo straordinariamente forte che amava fare l’uncinetto. Non è bellissima anche questa favola? (Se non leggi bene, clicca sull’immagine)

Hector l'uomo straordinariamente forte

E poi c’è lei, Carlotta che ci insegna che non siamo tutte uguali  🙂

 

principessa rosa jp

 

principessa rosa cover settenove

Belli vero? E questi sono solo alcuni dei racconti in catalogo.

FRITTELLE DI CARNEVALE ALLA NUTELLA, RICETTA PER RAVIOLI FRITTI ALLA MARMELLATA

ravioli frittelle ripiene di Nutella per Carnevale
Per questa lezione, ormai l’ottava, vi ho preparato una ricettina davvero golosa: i ravioli dolci ripieni di Nutella, che potete farcire anche con della marmellata, alternativa alle classiche frittelle ripiene di crema pasticcera che si mangiano a Carnevale.
Ecco cosa vi serve per preparare questi ravioli dolci alla Nutella:
  • 250 gr di farina
  • 1 uovo
  • 100 gr di zucchero
  • 30 gr di burro
  • 2 cucchiai di vino bianco
  • 3 cucchiai di latte
  • buccia di un limone grattuggiata
  • olio per friggere e zucchero a velo a piacere
  • ripieno: Nutella o marmellata
 ravioli cioccolato frittelle carnevale
PEOCEDIMENTO
Unire in una ciotola farina, uovo, burro, zucchero, vino, latte e limone e creare la solita palla di impasto che faremo riposare in frigo per una mezzoretta.
Il trucco: se l’impasto risultasse appiccicoso aggiungere un pochino di farina, ha una consistenza molto elastica e malleabile!
Passata la mezzora iniziamo a preparare la pentola con l’olio che prima di accogliere i nostri ravioli di Carnevale al cioccolato dovrà essere bollente. A questo punto, mentre lasciamo che l’olio raggiunga la temperatura, cominciamo a creare i ravioli con l’aiuto di un coppapasta; chi non ne fosse in possesso può utilizzare o un bicchiere oppure fare delle striscioline di pasta da cui ricavare dei rettangoli. Una volta ottenuta la forma prescelta, porvi la Nutella o la marmellata al centro e sigillare con un’altro raviolo.
frittelle carnevale ravioli marmellata
Adesso, si tuffano i ravioli o frittelle di Carnevale nell’olio e si lasciano friggere fino alla loro doratura!
Lasciateli riposare sul panno assorbente e infine spolverizzateli con abbondante zucchero a velo!
frittelle di carnevale cioccolato
Con queste dosi se ne ottengono circa 18, per cui il risparmio è assicurato!
Spero vi piaccia e alla prossima!
Valentina Romano, una mammarisparmio come te, insegnante della Scuola di Dolci per Negati.

APPARECCHIO AI DENTI, A CHE ETA’ E’ MEGLIO METTERLO? E QUANTO COSTA?

A che età è meglio mettere l’apparecchio ai denti? Si può correggere la sporgenza dei dentini davanti già a sette anni? Hai un dubbio anche tu? Lascia la tua domanda nei commenti alla nostra esperta, l’odontoiatra (neomamma) Marta Muscettola.

Mio figlio di 7 anni ha una protrusione e ha perso già 6 denti. Siamo ancora in tempo per mettere l’apparecchio? Quali costi? Come scegliere lo specialista giusto?
Domanda di Valentina Valdes

 

© Aleksko | Dreamstime Stock Photos & Stock Free Images

© Aleksko | Dreamstime Stock Photos & Stock Free Images

 

 

Avere una protrusione significa avere i denti frontali sporgenti, e questo è un problema correggibile quando si è così piccoli. Anzi, tranne in casi molto complessi in cui è consigliabile anticipare, questa è l’età in cui è maggiormente indicata una terapia ortodontica (mettere l’apparecchio ai denti).
I costi variano in base al livello di severità e quindi in base a quanti e quali dispositivi  dovrá portare.
Orientativamente, i costi di una terapia per un bambino di questa etá, possono aggirarsi tra i 2.000 e i 4.000 euro circa.

Da mamma ti dico che lo specialista “giusto” lo trovi innanzitutto chiedendo ad altre mamme i nomi dei dentisti con cui si sono trovate bene e poi verificherei in rete la loro iscrizione all’albo dei medici e odontoiatri (requisito fondamentale per esercitare la professione), i
loro curricula e le referenze professionali.

Infine, dopo aver scelto il dentista, lo incontrerei di persona in studio per capire se è “giusto” anche per me. Infatti le sensazioni sono importanti, e ciò che fa la differenza tra due bravi professionisti, é proprio la capacità di creare un feeling con il piccolo paziente e di metterlo a proprio agio, conquistando la sua fiducia e mostrando così una grande umanità, elemento fondamentale, sinonimo di grande professionalità per un odontoiatra .

Dottoressa Marta Muscettola, specilista in odontoiatria pediatrica.